Il 2021 è Anno santo Giacobeo, in cui il 25 luglio, festività dell’Apostolo Giacomo il Maggiore, coincide con una domenica.  Una circostanza che accade 14 volte ogni secolo (l'ultimo era stato nel 2021) in occasione della quale i credenti possono ottenere la cosiddetta indulgenza plenaria, venendo totalmente assolti da tutti i loro peccati. La Chiesa cattolica concede l'indulgenza plenaria a coloro che visitano la tomba di Giacomo nella cattedrale di Santiago, preghino per le intenzioni del Papa e ricevano i sacramenti della confessione e della comunione. In occasione di questi anni, detti anche Compostelani, partono centinaia di pellegrinaggi che portano i viandanti da tutti gli angoli del mondo alla tomba dell’Apostolo Giacomo.

Una reliquia giacobea al di fuori di Santiago di Compostela si trova nella Cattedrale di Pistoia dall’anno 1145, arrivata direttamente dalla Galizia. Nell’anno Giacobeo 2021 sarà quindi aperta la Porta Santa della cattedrale pistoiese e chi la varcherà riceverà l’indulgenza plenaria, così come se fosse arrivato a Santiago.

Muovendo da questa rara occasione che si presenterà nel prossimo anno, l’Associazione Cammino di Sant’Agostino – che sovraintende il percorso del Cammino di Sant’Agostino e del Sentiero di Leonardo e che ha collaborato alla nascita del Cammino bergamasco dell’Alta Via delle Grazie e del Cammino Mariano delle Alpi in Valtellina – propone (covid permettendo) l’iniziativa “La Compostela in Lombardia”: 12 cammini domenicali a visitare le chiese delle Diocesi di Milano, Como, Bergamo e Pavia dedicate a San Giacomo Apostolo. Un percorso concluso da una "trasferta” alla Cattedrale di Pistoia, varcandone la Porta Santa e ottenendo l’indulgenza plenaria. Le camminate si svolgeranno lungo i percorsi già noti del Cammino di Sant’Agostino, includendo la visita alle chiese lungo i percorsi dedicate a San Giacomo Apostolo.