Serata di follia quella trascorsa da alcuni ragazzi nel quartiere Brera a Milano ieri domenica 25 aprile. Nelle immagini postate sui social si vedono ragazzi che ballano e cantano tra le vie del centro senza indossare la mascherina e garantire un minimo di distanziamento sociale. Una movida fuori controllo che vìola tutte le disposizioni anti contagio nell'ultima sera in zona arancione della Lombardia, da oggi invece in fascia gialla. E ancora: i giovani hanno organizzato una vera e propria discoteca all'aperto con tanto di drink in mano e musica alta. La sera di follia è stata interrotta solo con l'arrivo dei carabinieri che hanno disperso la folla. Gli agenti della Questura invece sono intervenuti alle Colonne di San Lorenzo nel centro di Milano la sera di sabato attorno alle 23.30 dove si stavano concentrando centinaia di giovani: con l'arrivo dei poliziotti però la piazza è tornata vuota. I giovani hanno però lasciato una montagna di spazzatura.

Folla anche in Darsena e sui Navigli 

Già nei giorni scorsi a Milano la speranza di una zona gialla aveva provocato assembramenti nei due luoghi del capoluogo lombardo per eccellenza sotto osservazione, ovvero La Darsena e i Navigli. Proprio dal "porto di Milano" viene lanciato l'allarme assembramenti. Solo nella notte tra venerdì e sabato del weekend appena passato sono in tutto 71 le persone multate per aver ignorato le norme anti contagio. Sono scattate le sanzioni soprattutto per studenti tra i 20 e i 26 anni: nel dettaglio, 32 ragazzi sono stati identificati in corso Garibaldi/Largo la Foppa e in via Lazzaro Palazzi, 6 persone in via Panfilo Castaldi, 17 ragazzi in piazzale Archinto e altri 15 in corso Como, via Tadino e via Lambertenghi.