155 CONDIVISIONI
16 Novembre 2022
14:12

Ragazzo di vent’anni evade dagli arresti domiciliari: “Meglio in carcere che con mia madre”

Un ragazzo di vent’anni ha evaso gli arresti domiciliari a Luino (Varese) perché non riusciva più a stare in casa con la madre.
A cura di Ilaria Quattrone
155 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Preferisce il carcere al vivere con la madre e, per questo motivo, ha evaso i domiciliari e si è presentato in caserma dai carabinieri dichiarando di non farcela più: "Voglio evadere e farmi mettere in carcere". A spingere il giovane a prendere questa decisione sarebbero stati i continui rimproveri della donna che gli avrebbe detto di fare troppe docce: "Basta, devi finirla".

L'episodio, come riporta il quotidiano "Il Corriere della Sera", si è verificato a Luino, comune in provincia di Varese ed è avvenuto la scorsa settimana. Il ventenne era agli arresti domiciliari perché accusato di spaccio di droga. Proprio sette giorni fa, ha deciso di abbandonare la casa e recarsi dai militari della compagnia di Luino.

Il ventenne si è presentato autonomamente in caserma

Ad aver spinto il ragazzo a questa decisione, oltre il problema docce, anche la morte del cane che secondo lui sarebbe stato dovuto proprio al fatto che la madre non si sia presa cura dell'animale. Approfittando dell'assenza della donna, ha chiamato i carabinieri dicendo che avrebbe fatto "un macello, una strage", ma invece di aspettarli come avevano suggerito loro, ha deciso di andare fisicamente in caserma.

Il ragazzo quindi è stato accusato di evasione. Durante l'udienza per direttissima, il pubblico ministero ha chiesto la custodia cautelare in carcere, ma per il giudice non c'era pericolosità sociale o rischio di fuga. Il ventenne è stato quindi rimesso agli arresti domiciliari con la madre, in attesa – come ha spiegato il suo legale a Corsera che ha fatto da mediatore tra lui e la donna – di trovare una nuova sistemazione.

155 CONDIVISIONI
"Non devi toccare né lei né mio fratello": ragazzo di 19 anni accoltella l'ex compagno della madre
Porta al figlio in carcere la droga come regalo: la madre sorpresa e fermata durante i colloqui
Porta al figlio in carcere la droga come regalo: la madre sorpresa e fermata durante i colloqui
Baby Gang resta in carcere:
Baby Gang resta in carcere: "Non è dipendente dalla droga, è uno stile di vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni