Marco Pietro Rossi (Foto dal suo profilo Facebook di Lorenzo Gironi)
in foto: Marco Pietro Rossi (Foto dal suo profilo Facebook di Lorenzo Gironi)

Tragico incidente nella mattinata di oggi, sabato 30 gennaio, a Cremona. Un uomo di 35 anni, Marco Pietro Rossi, è morto mentre stava praticando paracadutismo. L'incidente è avvenuto attorno alle 11, stando a quanto riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza. La vittima, un uomo residente in provincia di Lecco, era decollato a bordo di un aereo dall'aeroclub del Migliaro a Cremona e si era lanciato col paracadute. Stando a quanto ricostruito finora, durante l'atterraggio si sarebbe però verificato un inconveniente: il paracadutista è caduto rovinosamente al suolo, riportando gravissime ferite.

L'uomo è morto in ospedale a causa delle gravi ferite

Sul posto sono intervenute un'ambulanza e un'automedica del 118, oltre agli agenti della questura di Cremona. I soccorritori hanno prestato le prime cure al paracadutista, che è stato caricato su un'ambulanza partita in codice rosso verso l'ospedale Maggiore di Cremona. L'arrivo al nosocomio attorno a mezzogiorno: i medici purtroppo non sono però riusciti a salvare la vita al 35enne, che è deceduto all'interno dell'ospedale.

La vittima era un grande appassionato di paracadutismo

Mentre i poliziotti della questura di Cremona sono impegnati a ricostruire cosa sia accaduto al 35enne, sui social hanno iniziato a circolare messaggi di cordoglio per la vittima. Marco Pietro Rossi era un grande appassionato di paracadutismo e di riprese e foto aeree: tante le foto sul suo profilo Facebook che lo ritraggono sorridente mentre è sospeso in cielo. In molti hanno utilizzato la tipica espressione dei paracadutisti per dare l'ultimo saluto al loro amico: "Cieli blu". "Ci mancherai tanto vola sempre al nostro fianco", ha scritto uno degli amici della vittima.