322 CONDIVISIONI
Covid 19
30 Dicembre 2021
21:37

Renate, denunciata farmacista no vax già sospesa: il fratello aggredisce i carabinieri

Una farmacista no vax è stata denunciata in stato di libertà per esercizio abusivo della professione sanitaria e inosservanza dell’ordine in materia sanitaria.
A cura di Filippo M. Capra
322 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Ha continuato a lavorare nella sua farmacia di Renate, in provincia di Monza e Brianza, nonostante non avesse completato il ciclo vaccinale contro il Covid-19. Una farmacista è stata denunciata in stato di libertà per esercizio abusivo della professione sanitaria e inosservanza dell’ordine in materia sanitaria. Essendo appartenente al personale sanitario, la donna era tenuta a completare il ciclo vaccinale.

Farmacista no vax sospesa dall'Ordine sorpresa a lavorare

Secondo quanto comunicato dall'Arma, i militari insieme al personale dell'Ats Brianza hanno eseguito i controlli all'interno della farmacia. Durante le operazioni, hanno appurato che la farmacista, già sospesa dall'Ordine dei farmacisti per il medesimo motivo che ha portato alla denuncia e alla chiusura temporanea della farmacia, non fosse completamente vaccinata contro il Covid-19. Nessuno, pare, se ne era mai accorto perché il fratello era suo complice e all'interno dell'attività non vi è un direttore sanitario che monitorasse il comportamento dei due.

Il fratello ha cercato di aggredire i carabinieri, denunciato

Proprio il fratello della farmacista, anch'egli non vaccinato, ha aggredito i carabinieri che stavano effettuando i controlli. Per questo motivo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. I carabinieri hanno inoltre comunicato che la farmacia in questione era tempo attenzionata dall'Arma di Besana in Brianza in quanto durante lo scorso settembre avevano eseguito un accesso ispettivo per sequestrare materiale informatico e documentazioni varie.

322 CONDIVISIONI
31047 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni