I lavori alla M4 in via Santa Sofia
in foto: I lavori alla M4 in via Santa Sofia

Sono 80 le persone evacuate questo pomeriggio da uno stabile a Milano a causa di un cedimento avvenuto nelle cantine dello stesso palazzo. L'allarme è scattato intorno alle 18 di oggi venerdì 9 ottobre quando è stato chiesto l'intervento dei vigili del fuoco per una presunta voragine apertasi proprio nella zona sottostante il piano terra.

Interessato anche un secondo stabile

Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorritori del 118 così come comunicato dalla stessa Areu, l'Azienda Regionale  Emergenza Urgenza, insieme con le forze dell'ordine e i pompieri con diversi mezzi. I vigili del fuoco appurato il cedimento hanno evacuato a scopo precauzionale 80 inquilini che abitano non solo il palazzo interessato dal cedimento ma anche quello accanto. Si tratta del secondo episodio del genere avvenuto nel quartiere Crocetta: il primo episodio risale allo scorso giugno quando all'interno delle cantine di un palazzo della stessa via Santa Sofia si è aperta una voragine piuttosto grande. Per questo venti condomini residenti nello stabile che contava circa 12 piani sono stati evacuati per questioni di sicurezza: i vigili del fuoco intervenuti sul posto insieme con le forze dell'ordine hanno immediatamente fatto uscire le persone, molte delle quali anziane.

Il primo cedimento lo scorso giugno

Una voragine che in quel caso, come poi confermato dagli stessi pompieri, si è aperta probabilmente a causa dei lavori della linea 4 della metropolitana. Ora anche questa volta bisognerà svolgere i rilievi necessari a capire se il cedimento sia connesso ai lavori effettuati nelle gallerie della metro M4.