Terribile incidente avvenuto lo scorso sabato a Leno, sulla strada provinciale 668. Qui una macchina ha tagliato la strada a una moto con a bordo due giovani fidanzati: a causa dell'impatto contro la portiera dell'auto la coppia è stata sbalzata a qualche metro più in là. Stando alle primissime informazioni l'auto, una Mercedes Classe A, ha azzardato una manovra sbagliata facendo un'inversione a U. Proprio in quel momento arrivavano i due fidanzati in sella alla moto che non sono riusciti ad evitare l'impatto.

L'uomo aveva assunto alcol cinque volte oltre il limite

A qualche giorno di distanza è scattata la denuncia: l'uomo alla guida, un 35enne residente a Carate Brianza, è risultato positivo all'alcolt test. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo aveva in corpo alcol fino a 5 volte oltre il limite di 0,5 grammi per litro. E ancora: la polizia locale di Leno ha scoperto che il 35enne risultava recidivo. Infatti alle spalle aveva già un ritiro patente per guida in stato di ebbrezza. Così gli agenti ora hanno sequestrato la Mercedes. A breve si procederà anche con la confisca. L'uomo rischia la anche la revoca della patente. Intanto i due giovani restano ricoverati all'ospedale a Manerbio in prognosi riservata di 10 giorni per il ragazzo e di 20 per la fidanzata.

Carabiniere investito da ubriaca in periferia a Milano

Lo scorso gennaio un'ubriaca alla guida ha investito con l'auto un carabiniere che era impegnato in un posto di controllo alla periferia di Milano: il militare è rimasto ferito in modo non grave, mentre la donna è  stata denunciata. Il militare caduto a terra ha riportato una ferita lacero-contusa all’arcata sopracciliare destra e policontusioni al viso, al bacino ed al braccio destro: è stato subito soccorso dai sanitari. Nonostante la gravità dell'impatto il militare è stato poi dimesso dall'ospedale dopo pochi giorni.