131 CONDIVISIONI
24 Gennaio 2023
7:47

Detenuti del Beccaria provano a sfondare gli sbarramenti, rivolta bloccata dagli agenti

Una decina di detenuti del carcere minorile Beccaria di Milano hanno cercato di sfondare gli sbarramenti. Secondo quanto ricostruito, volevano scontrarsi con un altro gruppo di ragazzi in un’altra ala della struttura.
A cura di Enrico Spaccini
131 CONDIVISIONI

C'è ancora tensione all'interno dell'Istituto penale minorile Cesare Beccaria di Milano. Dopo l'evasione di Natale da parte di sette ragazzi e i vari materassi bruciati, domenica scorsa (22 gennaio) si è sfiorata la rivolta. Almeno una decina di detenuti, infatti, hanno cercato di forzare lo sbarramento di un braccio del carcere per andare a scontrarsi con alcuni rivali che si trovavano in un'altra ala della struttura. Per riportare l'ordine nella struttura, la polizia penitenziaria ha dovuto chiedere l'intervento dei carabinieri del nucleo Radiomobile.

I dissapori tra i vari gruppi di detenuti

Il motivo di questa breve insurrezione non è stato ancora chiarito, ma probabilmente è riconducibile a dissapori tra gruppi di giovani detenuti. Alla fine si è conclusa con un ritorno alla normalità, con nessuno dei coinvolti contuso o ferito, ma per alcuni istanti si è temuto che potesse degenerare in qualcosa di ben più grave.

I pochi agenti di polizia penitenziaria si sono ritrovati a dover fronteggiare una decina di ragazzi che spingevano e cercavano di forzare gli sbarramenti. Per questo hanno richiesto l'intervento immediato del 112, che ha inviato sul posto alcuni carabinieri del nucleo Radiomobile come rinforzo.

Il materasso incendiato in infermeria

L'ultimo episodio di contrasto tra i ragazzi e il personale dell'istituto era avvenuto solo poche ore prima. Sabato 21 gennaio, infatti, due ragazzi avevano dat0 fuoco a un materasso nel reparto infermeria. Secondo quanto ricostruito, sembra che i due fossero tossicodipendenti e, in preda all'astinenza, abbiano avuto una crisi di nervi.

In questo caso, sono rimasti coinvolti tre agenti di polizia che sono stati poi trasportati in ospedale perché intossicati dal fumo.

131 CONDIVISIONI
Brucia un materasso in cella nel carcere minorile Beccaria: tre agenti intossicati
Brucia un materasso in cella nel carcere minorile Beccaria: tre agenti intossicati
Agente penitenziario preso a schiaffi da un detenuto:
Agente penitenziario preso a schiaffi da un detenuto: "Trasferitelo immediatamente"
Evasione dal Beccaria, Cacciapuoti a Fanpage.it:
Evasione dal Beccaria, Cacciapuoti a Fanpage.it: "Assumeremo educatori per le carceri minorili"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni