Matteo Bonomelli, il calciatore di 18 anni (Fonte: Facebook)
in foto: Matteo Bonomelli, il calciatore di 18 anni (Fonte: Facebook)

Aveva solo 18 anni: Matteo Bonomelli, giovane talento del mondo del calcio milanese, è stato trovato morto nella sua casa a Boffalora Sopra Ticino, in provincia di Milano. Non sono ancora chiare le dinamiche della morte, ma la notizia ha sconvolto amici, compagni di squadra, parenti e tutto il calcio dilettantistico. La società Gs Castanese, dove Matteo militava, ha voluto dedicare alla sua memoria un lungo post su Facebook.

Il ricordo della squadra di calcio di Matteo Bonomelli

"Abbiamo cercato di proteggerti tutta la giornata. Poi la notizia assurda, di quelle che non vorresti mai sentire, ha iniziato a diffondersi nel mondo del calcio": scrive la società sul social. Un duro colpo che, per la squadra, è stato difficile da "spiegare" ai ragazzi più giovani: "Eri parte della nostra famiglia, la famiglia Castanese che oggi piange e piange anche il cielo". Matteo era un fuoriclasse nel mondo del calcio milanese ed era considerato un leader gentile con tanti sogni nel cassetto da realizzare: "Ci limitiamo a pensare che adesso magari sei libero e stai giocando altrove, esultando per un goal".

Il cordoglio delle altre società del calcio dilettantistico

Il post ha ricevuto numerose condivisioni e commenti. In particolare da parte di chi ha conosciuto il giovane Matteo e lo ricorda sempre come un ragazzo buono e sempre con il pallone tra i piedi. Al dolore della famiglia, degli amici e della squadra di Matteo si sono unite anche altre società. Tra queste l'AC Pavia 1911 che ha condiviso la foto del calciatore con indosso la maglia della Castanese e un post: "Ciao Matteo… Riposa in pace".