101 CONDIVISIONI
Antonio Loprete ucciso e fatto a pezzi dal figlio
13 Giugno 2022
20:32

L’avvocato del 19enne che ha fatto a pezzi il padre: “Gianluca Loprete non risponde nemmeno a me”

“Non parla, non collabora. Risponde a monosillabi. Non vuole parlare della tragedia”: a dirlo a Fanpage.it è l’avvocato Fabio Gaetano Scotti, legale d’ufficio di Gianluca Loprete, il ragazzo di 19 anni che è stato arrestato per aver ucciso e fatto a pezzi il padre.
A cura di Ilaria Quattrone
101 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Antonio Loprete ucciso e fatto a pezzi dal figlio

"Non parla, non collabora. Risponde a monosillabi. Non vuole parlare della vicenda, né vuole spiegare il suo gesto": a dirlo a Fanpage.it è l'avvocato Fabio Gaetano Scotti, legale d'ufficio di Gianluca Loprete, il ragazzo di 19 anni che è stato arrestato nella giornata di ieri, domenica 12 giugno, con l'accusa di aver ucciso e fatto a pezzi il padre a Sesto San Giovanni (Milano).

Non ha parlato nemmeno con la psichiatra della struttura

Antonio, funzionario di banca 57enne, è stato brutalmente ucciso dal figlio. Il 19enne, fin da bambino, era seguito dal Centro Psicosociale per disturbi mentali diagnosticati: nelle prossime ore potrebbe essere disposta la perizia psichiatrica. A richiederla potrebbe essere lo stesso sostituto procuratore di Monza, Carlo Cinque, che è anche titolare dell'inchiesta. Il ragazzo, nonostante abbia confessato di aver ucciso il padre ed essersi consegnato ai carabinieri, si trova in carcere e adesso si è chiuso nel silenzio: "Ha fatto un colloquio con la psichiatra della struttura. Non parla – spiega a Fanpage.it, l'avvocato – risponde solo a monosillabi. Anche con me che l'ho incontrato ieri e oggi. Non vuole parlare della tragedia".

Antonio Loprete, il bancario di 57 anni ucciso dal figlio (foto da Linkedin)
Antonio Loprete, il bancario di 57 anni ucciso dal figlio (foto da Linkedin)

I rapporti tesi tra il padre e il figlio

Da quanto emerso nelle ultime ore, come confermato dallo stesso legale, i rapporti tra il padre e il ragazzo sarebbero stati tesi negli ultimi periodi. Anche la madre, che l'avvocato Scotti ha sentito nelle ultime ore, ha confermato lo stato di depressione dell'ex marito. L'uomo infatti avrebbe fatto uso di psicofarmaci, trovati poi in casa: avrebbe mostrato i primi sintomi della malattia dopo la fine del matrimonio e a causa del suicidio del padre, ex poliziotto. La madre avrebbe detto agli inquirenti che il ragazzo si lamentava di dover fare tutto: "Dalle pulizie alla spesa".

101 CONDIVISIONI
Perché Gianluca Loprete dopo aver ucciso e fatto a pezzi il padre ha scelto di non parlare più
Perché Gianluca Loprete dopo aver ucciso e fatto a pezzi il padre ha scelto di non parlare più
La madre del 19enne che ha fatto a pezzi il padre:
La madre del 19enne che ha fatto a pezzi il padre: "Mio figlio lamentava di dover fare tutto in casa"
Omicidio Sesto San Giovanni, il 19enne che ha fatto a pezzi il padre: si cerca ancora l'arma del delitto
Omicidio Sesto San Giovanni, il 19enne che ha fatto a pezzi il padre: si cerca ancora l'arma del delitto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni