L’immagine dell’incendio a Malgrate (Fonte: Vigili del Fuoco)
in foto: L’immagine dell’incendio a Malgrate (Fonte: Vigili del Fuoco)

Devastante incendio a Malgrate, in provincia di Lecco: un palazzo è stato avvolto dalle fiamme nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 6 gennaio. Decine di abitanti sono rimasti bloccati sui balconi e sono stati salvati dai vigili del fuoco. Cinquanta persone sono state evacuate e una donna di 75 anni è stata trasportata in elicottero al Sant'Anna di Como in gravi condizioni.

La colonna di fumo vista per chilometri di distanza

La colonna di fumo è stata vista per chilometri di distanza e fino all'altra sponda del lago di Lecco. Non è ancora chiaro quali siano le cause dell'incendio. Al momento, in base alle ricostruzioni delle forze dell'ordine, sembrerebbe che il rogo sia scoppiato in uno degli appartamenti dei palazzi tra via Monsignor Polvara e via Provinciale. Le fiamme infatti sarebbero partite dall'abitazione dove la 75enne vive con il marito. In quel momento la donna era sola in casa. Il marito infatti era a messa quando, una volta rientrato nell'appartamento, è stato travolto dalle fiamme. La donna, ustionata e intossicata, è stata trasportata in elicottero all'ospedale di Como dove è ricoverata in gravi condizioni. Il marito invece è stato soccorso in stato di choc.

I condomini si sono rifugiati sui balconi

Sul posto sono intervenuti i pompieri con quattro mezzi e un'autoscala. I vigili hanno fatto evacuare i residenti che, per fuggire alle fiamme, si erano rifugiati sui balconi. Oltre alla donna di 75 anni, sono stati trasportati in ospedale per accertamenti anche una mamma con un bimbo di due anni e una giovane incinta. Le loro condizioni però non sembrerebbero essere preoccupanti.