22 Settembre 2021
19:43

Lecco, il 23enne che investì e uccise Chiara Papini ora è in carcere: la pena è di oltre 6 anni

Il 23enne che investì e uccise Chiara Papini ora è in carcere. Dovrà scontare una pena di sei anni e sei mesi di reclusione. Il giovane è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Lecco dopo l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura nella giornata di ieri. Inizialmente il ragazzo non aveva prestato soccorso alla 19enne e si era dato alla fuga.
A cura di Simona Buscaglia
Chiara Papini (Facebook)
Chiara Papini (Facebook)

Samuele, il 23enne che il 20 maggio del 2020 investì e uccise Chiara Papini, adesso è in carcere. Il giovane, che guidava in stato d'ebbrezza, dovrà scontare una pena di sei anni e sei mesi di reclusione. Il 23enne, come riporta l'AdnKronos, è stato arrestato oggi dalla squadra mobile di Lecco, in quanto destinatario di un ordine di carcerazione emesso ieri dalla Procura. Samuele è stato condannato per aver investito la ragazza e per reati legati al traffico di stupefacenti.

Il forte impatto è stato fatale: inutili i soccorsi per la 19enne

La giovane stava tornando a casa dopo una serata trascorsa con alcuni amici quando è stata travolta dal 23enne mentre attraversava sulle strisce pedonali. L'uomo non si era fermato a prestare soccorso ma era stato rintracciato poco tempo dopo dalla Polizia. Il ragazzo era finito a processo con l'accusa di omicidio stradale, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. L'impatto violentissimo non aveva lasciato scampo alla 19enne. Ad assistere alla scena anche gli amici di Chiara che l'avevano salutata qualche minuto prima e che avevano immediatamente allertato i soccorsi. Purtroppo i medici e i paramedici del 118 hanno tentato di salvare la giovane ma il loro aiuto si è rivelato inutile: la giovane sarebbe morta poco dopo in ospedale per le ferite riportate in seguito al tragico incidente. "Non ho visto quella ragazza, ho solo sentito un grande colpo e quando ho visto Chiara a terra con tanto sangue attorno, mi sono fatto prendere dal panico e me ne sono andato". Sarebbero state queste le parole del giovane interrogato dal giudice per le indagini preliminari dopo l'arresto.

Omar Confalonieri accusato di stupro, il racconto della donna: "Violentata davanti a mia figlia"
Omar Confalonieri accusato di stupro, il racconto della donna: "Violentata davanti a mia figlia"
Ex medico Inps di Lodi molesta due donne durante le visite: condannato a 6 anni di carcere
Ex medico Inps di Lodi molesta due donne durante le visite: condannato a 6 anni di carcere
Latitante condannato a 30 anni per droga è stato scarcerato: non era al corrente del processo
Latitante condannato a 30 anni per droga è stato scarcerato: non era al corrente del processo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni