84 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Chi era Mariangela Favagrossa, morta travolta da un pullman dopo un tamponamento a Manerbio

Mariangela Favagrossa è morta nel pomeriggio del 23 maggio a Manerbio (Brescia). La 64enne era quasi arrivata a casa quando un 20enne l’ha tamponata facendola finire contro un pullman.
A cura di Enrico Spaccini
84 CONDIVISIONI
Mariangela Favagrossa e l'incidente in cui è rimasta coinvolta (foto da Facebook)
Mariangela Favagrossa e l'incidente in cui è rimasta coinvolta (foto da Facebook)

Si chiamava Mariangela Favagrossa, la 64enne deceduta in seguito a un incidente stradale nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 23 maggio, mentre tornava a casa a Manerbio (in provincia di Brescia). Era ferma con la sua Fiat Panda al bivio di via San Martino del Carso quando, all'improvviso, una Fiat Punto guidata da un 20enne l'ha tamponata spingendola in mezzo alla carreggiata. In quel momento stava transitando un pullman che ha travolto l'utilitaria di Favagrossa. La 64enne lascia due figli e il marito con il quale lavorava nella sua azienda edile.

Il tamponamento al bivio

Erano le 14 del 23 maggio quando Favagrossa, uscita prima del solito dal lavoro, si è fermata con la sua Panda in prossimità del bivio di via San Martino del Carso. Aveva già messo la freccia per svoltare e imboccare così la strada di casa, ormai lontana solo poche centinaia di metri, quando è stata tamponata.

A colpirla da dietro è stata una Punto, guidata da un 20enne. In quel momento il Bresciano era sotto un nubifragio che, probabilmente, ha ostacolato la vista del giovane. L'impatto è stato violento, tanto che ha scaraventato la Panda in mezzo alla carreggiata.

L'impatto con il pullman

Un pullman, con a bordo 20 persone, ha centrato in pieno l'auto. L'autista ha provato a evitare lo scontro, ma non è riuscito a frenare in tempo. I vigili del fuoco hanno estratto Favagrossa dall'abitacolo, ma era già deceduta. I sanitari arrivati con automedica e ambulanza hanno provato a rianimarla, senza successo.

Il conducente del pullman ha riportato una lieve ferita alla mano, mentre i passeggeri sono rimasti illesi. Nessuna conseguenza nemmeno per il 20enne che guidava la Punto. Il ragazzo, però, ora è indagato ed è stato accompagnato in ospedale per gli accertamenti di protocollo per accertare eventuale positività ad alcol o sostanze

84 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views