Ferma il suo taxi a bordo della strada e scarica dalla porta posteriore due pneumatici per poi abbandonarli per strada. E con loro anche i guanti usati per scaricare le ruote. A incastrare un tassista di Monza sono le telecamere installate in città: nel video, infatti, si nota l'uomo scendere dalla proprio auto bianca e senza farsi alcun problema scaricare i rifiuti sul bordo della strada. Le immagini sono state poi postate dall'assessore alla Sicurezza del Comune di Monza Federico Arena promettendo: "Punizioni esemplari per chi scarica abusivamente sul nostro territorio: negli ultimi 3 mesi, 25 tra denunce e sanzioni. Grazie ai continui investimenti dell’amministrazione in nuove attrezzature per la polizia locale puntiamo a garantire un controllo del territorio sempre più capillare. Con l’acquisto delle telecamere mobili puntiamo a contrastare in maniera sempre più efficace gli scarichi abusivi, ma anche lo spaccio di droga".

Scatta la multa per il tassista da 700 euro

Così per il tassista è scattata una multa da 700 euro. Non sarebbe però il solo in città: da dicembre a febbraio, grazie alle immagini delle videocamere presenti su tutto il comune monzese, sono state accertate 22 violazioni amministrative e 3 notizie di reato nei confronti proprio di chi ha scaricato in strada materiale non autorizzato. Ovvero quello non previsto dal Testo Unico Ambientale e dal nuovo regolamento di Polizia Urbana: le norme nazionali sul tema puniscono da 3 mesi a 1 anno o con l'ammenda da 2.600 a 26mila euro – in base se si tratta di materiale pericoloso o no – chi decide di abbandonare i rifiuti.