6.275 CONDIVISIONI
7 Aprile 2022
14:14

A Milano il consigliere comunale del Pd Daniele Nahum si è acceso una canna davanti a Palazzo Marino

Daniele Nahum, consigliere comunale del Pd a Milano, si è acceso una canna davanti alla sede del Comune per chiedere la legalizzazione della cannabis. Aveva annunciato il gesto sui social, attirandosi le critiche del leader della Lega Salvini.
A cura di Francesco Loiacono
6.275 CONDIVISIONI
Daniele Nahum, consigliere comunale del Pd a Milano
Daniele Nahum, consigliere comunale del Pd a Milano

Lo aveva annunciato e lo ha fatto davvero. Daniele Nahum, 39enne consigliere comunale del Pd a Milano, si è acceso una "canna" davanti a Palazzo Marino, sede del Comune, per chiedere la legalizzazione della cannabis. Sui suoi profili social ha pubblicato tre foto che lo ritraggono mentre accende lo "spinello", fa un primo tiro e poi soffia via il fumo. "Uno, due, tre, meglio legale", il breve commento che accompagna le foto su Facebook, Twitter e Instagram.

Nahum, che aveva dato appuntamento a cronisti e simpatizzanti alle 12 davanti al palazzo comunale, ha poi spiegato così il suo gesto di "obbedienza civile", come lo ha definito: "Sono 16mila le persone in carcere per reati legati alla cannabis e la criminalità organizzata su questa sostanza ha un giro di affari di 7 miliardi. Ho fatto questo gesto di obbedienza civile perché sono contro il proibizionismo che riempie le galere e aiuta le mafie".

La mozione sulla legalizzazione approvata a Palazzo Marino

Il gesto di Nahum arriva quasi due mesi dopo la bocciatura del referendum sulla legalizzazione della cannabis e a qualche settimana di distanza da una mozione – presentata dal Pd – che è invece stata approvata a Palazzo Marino, e che sostanzialmente impegna la giunta Sala a chiedere al Parlamento di approvare subito una legge che legalizzi la produzione e il consumo di cannabis e dei suoi derivati. Quest'oggi il consigliere Nahum ne ha approfittato per chiedere al Pd e al suo segretario Enrico Letta maggior coraggio sul tema della legalizzazione, mentre un dibattito pubblico sull'argomento è stato chiesto al sindaco Beppe Sala dall'esponente dei Radicali italiani Giulia Crivellini.

Le critiche di Salvini e la risposta di Nahum

Non sono mancate anche le critiche al gesto del consigliere del Partito democratico. Ieri era stato il segretario della Lega, Matteo Salvini, a fungere da involontaria cassa di risonanza per il gesto di Nahum criticandolo apertamente sui social: "Le priorità del Pd. Consigliere comunale di Milano…", aveva scritto in maniera sarcastica il leader del Carroccio, diffondendo la "locandina" dell'appuntamento di oggi. Nahum aveva risposto sottolineando "i molti commenti degli elettori della Lega e del centrodestra favorevoli alla nostra iniziativa" e come la legalizzazione della cannabis non sia "una battaglia di parte ma una battaglia di buonsenso. Il centrodestra dovrebbe capirlo, non solo l’ottimo Elio Vito". Oggi poi il consigliere del Pd è tornato a ribattere a Salvini: "Anziché condannare la strage di Bucha e Putin pensa al mio gesto".

6.275 CONDIVISIONI
Tragedia sul lavoro a Milano, operaio precipita da un palazzo e muore
Tragedia sul lavoro a Milano, operaio precipita da un palazzo e muore
Un uomo di 41 anni è stato accoltellato davanti alla stazione Centrale di Milano: ricoverato
Un uomo di 41 anni è stato accoltellato davanti alla stazione Centrale di Milano: ricoverato
Morte Carlo Smuraglia, l'Anpi canta
Morte Carlo Smuraglia, l'Anpi canta "Bella Ciao" per ricordarlo: una classe di bimbi si unisce al coro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni