295 CONDIVISIONI
News sull'omicidio di Yana Malayko
21 Gennaio 2023
13:21

Omicidio Yana Malayko, arrestato l’ex fidanzato: si cerca ancora il corpo della 23enne

Un uomo di 33 anni è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso l’ex fidanzata: Yana aveva 23 anni ed è scomparsa da ieri. Il suo cadavere non è stato ancora trovato.
A cura di Ilaria Quattrone
295 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sull'omicidio di Yana Malayko

Nessuno aveva più sue notizie da ieri e oggi, sabato 21 gennaio, è stato arrestato il suo ex fidanzato: il 33enne Dumitru Stratan è accusato di averla uccisa. Il corpo di Yana Malayko, ragazza ucraina di 23 anni scomparsa da Castiglione delle Stiviere (Mantova), non è stato ancora trovato. E per questo motivo Stratan dovrà rispondere non solo di omicidio volontario premeditato, ma anche di occultamento di cadavere.

Si cerca ancora il cadavere della ragazza

Da ieri sera i carabinieri della compagnia di Mantova, insieme ai vigili del fuoco, sono alla ricerca del cadavere: le operazioni sono iniziate nella zona di via Albana, verso la provincia di Brescia. Adesso i militari stanno perlustrando la zona di Valle a Castiglione delle Stiviere. Per il momento non è stata trovata alcuna traccia. Nessuna informazione circa l'arma del delitto: non è chiaro se sia stata trovata o meno.

Stratan è stato portato in carcere

Gli inquirenti hanno subito arrestato l'ex fidanzato 33enne della ragazza scomparsa. Stratan è stato portato in carcere a Mantova dove resta a disposizione dell'autorità giudiziaria: la Procura, che sta coordinando le indagini, dovrà interrogarlo.

Al momento la dinamica è del tutto sconosciuta: è chiaro che solo una volta trovato il cadavere della ragazza si potrà capire come è morta, quando è deceduta e quale arma sia stata utilizzata. Intanto, sono state interrotte le ricerche in un laghetto.

La fine della relazione tra Stratan e Malayko

Secondo alcune testimonianze, la relazione tra Stratan e Malayko si era interrotta per via della gelosia di lui. Si erano conosciuti un po' di tempo fa, lei lavorava al bar Event Cofee di Castiglione, di proprietà della sorella dell'ex fidanzato, mentre Stratan non aveva un lavoro fisso e a volte aiutava nel locale.

Quando i due si sono lasciati, Malayko aveva lasciato l'appartamento sopra al bar che i due condividevano e si era fatta ospitare dalla titolare del bar. Si ipotizza che il delitto sia avvenuto in uno dei due appartamenti, forse al termine di un litigio.

295 CONDIVISIONI
14 contenuti su questa storia
Omicidio Yana Malayko, la sorella di Dumitru Stratan:
Omicidio Yana Malayko, la sorella di Dumitru Stratan: "Si drogava, non voleva essere aiutato"
A che punto sono le ricerche di Yana Malayko, la 23enne che sarebbe stata uccisa dall'ex fidanzato
A che punto sono le ricerche di Yana Malayko, la 23enne che sarebbe stata uccisa dall'ex fidanzato
Perché Dumitru Stratan non vuole confessare l'omicidio di Yana Malayko e impedisce di ritrovarne il corpo
Perché Dumitru Stratan non vuole confessare l'omicidio di Yana Malayko e impedisce di ritrovarne il corpo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni