È rimasto in casa disteso sul pavimento per due giorni, senza riuscire ad alzarsi né chiedere aiuto. È stato il provvidenziale intervento di carabinieri e vigili del fuoco a salvare la vita al 71enne vittima di una caduta in casa. L'uomo, residente nel piccolo comune di Albizzate, in provincia di Varese, si trovava in casa dove vive da solo quando è rimasto vittima di un incidente domestico.

I carabinieri allertati dal figlio preoccupato perché non riusciva a contattare il padre

Stando a quanto raccontato dallo stesso anziano infatti l'uomo sarebbe improvvisamente caduto rimanendo immobile e non riuscendo più a muoversi. Ad allertare i carabinieri dopo due giorni è stato il figlio che non vive più nel Varesotto ma si è trasferito da tempo a Torino: dopo aver provato invano a contattare l'anziano padre ha deciso di allertare le forze dell'ordine preoccupato perché non aveva più notizie dell'anziano genitore. A quel punto i militari accompagnati dai vigili del fuoco hanno deciso di raggiungere l'abitazione dell'uomo nella piccola frazione di Tarabara, dove le case sono un po' isolate.

L'anziano è stato soccorso e trasportato in ospedale

Dopo aver provato invano a citofonare hanno deciso di forzare la serratura e irrompere nell'appartamento del 71enne che hanno trovato a terra impossibilitato a muoversi: come riportato da VareseNews l'anziano era ancora cosciente ed è stato affidato alle cure dei paramedici che lo hanno trasportato in ospedale. Per fortuna le sue condizioni si sono rivelate meno gravi del previsto e stando a quanto si apprende non sarebbe in pericolo di vita.