16 Giugno 2021
18:30

Brianza, 12enne segue il navigatore e finisce in superstrada con la bici: “Andavo da un amico”

Un ragazzino di 12 anni ha pedalato per alcuni minuti lungo la superstrada Milano Meda: il giovane stava seguendo le indicazioni del navigatore per raggiungere un amico che abitava a qualche chilometro di distanza da casa sua. Gli automobilisti hanno allertato le forze dell’ordine che sono riuscite a raggiungere il giovane.
A cura di Giorgia Venturini

Si è messo in sella alla sua nuova bicicletta e ha pedalato per alcuni minuti sulla superstrada Milano-Meda. Protagonista di quanto è successo è un ragazzino di 12 anni che ha scelto di percorrere la via più veloce per raggiungere un amico seguendo le indicazioni del navigatore. Così quando il navigatore gli ha detto di prendere la superstrada lui non ha esitato, creando subito allarmismo tra gli automobilisti. A notarlo sono stati infatti in tanti che hanno subito contattato le forze dell'ordine: tutti erano preoccupati per la sorte del ragazzino che viaggiava lungo una strada ad alta percorrenza.

Il ragazzino è stato raggiunto dalla polizia

Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia provinciale di Monza e Brianza che – come riporta "Il Cittadino di Monza e Brianza" – sono riusciti a raggiungere il 12enne e a farlo accostare a lato della strada in tutta sicurezza: per garantire ancora più protezione una vigilessa fuori servizio ha fatto da scudo con la propria auto cercando di rallentare il traffico. Il giovane, che si è scoperto poi essere residente a Seveso, si è subito fermato alla vista delle forze dell'ordine: non risultava spaventato né tanto meno ferito nonostante sulla superstrada stavano viaggiando auto e tir. Alla fine gli agenti hanno riaccompagnato a casa il giovane caricando in auto anche la sua bicicletta. La madre una volta visto arrivare il figlio a bordo dell'auto della polizia si è preoccupata, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito. Fortunatamente la collaborazione degli automobilisti e delle forze dell'ordine hanno evitato il peggio.

“È uno spione”, uccide l’amico con 70 coltellate: 12enne decapitato
“È uno spione”, uccide l’amico con 70 coltellate: 12enne decapitato
4.790 di Videonews
Aggressione omofoba a un 12enne: insultato e colpito mentre andava al Pride di Milano
Aggressione omofoba a un 12enne: insultato e colpito mentre andava al Pride di Milano
Monza, 152 licenziati da fondo tedesco: "Ci hanno sfruttato, abbiamo lavorato anche con la pandemia"
Monza, 152 licenziati da fondo tedesco: "Ci hanno sfruttato, abbiamo lavorato anche con la pandemia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni