94

condivisioni

CONDIVIDI
14 Giugno 2021 19:42

In Lombardia i richiami per gli under 60 vaccinati con AstraZeneca riprenderanno il 17 giugno

In Lombardia i richiami per gli under 60 che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca e che dovranno vaccinarsi con un vaccino diverso riprenderanno il 17 giugno. A confermarlo è la direzione generale al Welfare tramite una nota stampa: tutte le modifiche e i dati del nuovo appuntamento saranno comunicate con un sms.
A cura di Ilaria Quattrone

Riprenderanno il 17 giugno i richiami nei confronti degli under 60 vaccinati con AstraZeneca e che dovranno ricevere un siero diverso rispetto a quello avuto per la prima dose. A comunicarlo è la direzione generale Welfare attraverso una nota stampa: "I richiami di AstraZeneca interessati dalla vaccinazione eterologa e sospesi nel periodo 12-16 giugno, verranno effettuati a partire dal 17 giugno e si andranno a sommare ai richiami già previsti in quel periodo".

Anche i richiami con il vaccino Moderna slittano di una settimana

La decisione arriva dopo che negli ultimi giorni gli organi competenti – ministero della Salute e Aifa – hanno deciso, attraverso una circolare, che gli under 60 potranno ricevere solo un vaccino mRna. Da evitare quindi anche il vaccino Johnson&Johnson. Dall'Assessorato però specificano che: "I richiami con il vaccino Moderna previsti dal 21 giugno al 30 giugno, saranno spostati in avanti di una settimana". Il richiamo sarà quindi fatto dopo 42 giorni. L'obiettivo, secondo Regione, è quello di non penalizzare i cittadini che si erano già prenotati per ricevere la prima dose.

186mila lombardi riceveranno un nuovo sms con le modifiche

"Nulla cambia invece per i richiami delle persone over 60 vaccinate in prima dose con Astrazeneca. Come da indicazioni del Ministero della Salute e di Aifa, infatti, il richiamo sarà effettuato con lo stesso vaccino". A oggi tutte le persone coinvolte da questo cambio programma sono 186mila: adesso, con le nuove disposizioni, riceveranno le modifiche attraverso un sms. Nel messaggio saranno indicati tutti i dati del nuovo appuntamento.

Continua a leggere su Fanpage.it
Moratti: "Nelle terapie intensive della Lombardia ci sono solo non vaccinati"
In Lombardia più del 92 per cento dei detenuti nelle carceri è vaccinato
Covid Lombardia, il bollettino del 17 settembre 2021: 360 contagi e 2 morti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni