202 CONDIVISIONI
9 Novembre 2022
13:07

Ragazzo di 24 anni muore intossicato dal monossido di carbonio in un hotel, in codice rosso l’amico

Una persona è deceduta per intossicazione da monossido di carbonio mentre si trovava in un residence a Linate. Un altro ospite è in codice rosso.
A cura di Giorgia Venturini
202 CONDIVISIONI

Tragedia questa mattina in un residence a Segrate, vicino all'aeroporto di Linate, in via Carducci 7. Dalle prime informazioni verso le 12 e 25 circa una persona è deceduta per intossicazione da monossido di carbonio. Un'altra trasportata in ospedale in codice rosso: sarebbe in gravissime condizioni. La vittima è un ragazzo di 24 anni, mentre ricoverato è il compagno di 21 anni.

Sul posto sanitari e vigili del fuoco stanno cercando di ricostruire cosa sia accaduto. Ancora sconosciuta l'identità della vittima e dell'altra persona in gravissime condizioni. Si indaga per cercare di capire come sia stata possibile la fuoriuscita del monossido di carbonio.

La vittima aveva raggiunto l'amico sei giorni fa

Al momento si sa che il 21enne aveva raggiunto il compagno 24enne sei giorni fa che già risiedeva nel residence da ottobre. A trovare i due ragazzi sono stati altri loro amici contattati dai genitori delle vittime preoccupati perché non riuscivano a contattare i figli.

Gli altri ragazzi hanno trovato i due ragazzi agonizzanti in casa, al pian terreno del residence, e hanno allertato i soccorsi. Il 24enne era purtroppo già morto all'arrivo dei sanitari del 118. Ora il 21enne si trova in gravi condizioni al Fatebenefratelli.

Uomo di 42enne intossicato a Bergamo

Non è che l'ennesimo episodio in pochi giorni. Solo quattro giorni fa un uomo di 42 anni è finito d'urgenza in ospedale perché rimasto intossicato dal monossido di carbonio in un appartamento in via Piccinini a Gazzaniga, in provincia di Bergamo.

Dai primi accertamenti era emerso che il monossido di carbonio era divampato in casa a causa del cattivo funzionamento di un generatore di corrente posizionato nel seminterrato dell'abitazione. L'uomo è stato trasportato in ospedale e sottoposto a trattamento d'urgenza.  Non è in pericolo di vita.

Morti intossicati due colleghi a Como

Non c'è stato invece nulla da fare per i due colleghi Said Salah Ibrahim Abdelaziz, 25 anni, e Samir Mohamed Said, 29 anni, trovati senza vita dentro un container da un collega. Si erano rifugiati lì dentro per passare la notte, e sono stati uccisi dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionato dal braciere che avevano acceso per scaldarsi.

202 CONDIVISIONI
Operaio cade in un'autocisterna: trasportato in codice rosso in ospedale
Operaio cade in un'autocisterna: trasportato in codice rosso in ospedale
Scoppia un incendio in un appartamento: una donna muore intossicata dal fumo
Scoppia un incendio in un appartamento: una donna muore intossicata dal fumo
Bloccato nel bagno del negozio dopo la chiusura, ragazzo rimane intossicato dall'antifurto
Bloccato nel bagno del negozio dopo la chiusura, ragazzo rimane intossicato dall'antifurto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni