Coronavirus
30 Giugno 2021
16:30

In Lombardia somministrate più di nove milioni di dosi di vaccino anti Covid: 3 milioni immunizzati

“Oggi in Lombardia si supera il tetto dei nove milioni di dosi somministrate. Tre milioni i cittadini immunizzati (con seconda dose o vaccino monodose), il 78 per cento sono over 50”. Questo quanto comunicato su Twitter dalla vice presidente e assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti.
A cura di Filippo M. Capra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

"Oggi in Lombardia si supera il tetto dei nove milioni di dosi somministrate. Tre milioni i cittadini immunizzati (con seconda dose o vaccino monodose), il 78 per cento sono over 50". Ad annunciarlo è la vice presidente ed assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti con un post su Twitter. La Moratti ha poi aggiunto che "ieri sono state somministrate 105.795 dosi", mentre "la media dell’ultima settimana supera le 104.000 dosi al giorno".

Rischio taglio dosi, Fontana: Non ci voleva

Nonostante il raggiungimento costante del target fissato dal Generale Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza sanitaria legata al Covid-19, la Lombardia – così come altre regioni – rischia di vedersi ridotta la fornitura di vaccini nelle prossime settimane. Secondo quanto dichiarato recentemente dal presidente Attilio Fontana, "negli ultimi giorni abbiamo ricevuto dei messaggi non molto positivi. Nel mese di luglio verrà ridotto in maniera abbastanza consistente il numero dei vaccini che ci deve essere trasferito, fatto questo che ci impedirà di concludere secondo quelle che erano le nostre previsioni". Fontana ha aggiunto che c'è il rischio di "dover sospendere per un periodo ulteriori prenotazioni perché si tratta di una riduzione consistente". Il governatore ha commentato la notizia dicendo che "non ci voleva". "Noi speravamo e abbiamo anzi chiesto di riceverne di più, per concludere prima – ha aggiunto -. Siamo arrivati a inoculare 120mila somministrazioni al giorno, ma saremmo potuti arrivare anche a 150-160mila. Ora quindi ci vediamo costretti a dover rallentare, quando con la presenza di varianti gli esperti suggeriscono invece la necessità di accelerare con le somministrazioni. Speriamo che arrivino presto notizie rassicuranti".

27003 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni