0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Allerta meteo gialla per il maltempo a Milano: Lambro a rischio esondazione

Dopo l’ondata di maltempo che ha investito Milano tra giovedì 22 e venerdì 23 febbraio, Lambro al Parco Nord a rischio esondazione (a 2,20 metri alle 6.50, livello di allerta 3 metri). Pronta intanto la vasca di contenimento contro l’esondazione del Seveso (attualmente a 1,50 metri in zona Niguarda)
A cura di Francesca Del Boca
0 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

È stata una manna dal cielo dopo una settimana di smog alle stelle in pianura. Ma la pioggia su Milano, che nella tarda serata di ieri ha visto rovesciarsi sulla città oltre 4 millimetri d'acqua, ha portato con sé anche un'allerta gialla per rischio idrogelogico previsto anche sul nodo idraulico di Milano.

"Allerta meteo rischio idrogeologico, aggiornamento ore 6.50. Le piogge continuano costanti sia sulla città che a nord. Il Lambro al Parco Nord è a 2.20 quindi abbastanza prossimo ai livelli di esondazione che avvengono intorno ai 3 metri, ma essendo costante si spera che tutto vada per il meglio", avverte intanto l'assessore comunale alla Sicurezza Marco Granelli. "Comunque stanotte evacuate le comunità per evitare il rischio come da Piano di Protezione civile".

"Per il Seveso siamo a circa 1,50 metri sia sopra a Cesano Maderno che a Niguarda". E assicura: "La vasca di Milano contro le esondazioni del Seveso è pronta per essere utilizzata, e quindi per ora l'acqua defluisce ancora nel Seveso, ma se dovesse salire verso i 2 metri circa, la vasca, come da procedura, si attiverebbe. Oggi con la vasca funzionante, i quartieri di Milano hanno una carta in più da giocare per difendersi dal Seveso, speriamo che presto entrino in funzione anche le altre vasche di competenza di AIPO e Regione Lombardia per avere un sistema completo di protezione".

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views