(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Un uomo è morto nella mattinata di oggi, giovedì 8 aprile, in un incidente stradale avvenuto a Scanzorosciate, in provincia di Bergamo. La vittima, stando a quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, aveva 52 anni: era a bordo di un furgone che per cause da accertare si è schiantato mentre percorreva la galleria Montenegrone, sulla strada statale 671. Alla guida del furgone c'era un uomo di 51 anni, anch'egli rimasto ferito: il conducente è stato soccorso dal personale del 118, giunto sul posto a bordo di tre ambulanze e un'automedica, e trasportato in codice giallo all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Non sarebbe in pericolo di vita. Non c'è stato invece niente da fare per il 52enne, deceduto sul colpo a causa dei traumi riportati. Spetterà adesso alla polizia stradale, a cui sono stati affidati i rilievi, ricostruire l'esatta dinamica e le eventuali responsabilità nella tragedia. Sul luogo dell'incidente sono arrivati anche i vigili del fuoco, che hanno aiutato a sgomberare la strada: si sono create lunghe code.

A Milano un ciclista grave dopo uno scontro con una moto

Un altro grave incidente stradale si è verificato sempre nella mattinata di oggi a Milano. Un uomo di 57 anni, in sella alla sua bici, si è scontrato per cause da accertare contro una moto mentre percorreva viale Tibaldi. L'incidente si è verificato attorno alle 8: sul posto, come comunicato dall'Areu, sono intervenute un'ambulanza e un'automedica. Il ciclista, che nell'urto ha riportato un grave trauma cranico, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Paolo: le sue condizioni sono gravi, anche se l'uomo non ha mai perso conoscenza durante le operazioni di soccorso.