56 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Ilaria Salis detenuta in Ungheria

A Milano manifestazione per Ilaria Salis, il corteo a San Lorenzo

Manifestazione in zona San Lorenzo, a Milano, per chiedere la liberazione di Ilaria Salis; in strada circa 400 persone, il corteo verso i Navigli.
A cura di Nico Falco
56 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Circa 400 persone, per la maggior parte anarchici e antagonisti dei centri sociali, hanno manifestato oggi a Milano, zona colonne di San Lorenzo, area della movida, per chiedere la liberazione di Ilaria Salis, l'attivista e insegnante 39enne di Monza detenuta da un anno in Ungheria, di Gabriele Marchesi (attualmente ai domiciliari) e degli altri anarchici "arrestati o ricercati per i fatti di Budapest".

I manifestanti si sono riuniti nella piazza davanti alla Basilica di San Lorenzo, dove hanno chiesto ad alcuni rappresentanti del partito comunista dei lavoratori di rimuovere le bandiere per non esporre simboli dei partiti durante il corteo; hanno poi sfilato su corso di Porta Ticinese, passando per piazza XXIV maggio e lungo il corso San Gottardo.  Tra gli slogan scanditi: "Camerata basco nero, il tuo posto è il cimitero", "Fuori tutti dalle galere" e "Fiducia nello stato non ne abbiamo, l'antifascismo non lo deleghiamo".

Il corteo si è svolto senza particolari momenti di tensione, al netto di alcuni petardi e fumogeni lanciati contro la polizia; le forze dell'ordine hanno continuato a seguirlo per contenerlo e tenere la situazione sotto controllo. I manifestanti si sono infine spostati verso via Gola, dove il corteo si è disperso, intorno alle 20.

(ha collaborato Simone Giancristofaro)

56 CONDIVISIONI
57 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views