20 Gennaio 2022
13:06

La Lombardia verso la conferma della zona gialla: il report Gimbe

Diminuiscono i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia: meno 18 per cento rispetto alla settimana precedente, secondo il report della Fondazione Gimbe. Resta sotto il 15 per cento il tasso di occupazione delle terapie intensive: la regione resterà gialla anche la prossima settimana.
A cura di Francesco Loiacono

Nuovi contagi in diminuzione in Lombardia, che alla vigilia del monitoraggio di domani dell'Istituto superiore di sanità è praticamente certa della permanenza in zona gialla anche per la prossima settimana. Arrivano dall'ultimo report settimanale della Fondazione Gimbe ulteriori conferme sull'inversione di rotta della pandemia di Covid-19 nella regione che per prima in Italia ha affrontato l'emergenza. Nella settimana compresa tra il 12 e il 18 gennaio, infatti, in Lombardia sono stati registrati il 18,2 per cento in meno di nuovi casi: sono ora 4.933 i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti.

Resta sotto la soglia del 20% l'occupazione delle terapie intensive

Ma il dato più importante ai fini della permanenza in zona arancione è il tasso di occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti Covid. In Lombardia i posti letto occupati da pazienti positivi si mantengono al di sotto del 15 per cento, come rileva anche l'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, sui cui dati si basa anche la Fondazione Gimbe). Il superamento della soglia del 20 per cento, determinante per far scattare la zona arancione, non è uno scenario plausibile al momento sia per l'aumento di posti letto da parte della Regione, sia per una frenata dei ricoveri, anche in area medica, che però come spiega il presidente di Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta è ancora di difficile lettura:"Rimangono di difficile interpretazione i trend dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva dell’ultima settimana; servono ulteriori analisi per capire se si tratta di errori tecnici, di ricalcoli da parte delle Regioni, dei primi effetti della prevalenza della variante omicron sulla delta, o di altre motivazioni". In generale però la pressione sugli ospedali anche in Lombardia resta elevata: stando all'ultimo bollettino sono 265 le persone ricoverate in terapia intensiva e 3.678 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di area medica, dove l'occupazione da parte di positivi è di oltre il 35 per cento.

Vaccini, la Lombardia si conferma tra le regioni più virtuose

Un altro aspetto analizzato dalla Fondazione Gimbe nel suo report riguarda la campagna vaccinale. La Lombardia si conferma tra le regioni più virtuose, con l'82,4 per cento degli aventi diritto che ha completato il primo ciclo di immunizzazione e il 3,8 per cento che ha fatto per ora solo la prima dose. Bene anche il tasso di copertura vaccinale con le terze dosi che in Lombardia ha raggiunto il 72 per cento: proprio ieri la vice presidente e assessora al Welfare Letizia Moratti ha annunciato il superamento del traguardo delle cinque milioni di terze dosi.

Report Gimbe, si arresta la crescita dei nuovi casi in Lombardia: in calo anche ricoveri e decessi
Report Gimbe, si arresta la crescita dei nuovi casi in Lombardia: in calo anche ricoveri e decessi
Report Gimbe, diminuiscono ancora i contagi in Lombardia: in calo i ricoveri e i decessi
Report Gimbe, diminuiscono ancora i contagi in Lombardia: in calo i ricoveri e i decessi
Report Gimbe: tornano a salire i nuovi casi Covid in Lombardia, aumentano ancora i decessi
Report Gimbe: tornano a salire i nuovi casi Covid in Lombardia, aumentano ancora i decessi
Tornano operativi i siti di Linate e Malpensa dopo l'attacco hacker russo: cosa è successo
Tornano operativi i siti di Linate e Malpensa dopo l'attacco hacker russo: cosa è successo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni