Da Milano a Roma in un viaggio in treno Covid tested. Parte la sperimentazione, approvata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana tramite un'ordinanza specifica, per gli spostamenti in sicurezza tra i due capoluoghi di regione. Tale sperimentazione è già stata adottata per la tratta aerea Milano-New York sui voli di American Airlines. In questo modo, i visitatori stranieri (o rientranti) non dovranno osservare il periodo di quarantena.

Cosa occorre per viaggiare in treno da Milano a Roma

Tutti i passeggeri dovranno presentare un risultato negativo di un tampone molecolare o rapido effettuato entro le 48 ore precedenti alla partenza. In alternativa, tutti verranno testati con un antigenico gratuitamente prima di salire sul treno. Da ciò sono esentati i bambini fino ai sei anni di età. Le stazioni di Milano da cui si può andare a Roma sono la Centrale e Rogoredo.

Firmata l'ordinanza: sperimentazione al via dal 15 aprile

Nell'ordinanza si legge che "i passeggeri già prenotati sulle corse individuate come ‘Covid-Tested', qualora decidano di non sottoporsi ai test antigenici rapidi per la salita a bordo o siano esentati in ragione della presentazione di un certificato medico relativo alle condizioni di salute non possono viaggiare sulla corsa prenotata ma sono trasferiti gratuitamente su uno degli altri collegamenti attivi sulla medesima tratta Milano-Roma della stessa impresa ferroviaria, a seguito di richiesta in tal senso presentata all'impresa ferroviaria". Secondo quanto indicato, la sperimentazione partirà da giovedì 15 aprile e terminerà il 30 giugno. La scadenza sarà prorogabile in base ai risultati del monitoraggio della sperimentazione stessa.