Tragedia a Milano nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 22 luglio, dove una donna di 82 anni ha perso la vita dopo essere stata travolta da un treno in stazione Centrale. L'allarme è scattato verso mezzogiorno quando, per cause ancora da accertare, la donna è stata colpita dal convoglio. L'impatto le ha procurato gravi ferite, l'amputazione della gamba destra e la compromissione di quella sinistra. Inoltre, l'anziana ha patito una grave emorragia. Gli operatori del servizio sanitario che hanno cercato di rianimarla hanno dovuto desistere poco dopo, dichiarando il decesso in ospedale dove era stata trasportata in condizioni disperate.

La donna ha attraversato i binari per raggiungere la banchina

Secondo una prima ricostruzione dell'incidente, verso le 12.15 la donna avrebbe sbagliato binario di partenza del suo treno. Accortasi dell'errore, avrebbe attraversato i binari col trolley per raggiungere la banchina corretta, quando un Freccia Argento 8889 diretto a Lecce da Milano l'avrebbe colpita senza lasciarle scampo. Il convoglio si è immediatamente fermato per favorire i soccorsi, nonostante le condizioni dell'anziana fossero apparse da subito disperate. A nulla è servito l'intervento di un'ambulanza e un'automedica in codice rosso i cui equipaggi l'hanno stabilizzata prima di correre al pronto soccorso del Niguarda dove i medici hanno tentato l'impossibile prima di dichiararne il decesso. Sul luogo dell'incidente sono arrivati anche gli agenti della polizia ferroviaria e i vigili del fuoco, il cui aiuto è stato utile per estrarre il corpo della donna da sotto il treno. I poliziotti hanno poi sentito alcuni testimoni che avrebbero confermato la dinamica dell'incidente. Le riprese delle videocamere di sorveglianza chiariranno definitivamente la dinamica dell'accaduto.