Guerra in Ucraina
18 Febbraio 2022
08:34
AGGIORNATO18 Febbraio

Le notizie del 18 febbraio sulla crisi tra Russia e Ucraina

Crisi Ucraina-Russia, le news del 18 febbraio sulla situazione al confine tra i due Paesi.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina
18 Febbraio
23:13

Biden: "Putin ha deciso l'invasione. La Russia sta cercando pretesti per attaccare l'Ucraina"

"Putin ha deciso di invadere l'Ucraina e la Russia sta cercando pretesti per attaccare" lo ha detto questa sera il presidente degli Stati Uniti Joe Biden facendo il punto sulla situazione della Crisi tra Ucraina e Russia. "Mosca sta cercando pretesti, ad esempio ieri per un bombardamento dell'asilo ucraino la Russia ha falsamente affermato che è stato effettuato dall'Ucraina. Continuiamo anche a vedere sempre più disinformazione diffusa ai cittadini russi, compresi i separatisti sostenuti dalla Russia, si sostiene che l'Ucraina stia pianificando di lanciare un massiccio attacco offensivo nel Donbass. Guardate, non ci sono prove di queste affermazioni, e sfida la logica di base credere che gli ucraini sceglierebbero questo momento, con oltre 150.000 soldati schierati ai confini, per intensificare un conflitto lungo un anno" ha dichiarato Biden. "Un attacco russo sarebbe un vero disastro" ha sottolineato il Presidente Usa, assicurando che la  diplomazia va avanti e non è troppo tardi per una de-escalation ma la Nato è pronta alla risposta. "C'è sempre spazio per la diplomazia, questa finestra di dialogo resterà aperta fino a quando Mosca non attaccherà" ha assicurato. "Non invieremo truppe ma sosterremo Kiev" ha precisato poi Biden. "Ho parlato oggi con gli alleati e i partner Nato per discutere il rafforzamento militare russo dentro e intorno all'Ucraina. Abbiamo concordato sul nostro supporto all'Ucraina, di continuare i nostri sforzi diplomatici, e affermato che siamo pronti a imporre costi massicci alla Russia se dovesse scegliere un ulteriore conflitto" ha twittato poi Biden, aggiungendo: "Il popolo americano è unito. L'Europa è unita. La comunità transatlantica è unita. L'intero mondo libero è unito. La Russia ha una scelta – tra la guerra e tutte le sofferenze che porterà – o la diplomazia che renderà il futuro più sicuro per tutti".

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
22:45

Potente esplosione a Lugansk, l'autoproclamata repubblica separatista filorussa in Ucraina

C'è stata una potente esplosione a Lugansk, l'autoproclamata repubblica separatista filorussa in Ucraina orientale. Lo riferisce l'agenzia russa Ria Novosti. Secondo fonti dell'agenzia, l'esplosione ha innescato un incendio all'oleodotto Druzhba

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
22:41

Russia-Ucraina, Von der Leyen: "Ancora tempo per la diplomazia ma sanzioni sono pronte"

"Nella riunione di stasera con i ledaer Ue e  Nato abbiamo condiviso la preoccupazione per la situazione della crisi tra Russia e ucraina che rimane grave, C'è ancora tempo per diplomazia e soluzione pacifica ma nel caso in cui si scelga l'aggressione, è pronto un robusto pacchetto di sanzioni" lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, aggiungendo: "L'Ucraina è libera e sovrana"

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
22:33

Ucraina, Nato: "Rischio attacco Russia molto reale, continua ammassamento truppe a confine"

Nella videoconferenza tra gli alleati sulla crisi ucraina il segretario generale della Nato "ha aggiornato i suoi colleghi sugli sforzi della Nato per proseguire il dialogo con la Russia e fornire garanzie agli alleati", spiega il segretario Jens Stoltenberg in una nota. "I partecipanti hanno sottolineato che il potenziamento militare della Russia dentro e intorno all'Ucraina sta continuando, nonostante le affermazioni di Mosca di un ritiro, e hanno ribadito il loro forte invito alla Russia a risolvere questa crisi attraverso la diplomazia e il dialogo, sottolineando nel contempo il loro sostegno alla sovranità e all'integrità territoriale dell'Ucraina"

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
22:25

Crisi Russia Ucraina, incontro Blinken-Lavrov il 23 febbraio

Incontro tra i due ministri degli esteri  di Usa e Russia Blinken-Lavrov il 23 febbraio per parlare della Crisi ucraina. lo ha annunciato la Casa bianca. "Il segretario di stato Usa Antony Blinken ha accettato l'invito del suo collega russo Serghiei Lavrov di incontrarsi il 23 febbraio a meno che i russi non invadano l'Ucraina" ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki.

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
22:18

Usa: "Pronti in caso Mosca usi riserve di energia in risposta alle sanzioni occidentali"

Gli Stati Uniti sono "pronti" a far fronte alle ricadute se la Russia decide di "utilizzare come un'arma" le sue enormi riserve di energia in risposta alle sanzioni occidentali. Lo ha detto la Casa Bianca. "Abbiamo adottato misure per coordinarci con i maggiori consumatori e produttori di energia per garantire forniture energetiche continue e mercati energetici stabili", ha detto Daleep Singh, vice consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca per l'economia internazionale. Washington sostiene che il gasdotto Nord Stream 2 non entrerà in funzione se Mosca dovesse attaccare l'Ucraina.

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
21:41

Francia e Germania esortano Russia a fermare i ribelli nel Donbass

"Mosca usi la sua influenza per una riduzione dell'escalation militare". Lo hanno detto i ministri degli Esteri di Francia e Germania esortando la Russia a usare la sua influenza sui separatisti nel Donbass. Lo scopo è quello di "incoraggiare la moderazione e contribuire alla riduzione dell'escalation". In seguito agli appelli dei ribelli di Donetsk e Lugansk per evacuare i civili in vista di un possibile conflitto armato, il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock e il suo omologo francese Jean-Yves le Drian hanno affermato di "essere preoccupati quanto avvenuto possa essere usato impropriamente come pretesto per una possibile escalation militare"

A cura di Gabriella Mazzeo
18 Febbraio
21:00

Regno Unito trasferisce l'ambasciata da Kiev a Lviv

L'ambasciata britannica a Kiev sta trasferendo temporaneamente le sue operazioni e il personale dell'ambasciata a Lviv, nell'Ucraina occidentale. Lo ha riferito il ministero degli Esteri britannico. In precedenza il dicastero di Londra ha sconsigliato tutti i viaggi in Ucraina e ha avvertito i cittadini britannici nel Paese di partire "sinche' sono ancora disponibili mezzi commerciali".

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
20:43

Crisi Ucraina Russia, stasera call di Draghi con Biden e altri leader

Il presidente del Consiglio Mario Draghi parteciperà questa sera a una riunione online sulla crisi in Ucraina. Parteciperanno, tra gli altri, il presidente americano Joe Biden, quello francese Emmanuel Macron, il primo ministro inglese Boris Johnson, il cancelliere tedesco Olaf Scholz, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
20:25

Draghi: "Putin ha chiesto di vedermi, l'incontro sarà a breve"

L'incontro a Mosca fra il primo ministro Mario Draghi e il presidente russo Vladimir Putin è stato richiesto dal Prersidente russo. Lo ha confermato il presidente del Consiglio durante una conferenza stampa in cui poi ha spiegato che l'Italia farà in modo di non essere danneggiata da eventuali sanzioni alla Russia se la crisi ucraina dovesse esplodere. "L'Italia è pienamente allineata alla posizione degli altri Paesi" però "stiamo discutendo con l'Ue le sanzioni e abbiamo fatto presente il nostro punto di vista. Per noi le sanzioni devono essere concentrate su settori che debbano essere il più possibile ristretti senza comprendere l'energia, che siano proporzionate al tipo dell'attacco e non siano preventive. L'Italia ha fatto presente i propri punti di vista". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa dopo il Cdm sottolineando che le sanzioni non devono essere solo efficaci ma anche sostenibili. Draghi ha evidenziato che se ne sta parlando in un clima di "grande collaborazione" col resto dell'Unione europea e gli alleati.

A cura di Antonio Palma
18 Febbraio
20:01

Il ministro degli Esteri tedesco Baerbock: "Se Russia attacca, tutte le opzioni sono sul tavolo"

Il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock ha detto che qualora la Russia dovesse attaccare l'Ucraina, "tutte le opzioni" sarebbero sul tavolo, inclusa la demolizione dell'accordo per il gasdotto Nord Stream 2 che porta il gas russo in Germania. Lo ha dichiarato durante la Conferenza sulla sicurezza di Monaco. La Germania si è detta pronta a "pagare un alto prezzo economico".

A cura di Gabriella Mazzeo
18 Febbraio
19:24

Evacuazione di civili verso la Russia dal Donbass, Usa: "Mossa cinica di Mosca"

"L'annuncio di un'evacuazione di civili nelle aree sostenute dalla Russia in Ucraina orientale è una mossa "cinica" ordita da Mosca". Lo ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato americano durante una Conferenza sulla sicurezza di Monaco. "Annunci come questo sono un tentativo di oscurare il fatto che la Russia è l'aggressore" ha continuato. L'Ucraina ha fatto sapere di non aver intenzione di attaccare i separatisti del Donbass e di volere una soluzione diplomatica

A cura di Gabriella Mazzeo
18 Febbraio
18:51

Crisi Russia-Ucraina, Estonia: "Ecco la mappa degli obiettivi individuati da Mosca"

Secondo il ministero della Difesa dell'Estonia sarebbero diversi i target sensibili di un eventuale attacco russo, in un tweet accompagnato da una cartina si legge che "Mosca è pronta per la guerra e l'intelligence russa ha compilato una lista di obiettivi in Ucraina per paralizzare la sua autodifesa".

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
18:43

Attacco nel Donbass, il governo ucraino respinge ogni accusa: "Impegnati in soluzione diplomatica"

"Le accuse secondo cui il governo ucraino intende lanciare un'operazione offensiva nei territori temporaneamente occupati delle regioni di Donetsk e Luhansk non fanno parte della realtà. Rimaniamo fermamente impegnati in una soluzione politico-diplomatica", così in una nota in ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina dopo la tensione alimentata in queste ore nelle zone del Donbass e la richiesta di evacuazione di donne e bambini.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
18:30

Il presidente Usa Biden parlerà in diretta dalla Casa Bianca sulla crisi in corso tra Russia e Ucraina

Il presidente Usa Joe Biden parlerà in diretta questa sera alle 22 (ora italiana) per  dare "un aggiornamento sui nostri sforzi continui per perseguire la deterrenza e la diplomazia e sul rafforzamento delle truppe russe al confine ucraino".

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
18:22

Cresce la tensione lungo il confine ucraino, civili lasciano le repubbliche separatiste di Lugansk e Donetsk

Media, immagini autobus per evacuazione Donetsk e LuganskL'Izvestia ha pubblicato foto degli autobus per il trasferimento in Russia dei civili delle repubbliche separatiste di Lugansk e Donetsk. Si vedono sette mezzi gialli e bianchi. L'immagine è stata rilanciata su Twitter dall'analista Michael A. Horowitz.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
17:51

Crisi Ucraina, cancelliere tedesco Scholz: "Putin deve sapere che l'Ue è unita"

"È importante che il presidente russo e il governo russo capiscano che siamo uniti, fianco a fianco", l'unità europea "manda un segnale". Lo ha detto il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, rispondendo alle domande sulla crisi tra Ucraina e Russia in conferenza stampa al termine del summit Ue-Africa a Bruxelles.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
17:14

Crisi Ucraina, potente esplosione a Donetsk: autobomba nei pressi dell'ufficio governativo

Una potente esplosione è stata registrata nel centro di Donetsk, nell'omonima Repubblica Popolare. L'esplosione sarebbe avvenuto nei pressi dell'ufficio del governo così come riportato dalle agenzie di stampa russe.

 

Le autorità filo-russe hanno parlato di un'autobomba come si evince anche da diverse immagini diffuse online e dalle stesse agenzie. A essere colpita sarebbe stata l'auto del Denis Sinenkov, capo delle milizie, che però non è rimasto ferito.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
16:57

Ucraina, suonano le sirene nel Donbass: "Evacuate Donetsk"

Le sirene hanno suonato questo pomeriggio nella Repubblica Popolare di Donetsk, nel Donbass, dove si temono rappresaglie e scontri dopo quanto accaduto ieri con l'attacco di un asilo nido lungo il confine ucraino da parte, come accusato da fonti di governo, dei separatisti filo-russi. Il centro città è già vuoto e la popolazione è stata invitata a lasciare le proprie case. Il Capo della Repubblica Popolare di Donetsk, Denis Pushilin ha chiesto l’evacuazione di tutta la popolazione verso la Russia per trovare rifugio.

 
A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
16:36

Scontri nell'Est dell'Ucraina, Putin: "Violazioni dei diritti umani nel Donbass"

Nella sua conferenza stampa a Mosca, secondo quanto riferito dalla Bbc il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato "sistematiche e massicce violazioni dei diritti umani" nella regione del Donbass e "discriminazioni della popolazione russofona" in Ucraina.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
16:14

Crisi Ucraina, appello dei separatisti del Lugansk a tutti gli uomini: "Prendete le armi"

Secondo quanto riferito dall'agenzia russa Tass, il capo della Repubblica popolare di Lugansk ha fatto appello "a tutti gli uomini" pronti ad imbracciare le armi perché difendano l'entità separatista ucraina

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
16:04

Ucraina, Putin: "Pronti a negoziare se ascoltano le nostre richieste"

Il presidente russo Vladimir Putin
Il presidente russo Vladimir Putin

La Russia è pronta a trattative con gli Usa e la Nato sui missili a medio e corto raggio e la trasparenza militare in Europa, ma solo se i colloqui includono le richieste di garanzie sulla sicurezza avanzate da Mosca. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin citato dalle agenzie russe.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
16:01

Ucraina, Segretario della Difesa Usa a ministro Difesa russo: "Far rientrare le forze militari russe alla base"

Lloyd J. Austin II
Lloyd J. Austin II

Il segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III ha parlato con il ministro della Difesa russo Sergey Shoygu chiedendo una riduzione dell'escalation, il ritorno delle forze russe che circondano l'Ucraina alle loro basi di origine e una risoluzione diplomatica.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
15:42

Conferenza di Monaco, Kamala Harris: "Sosteniamo diplomazia, ma pronti ad azioni correttive"

"Sosteniamo la diplomazia per il dialogo e le discussioni che abbiamo avuto con la Russia ma siamo anche impegnati ad adottare azioni correttive per assicurare che ci saranno conseguenze severe". Lo ha detto Kamala Harris prima del suo colloquio oggi, a margine della conferenza di Monaco, con il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
15:32

Cris Ucraina, Putin: "Occidente troverà il modo per imporci le sanzioni"

L'Occidente imporrà le sanzioni contro la Russia "in ogni caso", ne è convinto il presidente della Federazione russa Vladimir Putin che questa mattina ha incontrato in conferenza stampa il presidente bielorusso Aleksander Lukahensko. Quest'ultimo ha spiegato che l'Occidente "non ci strangolerà" e che Minsk e Mosca devono prepararsi a contrastare in modo unito la pressione economica da parte dei paesi occidentali.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
15:25

Aperti i lavori della Conferenza sulla sicurezza di Monaco, Guterres: "Non c'è alternativa alla diplomazia"

"Non c'è alternativa alla diplomazia" nella crisi in corso tra Ucraina e Russia. A dirlo è Antonio Guterres che ha così aperto i lavori della Conferenza sulla sicurezza di Monaco lanciando un vero e proprio appello "a tutte le parti in causa di stare estremamente attenti con la loro retorica: le prese di posizioni pubbliche devono avere l'obiettivo di ridurre le tensioni, non di infuocarle ancora di più"

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
15:11

Putin dopo incontro con Lukashenko: "Tutto quello che Kiev deve fare è sedersi al tavolo negoziati con Donbass"

Il presidente russo Vladimir Putin
Il presidente russo Vladimir Putin

"Tutto quello che Kiev deve fare è sedersi al tavolo dei negoziati con il Donbass e concordare una soluzione del conflitto", così il presidente russo Vladimir Putin, al termine di un incontro durato due ore e mezzo con il presidente bielorusso Aleksander Lukashenko.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
15:05

Ucraina, il ministro degli Esteri Kuleba smentisce: "Nessun operazione offensiva nel Donbass"

Non è in programma nessuna operazione offensiva da parte dell'Ucraina verso gli impianti di produzione chimica nel Donbass. A dirlo è il ministro degli Esteri dell'Ucraina, Dmytro Kuleba: "L'Ucraina non conduce né pianifica tali azioni nel Donbas – ha schiarito in un tweet – siamo pienamente impegnati solo nella risoluzione diplomatica del conflitto"

