Torna a parlare del possibile candidato sindaco del centrodestra per le elezioni Comunali di Milano del 2021 Matteo Salvini. Il leader della Lega, durante un collegamento con Antennatre, ha ammesso di aver sentito di recente l'ex primo cittadino milanese Gabriele Albertini, restando molto contento di aver trovato sintonia.

Salvini: Milano ha bisogno di progettualità

"Mi ha fatto molto piacere aver risentito al telefono dopo tanto tempo una persona di valore come Gabriele Albertini e di aver discusso della Milano del futuro, di quartieri, sviluppo, crescita, Olimpiadi. Su molti temi abbiamo parlato la stessa lingua", ha detto Salvini. "Milano per me è cuore, sangue, e anima – ha poi aggiunto il capo politico del Carroccio -. Sta soffrendo come tante altre città per il covid ma anche per la mancanza di crescita e di progettualità. Milano ha bisogno di una scossa, deve essere la locomotiva e il faro".

Albertini non si nasconde: Io candidato? Resto in ascolto

Il possibile candidato sindaco di Milano Albertini, contattato da Fanpage.it, ha preferito non commentare i rumors intorno alla sua possibile corsa a Palazzo Marino, pur non nascondendosi dietro dichiarazioni di facciata. "Preferisco ascoltare e leggere altri sul tema", ha dichiarato Albertini forte anche di sondaggi che lo accrediterebbero come un serio competitor per il sindaco uscente del centrosinistra Beppe Sala, che ha confermato la corsa a Palazzo Marino per prolungare il mandato di altri cinque anni. Le elezioni Comunali di Milano 2021 si svolgeranno tra settembre e ottobre dopo il rinvio. Inizialmente, infatti, erano fissate per il prossimo maggio.