Il murale in via Palmanova
in foto: Il murale in via Palmanova

Nuova decorazione urbana in via Palmanova 59 sulla facciata cieca di un edificio che ospita case popolari. Il collettivo Orticanoodles, con gli artisti Lucamaleonte e Pao, su incarico di Fondazione Arrigo e Pia Pini, ha realizzato un grosso murale raffigurante un lupo che sbuca da dietro una siepe. L'opera è parte integrante del progetto "Milano Arte Natura Inclusione – MANI" che conta già ben altre due tappe nel suo percorso: una al CDD Anfossi del Municipio 4 e una nell'area di via Guerzoni, nel Municipio 9.

L'assessore Rabaiotti: Cultura fondamentale per dare dignità

L'assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano Gabriele Rabaiotti ha ricordato che "murales, teatro, cinema insieme allo sport, al gioco, al sostegno scolastico e all’animazione per i più piccoli sono alcune delle attività che stiamo portando nei cortili delle case popolari". L'assessore ha poi detto che "sappiamo che l’area del bisogno è grande, che serve più attenzione per la manutenzione, che in alcuni quartieri è decisivo il rispetto delle regole di convivenza, ma sappiamo anche che dobbiamo insistere nel portare tutta l’energia possibile tra le case dei quartieri popolari di Milano", sottolineando che "il lavoro da fare è molto e impegnativo e la cultura è fondamentale per dare dignità e per riscattare quelle parti di città che per troppo tempo abbiamo dimenticato". Per questo motivo ha ringraziato "i Comitati inquilini tutti e, in questo caso, a Cortili Solidali, sono convinto che riusciremo a raggiungere risultati importanti".

Lucamaleonte: Questo lupo incarna la fierezza

L'artista che ha realizzato il murale, Lucamaleonte, ha spiegato che "il disegno del lupo è stato concepito nell’epoca del lockdown, quando assistevamo impotenti allo svuotamento delle nostre città e all’arresto di quasi tutte le attività produttive. Questo lupo di via Palmanova incarna la fierezza e la quiete di chi ha il mondo intero come casa, per questo lo regaliamo alla città di Milano e alle case di via Palmanova, come simbolo di protezione, di cura e di sicurezza".