Un uomo di cinquant'anni è morto dopo essere stato travolto da un treno vicino alla stazione di Legnano, comune in provincia di Milano. È successo nel pomeriggio di lunedì 3 maggio. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e la polizia ferroviaria. A causa dell'incidente, la circolazione ferroviaria è stata rallentata.

La vittima non è stata ancora identificata

L'allarme alla centrale operativa dell'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia (Areu) è arrivato attorno alle 16.48. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Milano, i carabinieri di Legnano e il personale medico a bordo di un'automedica e un'ambulanza. Purtroppo però i sanitari non hanno potuto far altro che costatare il decesso del 50enne. Non è ancora chiara la dinamica della vicenda. La polizia ferroviaria sta infatti cercando di capire se si sia trattato di un gesto volontario o di un incidente. La vittima inoltre non è stata ancora identificata.

Deviata la circolazione: ecco bus e treni

Il convoglio che ha travolto l'uomo è il 24552, treno partito da Treviglio e diretto a Varese. Da Trenord fanno sapere che potrebbero esserci ritardi fino a due ore. Per i passeggeri diretti a Varese è possibile utilizzare i treni in partenza da Milano Cadorna con destinazione Varese Nord e Laveno Mombello Fn. I passeggeri diretti a Milano, in partenza sempre da Varese, possono usufruire di qualsiasi treno che abbia come destinazione Milano Cadorna. Per i passeggeri diretti a Busto Arsizio invece è possibile utilizzare i treni che partono da Milano Centrale e porta Garibaldi con destinazione Malpensa terminal 1.