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
14:54

Ucraina, separatisti Donetsk: "Possibile attacco: evacuare donne e bambini verso la Russia"

"Al via evacuazione bimbi, donne e anziani da Donetsk a Rostov", così il "presidente" della autoproclamata repubblica di Donetsk Denis Pushilin rende noto l'avvio dell'evacuazione di bambini, donne e anziani dalla regione indipendentista verso la regione russa di Rostov, oltre il confine, denunciando il rischio di un attacco delle forze ucraine. L'operazione, ha precisato, è stata concordata con la Russia.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
13:25

Ucraina, Usa a Osce: "190.000 soldati russi lungo i confini ucraini: mai così in Europa da Seconda guerra mondiale"

Civili ucraini durante un addestramento militare in una foresta di Kiev (foto Getty)
Civili ucraini durante un addestramento militare in una foresta di Kiev (foto Getty)

Ci sono dai 169.000 ai 190.000 soldati russi lungo i confini dell'Ucraina, un numero di gran lunga maggiore rispetto ai circa 100mila del 30 gennaio scorso. A dirlo è l'inviato degli Stati Uniti presso l'Osce: "Si tratta della mobilitazione militare più significativa in Europa dalla Seconda guerra mondiale".

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
12:51

Ucraina, gli Stati Uniti vendono 250 carri armati Abrams alla Polonia

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, ha annunciato la vendita programmata di 250 carri armati Abrams alla Polonia: l'operazione rafforza le difese di un alleato europeo chiave nel momento in cui cresce la minaccia di guerra tra la vicina Ucraina e la Russia. Secondo quanto riportato dal Guardian "questa è la versione più moderna dell'Abrams e fornirà alla Polonia una capacità di carri armati altamente avanzata. Rafforzerà inoltre la nostra interoperabilità con le forze armate polacche, accrescendo la credibilità dei nostri sforzi congiunti di deterrenza e di quelli degli altri nostri alleati della Nato".

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
12:34

Ucraina, il premier Draghi in Russia per incontrare Putin: non ancora fissata data

La data della visita del premier italiano Mario Draghi in Russia non è stata ancora fissata, così come reso noto dal portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov precisando che sono in corso contatti diplomatici per definirla, tenendo conto degli impegni di Draghi e del Presidente Putin. Peskov ha confermato che tale visita è stata discussa dai ministri degli Esteri di Russia e Italia nel loro incontro ieri a Mosca.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
12:23

Ucraina, previsto in giornata incontro tra il presidente Zelensky e Kamala Harris

È previsto per oggi l'incontro tra Kamala Harris e Volodymyr Zelensky alla Conferenza di Monaco sulla sicurezza.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
11:53

Ucraina, Agenzia di stampa Afp: bombardamenti in corso sul fronte est

Secondo l'agenzia di stampa Afp sarebbero in corso bombardamenti sul fronte est dell'Ucraina. L'attacco è stato segnalato da alcuni giornalisti che si trovano vicino a Stanytsia Luganska, città sotto il controllo delle forze governative e già oggetto di bombardamenti ieri che hanno danneggiato gravemente un asilo nido. Il Cremlino si è detto oggi "molto preoccupato" per gli scontri nell'est dell'Ucraina.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
11:44

Ucraina, ambasciatore della Federazione russa in Italia: "Non mettiamoci paura uni contro altri"

"Russia e Cina si avvicinano, vogliono creare un'alleanza militare, voi colleghi americani cosa volete introducendo sanzioni infernali contro la Russia? Adesso vi spaventate da soli del fatto che Russia e Cina si avvicinano". Lo ha detto l'ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov a Genova al quinto seminario italo-russo. "Vi chiedo di essere ragionevoli, non mettiamoci paura gli uni contro gli altri, non possiamo di continuo fissare le date di un attacco russo sull'Ucraina – continua – tutto il mondo ormai si è stancato di questo, tutte le persone di buonsenso capiscono che non vogliamo la guerra. Anche il presidente Zelensky diceva la stessa cosa ma ogni giorno il presidente dell'Ucraina ci dice quali sono le date dell'attacco".

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
11:31

Ucraina, il Cremlino preoccupato per gli scontri a Est

I danni dopo l’attacco nella regioni di Luhansk
I danni dopo l’attacco nella regioni di Luhansk

Il Cremlino ha espresso in una nota "grande preoccupazione" per gli scontri nell’Est dell’Ucraina, dopo che ieri i colpi di mortaio dei separatisti filo-russi hanno colpito un asilo.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
11:19

Ucraina, Kiev: "Sono 149mila i soldati russi al confine"

Secondo il governo ucraino il numero di soldati russi schierati ai confini dell'Ucraina ha raggiunto la soglia dei 149mila.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
11:06

Russia, domani nuove esercitazioni con lancio di missili balistici: presente anche Putin

Sarebbero state anticipate a domani le annuali esercitazioni militari russe chiamate Grom. Presente anche anche il presidente della Russia Vladimir Putin che  supervisionerà nuove esercitazioni delle sue forze di deterrenza strategica. Il ministero della Difesa ha fatto sapere che le manovre prevedono il lancio di missili balistici e da crociera. Nelle esercitazioni saranno coinvolte le forze aerospaziali, il distretto militare meridionale, le forze missilistiche strategiche, le flotte del Mar Nero e del Nord.

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
10:30

Ucraina, l'esercito non attaccherà separatisti filorussi: "Nostre azioni sono puramente difensive"

L'esercito ucraino ha annunciato nella tarda serata di ieri di non avere in programma un'offensiva contro le postazioni dei separatisti filorussi nell'est del Paese, ne' un bombardamento della popolazione civile, sottolineando di voler "rispettare rigorosamente gli accordi di Minsk e le norme del diritto umanitario internazionale". Lo riporta il Guardian. "Le nostre azioni sono puramente difensive", ha detto il comandante in capo delle forze armate ucraine, il tenente generale ucraino Valery Zaluzhny

A cura di Chiara Ammendola
18 Febbraio
09:35

Russia, continua ritiro graduale delle truppe e mezzi da frontiera

Continua il ritiro graduale delle forse russe dalla frontiera con l'Ucraina: Mosca ha annunciato che altri mezzi dalle aree di frontiera stanno tornando alle basi al termine delle esercitazioni. "Un altro treno militare che trasporta personale ed equipaggiamento militare appartenente alle unità del Distretto militare occidentale è tornato alle basi permanenti nella regione di Nizhny Novgorod dopo aver completato le esercitazioni programmate", ha fatto sapere il ministero della Difesa russo. Allo stesso tempo, Mosca ha dichiarato che 10 aerei da guerra Su-24 si stanno spostando dalla penisola di Crimea agli aeroporti di altre regioni, come parte delle esercitazioni.

A cura di Susanna Picone
18 Febbraio
09:22

Oggi telefonata ministri Difesa Russia-Usa

Il ministro della Difesa russo Serghiei Shoigu e il segretario alla Difesa Usa Lloyd Austin avranno una conversazione telefonica oggi "su iniziativa della parte americana". Lo fa sapere Interfax citando il ministero della Difesa russo.

A cura di Susanna Picone
18 Febbraio
09:07

Separatisti filorussi denunciano nuovi attacchi con colpi di mortaio

I separatisti filorussi dell'autoproclamata repubblica ribelle di Luhansk, nell'est dell'Ucraina, hanno accusato le forze governative di averli attaccati anche questa mattina con colpi di mortaio: lo riporta l'agenzia di stampa russa Interfax citata dal Guardian.

A cura di Susanna Picone
18 Febbraio
08:49

Kiev denuncia 60 violazioni del cessate il fuoco in 24 ore 

Il ministero della Difesa ucraino ha reso noto di aver registrato 60 violazioni del cessate il fuoco da parte dei separatisti filorussi nella regione del Donbas nelle ultime 24 ore. Un soldato sarebbe rimasto ferito, secondo quanto riporta il Guardian.

A cura di Susanna Picone
18 Febbraio
08:34

Crisi Russia Ucraina, ultime notizie: Biden oggi farà il punto con alleati, Ue e Nato

Il presidente americano Joe Biden terrà oggi un incontro virtuale con i leader di Italia, Canada, Francia, Germania, Polonia, Romania, Regno Unito, Unione Europea e Nato. Gli ultimi aggiornamenti di ieri: rimosso il ponte in Bielorussia, colpito un asilo. Allarme di Blinken: "Mosca si prepara ad attaccare nei prossimi giorni"

A cura di Susanna Picone
3313 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni