261 CONDIVISIONI
25 Settembre 2022
16:56

Folle tiro al bersaglio nella notte: spara sei colpi contro i finestrini di un treno in corsa

Tragedia evitata per un soffio tra le stazioni di Calcio e Chiari, nel Bresciano, dentro un treno che proveniva da Milano Centrale e che viaggiava nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 settembre.
A cura di Francesca Del Boca
261 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Un agguato in piena regola. Si è appostato accanto ai binari del treno per attendere l'arrivo del primo convoglio di passaggio, e ha esploso sei colpi di pistola contro i finestrini.

Vetro in frantumi in sei carrozze, e terrore tra i passeggeri del treno.

I tifosi di Italia-Inghilterra tra i passeggeri

È successo nella campagna tra le stazioni di Calcio e Chiari, nel Bresciano, a un treno che proveniva da Milano Centrale e che stava viaggiando nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 settembre. Tra i passeggeri tanti tifosi di ritorno dalla partita che ha visto fronteggiarsi, nello stadio di San Siro, la squadra nazionale contro l'Inghilterra.

Terrore a bordo treno

I quali hanno riferito di aver sentito dei colpi fortissimi, e di essersi istintivamente buttati a terra. Solo per miracolo non si sono registrati feriti, tra i viaggiatori presenti sui convogli colpiti dai proiettili.

Sulle tracce del cecchino

Quando il convoglio è arrivato a Brescia, poco dopo l'1.30 di notte, sono subito iniziate le indagini. I fori nei vetri sono tutti della stessa dimensione, pochi i dubbi sul fatto che a sparare sia stata sempre la stessa arma. Si è trattato, probabilmente, di un folle tiro al bersaglio nel cuore della notte: rimane solo da stabilire il nome del cecchino improvvisato.

261 CONDIVISIONI
Il pirata della strada che ha travolto e ucciso il 12enne Mohanad in bici patteggia una pena di 5 anni
Il pirata della strada che ha travolto e ucciso il 12enne Mohanad in bici patteggia una pena di 5 anni
Sottomettono e pretendono migliaia di euro da un conoscente, coppia arrestata
Sottomettono e pretendono migliaia di euro da un conoscente, coppia arrestata
Una studentessa disabile è stata cacciata perché mangiava in un'aula:
Una studentessa disabile è stata cacciata perché mangiava in un'aula: "Esci o chiamiamo i carabinieri"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni