Conflitto in Ucraina
20 Aprile 2022
06:01
AGGIORNATO20 Maggio

Le notizie del 20 aprile 2022 sulla guerra russo-ucraina

Cos'è successo nel 56esimo giorno di guerra. Mosca prepara un accordo per nuovi negoziati con Kiev, gli USA: "Putin non sta avanzando in Donbass". La Russia testa nuovo missile balistico intercontinentale. Putin: "Farà riflettere chi ci minaccia". Kiev: "Mosca vuole conquistare il Donbass entro il 9 maggio".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
20 Aprile
22:47

Kiev, deportate in Russia 500mila persone

Circa 500mila persone sono state deportate dall'Ucraina in Russia. Lo ha rivelato il capo della commissione umanitaria di Kiev, Mykyta Poturayev, che ha esortato la Croce rossa a cercare di contattare quanti risultano dispersi, tra cui donne e bambini. "Mezzo milione di cittadini  ucraini sono stati deportati dall'Ucraina nella Federazione russa senza che fossero d'accordo – ha denunciato – Sfortunatamente non c'è neanche l'opportunità per ora di contattare queste persone".

A cura di Antonio Palma
20 Aprile
22:24

Il segretario generale dell'Onu Guterres vuole vedere Putin e Zelensky

Il segretario generale dell'Onu, António Guterres, ha chiesto di essere ricevuto dal presidente russo Vladimir Putin e da quello ucraino Volodymyr Zelensky. Il segretario generale delle Nazioni Unite ha chiesto un incontro faccia a faccia con Putin a Mosca per "porre fine alla guerra" e un incontro con il presidente Volodymyr Zelensky a Kiev. Nei giorni scorsi il Cremlino aveva denunciato l'inattività dell'Onu per la Guerra in Ucraina rivelando che i vertici non avevano mai  chiesto un incontro con Putin

A cura di Antonio Palma
20 Aprile
22:17

Macron: "Evitare allargamento del conflitto e riportare la Russia alla ragione"

"La Russia ha scelto una strada infausta per l'Ucraina, soprattutto, ma anche per se stessa e per l'equilibrio delle nazioni. Serve un'Europa forte per poter contare, con una difesa forte – ed è per questo che ho aumentato la spesa militare – per assicurare la nostra sicurezza. Dobbiamo evitare un allargamento del conflitto, non siamo vassalli di nessuno e dobbiamo riportare la Russia alla ragione per ottenere un cessate al fuoco e liberare il territorio ucraino". Ad affermarlo è il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron nel corso del dibattito con la candidata del Rn, Marine Le Pen. Dall'inizio del conflitto, aggiunge Macron, "sosteniamo l'Ucraina con equipaggiamenti e finanziariamente e accogliendo i rifugiati".  Nel corso del dibattito in tv contro Marine Le Pen, Macron ha accusato la candidata del Rassemblement National di "dipendere dal potere russo". Nel duro attacco sferrato contro la sfidante, Macron ha citato, in particolare, il prestito da 9 milioni di euro della Le Pen nei confronti di un creditore russo vicino a Putin.

A cura di Antonio Palma
20 Aprile
22:00

Usa: "Finlandia e Svezia nella NATO? Siamo per la politica della porta aperta"

La Casa Bianca sostiene la politica della porta aperta: così la portavoce Jen Psaki ha risposto a chi gli chiedeva un commento sull'ipotesi che Finlandia e Svezia entrino nella Nato. Il parlamento finnico ha iniziato a discutere proprio oggi di questa possibilità.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
21:42

Consigliere Zelensky: "Pronti a round speciale negoziati a Mariupol"

"Sì. Senza alcuna condizione. Siamo pronti a tenere un ‘round speciale di negoziati' a Mariupol. Uno a uno. Due a due. Per salvare i nostri ragazzi, Azov, militari, civili, bambini, vivi e feriti. Tutti. Perché sono nostri. Perché sono nel mio cuore. Per sempre". Così su twitter il consigliere del presidente ucraino, Mikhailo Podolyak, dopo un'altra giornata di assedio alla città, da cui non sono riusciti a uscire i civili.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
21:29

La Turchia: "Alcuni Paesi Nato vogliono guerra lunga"

Il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, ha accusato alcuni paesi della Nato di volere una guerra duratura in Ucraina per "indebolire" Mosca. "Ci sono paesi all'interno della NATO che vogliono che la guerra continui", ha affermato il capo della diplomazia turca, "il loro obiettivo è che la Russia si indebolisca".

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
21:13

Mosca: "Nessuno ha usato corridoio dall'acciaieria Azovstal"

Nessuno, né militari né civili, ha utilizzato oggi il corridoio umanitario aperto per le evacuazioni dall'acciaieria di Mariupol, ultimo bastione della resistenza ucraina nella città portuale. Lo riferisce il presidente del Centro di Controllo Nazionale della Difesa russa, Mikhail Mizintsev.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
21:07

Anonymous: "Il nostro attacco alla Russia continua, non ci fermeremo"

"L'operazione contro la Russia continua, è il più grande attacco globale di hacktivist contro uno stato nella storia. Siamo con il popolo ucraino! Non molleremo i nostri attacchi fino a quando Putin non ritirerà le forze russe dall'Ucraina". Lo ha scritto Anonymous su Twitter.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:49

Peskov: "Esclusione russi da Wimbledon è inammissibile"

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha definito "inammissibile" la decisione degli organizzatori del torneo di Wimbledon di bandire i tennisti russi e bielorussi. "È inammissibile che ancora una volta gli atleti siano tenuti ostaggio di pregiudizi politici, intrighi politici e azioni ostili contro il mio Paese", ha affermato in conferenza stampa.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:45

Firmata intesa Italia-Angola per l'aumento di forniture di gas

La prima giornata della missione in Africa dei ministri Di Maio e Cingolani si è conclusa con la firma di un accordo per aumentare le forniture di gas.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:37

Zelensky: "Non abbiamo paura del 9 maggio"

Il 9 maggio la Russia celebra l’anniversario della vittoria contro i nazisti tedeschi nella Seconda guerra mondiale. Per quella data è stata annunciata una parata militare a Mariupol e secondi molti è vista come il limite della guerra in Ucraina. Zelensky: "Non abbiamo paura del 9 maggio e siamo tranquilli all'idea che la Russia possa utilizzare questa data per mostrare la sua presunta vittoria".

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:24

In arrivo nuovo pacchetto di sanzioni Usa contro la Russia

Gli Usa hanno annunciato un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia per la guerra in Ucraina. Nel mirino la banca commerciale Transkapitalbank e una rete globale di oltre 40 individui ed entità. Le misure comprendono anche restrizioni ai visti per 635 cittadini russi. Lo riferisce la Cnn. Le nuove sanzioni Usa colpiscono anche l'oligarca Konstantin Malofeyev e la società di criptovalute Bitrivier, con base in Russia.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:12

Battaglione Azov: "All'acciaieria Azovstal situazione difficile ma la difesa riesce"

"Continua l'offensiva russa contro l'acciaieria Azovstal a Mariupol. La situazione è difficile e a volte critica". Ad affermarlo su Telegram è Svyatoslav Palamar, vice comandante del battaglione Azov. "Utilizzano carri armati, mezzi corazzati e fanteria. Con attacchi aerei e artiglieria il nemico cerca di sfondare. I difensori della città riescono a difendersi", sottolinea Palamar.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
20:08

Metropolita Kiev: "No a messe di Pasqua in zone di guerra"

Il capo della chiesa ortodossa ucraina, il metropolita di Kiev Epifanio, ha chiesto ai fedeli di non partecipare alle messe notturne di Pasqua nelle zone di combattimento, dato il rischio legato ai bombardamenti russi in corso. In un discorso televisivo il metropolita ha affermato di nutrire scarsa fiducia nel rispetto russo della tregua pasquale proposta dalle Nazioni Unite e accettata dall'Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
19:33

Blinken (USA): "In Ucraina situazione terribile, via chi è in pericolo"

"Le situazioni che vediamo in Ucraina, come risultato dell'aggressione russa sono davvero terribili. Quello che vogliamo è che le persone in pericolo possano uscire in sicurezza". Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, nel corso di una visita a Panama.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
19:14

Da domani stop vendita francobolli con navi russe da poste ucraine

Ukrposhta, il servizio postale nazionale dell’Ucraina, cesserà la vendita di francobolli con la raffigurazione di navi da guerra russe nelle sue filiali. A riferirlo il canale di informazioni ucraino Suspilne. Ad oggi gli ucraini hanno acquistato circa 700mila di questi francobolli.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
19:05

Usa precisano: "Ucraina ha ricevuto solo pezzi di ricambio non aerei"

Marcia indietro del Pentagono che ieri aveva annunciato l'invio all'Ucraina, da parte dei paesi alleati ma non degli Stati Uniti, di aerei da combattimento. Lo ha detto il portavoce del dipartimento della Difesa John Kirby precisando che a Kiev sono stati inviati solo pezzi di ricambio per aerei. Anche l'aviazione ucraina aveva smentito in un post su Facebook di aver ricevuto dei caccia dagli alleati.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
18:52

Kirby (Pentagono): "Avvertiti del lancio missile intercontinentale russo, nessuna sorpresa"

Gli Stati Uniti erano al corrente che la Russia intendeva testare oggi un missile intercontinentale perché avevano ricevuto una notifica di Mosca, come prescrivono gli accordi internazionali. "È stato di routine, non è una sorpresa", ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, secondo cui «non riteniamo il test una minaccia per gli Stati Uniti o i loro alleati".

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
18:46

Convoglio di bus evacua civili da Mariupol verso zone controllate dall'Ucraina

Un piccolo convoglio di autobus con a bordo decine di civili ha lasciato Mariupol nell'ambito del corridoio umanitario concordato per oggi con la Russia, diretto verso le zone dell'Ucraina controllate dall'esercito di Kiev. Lo riporta il quotidiano inglese Guardian.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
18:40

Come funziona il missile balistico Sarmat, l’arma testata dalla Russia

La Russia ha testato oggi con successo il missile balistico intercontinentale Sarmat. Secondo Vladimir Putin “è un’arma unica che aumenterà il potenziale militare delle nostre forze armate”: ecco quali sono le sue caratteristiche.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
18:40

Il presidente Biden incontra i massimi leader militari e segretario Difesa

Il presidente Joe Biden, alle 16, ora locale di Washington, le 22 in Italia, incontrerà alla Casa Bianca il segretario alla Difesa, il vice segretario alla Difesa, i capi di Stato Maggiore congiunti e i Comandanti dell’esercito per il tradizionale incontro annuale. Nel programma dei leader militari ci sarà anche la questione ucraina.

A cura di Ida Artiaco
20 Aprile
18:28

Michel: "Parere Commissione su ingresso Ucraina in Ue entro giugno"

"Si suppone che entro la fine di giugno la Commissione pubblichi il parere" sulle risposte ucraine al questionario compilato da Kiev per la candidatura a Paese membro Ue. Lo ha detto il presidente del Consiglio Ue Charles Michel in conferenza stampa da Kiev rispondendo al presidente Volodymyr Zelensky che poco prima aveva definito "una priorità" l'adesione dell'Ucraina all'Unione.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
18:22

Zelensky: "La Russia non è pronta per la pace"

"Siamo pronti a ogni formato di dialogo. Che io lo voglia o meno, io sono pronto al dialogo. Lo ero negli ultimi 3 anni e continuo ad essere pronto, fino alla fine della guerra, al dialogo con la Federazione Russa e il suo presidente", così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un punto stampa a Kiev con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. "Anche loro hanno dato questo messaggio attraverso i media fino a che hanno avviato l'offensiva. Lo sottolineo: non sono pronti per un accordo pacifico", ha spiegato.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
18:12

Zelensky: "Da Peskov nessuna bozza, gioca da solo"

"Io non ho visto nessuna bozza, non ci è stato passato nulla. Peskov dice che la palla a nostra ma a calcio si gioca in due. Credo stia giocando da solo e penso che serva più serietà", così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nella conferenza stampa a Kiev con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
18:05

Zelensky: "Importante che armi arrivino in tempo"

"È importante garantire che l'Ucraina abbia accesso a tutte le armi moderne necessarie" per affrontare l'esercito russo e "i partner europei finora hanno dato un contributo considerevole al sostegno della nostra capacità militare con gli 1,5 miliardi di euro nel quadro della European Peace Facility". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nella conferenza stampa con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. "Abbiamo bisogno delle armi che non abbiamo e occorre che arrivino in tempo", ha aggiunto Zelensky.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:46

Putin: "Nuovo missile balistico batte qualsiasi sistema difesa"

Il nuovo missile balistico intercontinentale Sarmat testato dalla Russia "ha le qualità tattiche e tecniche più elevate ed è in grado di eludere qualsiasi sistema di difesa antimissile", a dirlo il presidente russo, Vladimir Putin

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:40

Lettonia, donne protestano contro gli stupri di guerra nei pressi dell'ambasciata russa

Mani legate dietro la schiena, cappuccio sulla testa e sangue tra le gambe: così 200 donne hanno protestato davanti l'ambasciata russa a Riga in Lettonia contro gli stupri di guerra perpetrati dai soldati russi in Ucraina.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:33

Piccolo gruppo civili lascia Mariupol in direzione di Zaporizhzhia

Un piccolo gruppo di civili è riuscito a lasciare la città di Mariupol, sotto assedio da oltre 50 giorni da parte delle forze russe. Il sito di Sky News mostra le immagini dei civili che si imbarcano su un convoglio di bus, partito in direzione di Zaporizhzhia

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:25

Nuovo missile intercontinentale, Putin: "Farà riflettere chi ci minaccia"

Il presidente Vladimir Putin ha affermato che il nuovo missile balistico intercontinentale testato oggi darà garanzie di sicurezza alla Russia "contro le attuali minacce" e "farà riflettere coloro che stanno minacciando la Russia"

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:21

Mosca testa nuovo missile balistico intercontinentale Sarmat

Mosca ha fatto sapere di aver testato con successo un nuovo missile balistico intercontinentale, il Sarmat, capace, secondo il ministero della Difesa, di "penetrare ogni sistema di difesa missilistica esistente o futura".

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
17:13

Il Generale Tricarico: “Biden vuole annientare Putin e la Russia"

Secondo il Generale Leonardo Tricarico “La Casa Bianca vuole annientare Putin come uomo, e la Russia come Paese". "Il problema è che questa compromette seriamente i nostri interessi di europei”, ha aggiunto in un'intervista a Fanpage.it

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:57

Wimbledon ufficializza: tennisti russi e bielorussi esclusi dalla competizione

I tennisti russi e bielorussi, a causa delle conseguenze della guerra in Ucraina, saranno esclusi dal torneo di Wimbledon in programma dal 27 giugno al 10 luglio.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:52

Mosca assolda 20mila mercenari per l’offensiva finale in Donbass

La Russia ha schierato tra i 10mila e i 20mila contractors provenienti da Siria, Libia e altri Paesi per l'offensiva finale in Donbass, che secondo gli intendimenti di Putin dovrebbe chiudere l'"operazione speciale" in Ucraina. Tali mercenari sarebbero stati spediti sul campo come semplice fanteria senza equipaggiamento pesante né veicoli corazzati.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:45

Russia: "Finlandia e Svezia conoscono conseguenze di ingresso in Nato"

La Russia ha "avvertito sia pubblicamente, sia attraverso i propri canali diplomatici" la Svezia e la Finlandia circa "le conseguenze" che comporterà un loro ingresso nella Nato. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova nel corso di una intervista a ‘Russia 24'. "Non avranno nulla di cui sorprendersi, sono stati informati su tutto, su cosa comporterà" la loro adesione all'Alleanza Atlantica, ha detto Zakharova

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:40

Oltre un milione di ucraini sono tornati in patria

Oltre un milione di ucraini sono rientrati in patria dall’inizio dell’invasione russa. Lo riferiscono le guardie di frontiera di Kiev. “Da quel momento, 1,1 milioni di nostri cittadini sono entrati in Ucraina”, ha detto in una conferenza stampa il funzionario Andriy Demchenko. Mentre secondo l’Unhcr, gli ucraini scappati all’estero nello stesso periodo hanno invece superato i cinque milioni.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:35

La Russia bandisce 31 artisti ucraini per 50 anni

Sono 31 gli artisti ucraini entrati a far parte della lista nera della Russia: a loro sarà vietato l'ingresso nel Paese per i prossimi 50 anni, perché contrari alla guerra. L'elenco é stato pubblicato dal quotidiano russo Izvestija e colpisce presentatori televisivi, cantanti e attori.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:25

Cina a Usa: “Non usate guerra per minacciarci”

La Cina sollecita gli Stati Uniti a “non usare la questione ucraina per diffamare, incastrare o minacciare la Cina”, a dirlo è il ministro della Difesa Wei Fenghe durante il suo colloquio telefonico con il capo del Pentagono Lloyd Austin, nel resoconto del ministero cinese. I due hanno avuto la prima conversazione dopo lo stallo di mesi: Austin voleva il dialogo con il generale Xu Qiliang, massimo ufficiale della Cina in qualità di vicepresidente della Commissione militare centrale – organo di vertice delle forze armate con a capo il presidente Xi Jinping – seguendo una prassi consolidata, ma trovando l’opposizione di Pechino.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:18

Ucraina, Viminale: "Sono 97.912 i profughi accolti finora in Italia"

Sono 97.912 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate fino a oggi in Italia, delle quali 93.539 alla frontiera e 4.373 controllate dal compartimento Polizia ferroviaria del Friuli Venezia Giulia. Si tratta – informa il Viminale – di 50.612 donne, 11.833 uomini e 35.467 minori. Le principali città di destinazione dichiarate all'ingresso nel nostro Paese restano Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:10

Ambasciatore tedesco, Germania ha fornito armi importanti a Kiev 

"La Germania sta facendo tantissimo per l'Ucraina", non solo per gli aiuti civili. Lo ha detto l'ambasciatore tedesco in Italia Viktor Elbling in un Forum ANSA. "Abbiamo fornito armi importanti, per chi conosce la storia tedesca e' stata una svolta molto importante, abbiamo fornito direttamente degli stinger ed altri equipaggiamenti all'Ucraina e altre armi". Lo ha detto l'ambasciatore tedesco in Italia Viktor Elbling

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
16:00

Mosca: Negoziati continuano ma Kiev sia realista 

La Russia e l'Ucraina "continuano i negoziati", ma se vuole che siano costruttivi Kiev "deve cominciare a cercare accordi realistici". Lo ha detto il ministero degli Esteri di Mosca, citato dalla Tass

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
15:43

Schmidt (Ue): "In sesto pacchetto sanzioni a Russia ci sarà anche petrolio"

Una qualche forma di embargo petrolifero "farà sicuramente parte" del prossimo pacchetto di sanzioni, il sesto, dell'Ue contro la Russia. Lo ha detto Ivo Schmidt, funzionario della Commissione europea che si occupa del settore energetico, in un'audizione a Bruxelles, citato da EUobserver. Ciò avrà un "enorme impatto" sulla Russia quando entrerà in vigore, ha aggiunto, anche se la Russia sta già perdendo entrate petrolifere a causa della minaccia di un futuro embargo dell'Ue.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
15:35

Usa: "I russi non stanno avanzando nel Donbass"

Non c'è stata per ora nessuna "conquista significativa" da parte delle forze russa nella loro nuova offensiva nel Donbass. È quanto riporta la Cnn citando due alti funzionari della Difesa americana. Gli Stati Uniti hanno osservato alcuni nuovi attacchi da parte di Mosca, che sembrano più che altro dei test per sondare
la tenuta delle forze ucraine, ha spiegato uno dei funzionari. Tuttavia, le linee del fronte rimangono ferme, senza nessun avanzamento da parte della Russia.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
15:20

Kiev, in ultime 24 ore in regioni Donetsk e Luhansk respinti 10 attacchi 

"Nelle regioni di Donetsk e Luhansk, dove sono concentrate maggiori forze, nelle ultime 24 ore sono stati respinti 10 attacchi distrutti 12 carri armati, 28 mezzi corazzati, 2 veicoli, 1 sistema d'artiglieria. Nelle ultime 24 ore sono stati colpiti 1 aereo, 1 elicottero e 6 aerei senza pilota e un missile da crociera del nemico", così il consigliere presidenziale ucraino, Oleksiy Arestovych, in un videomessaggio diffuso sul canale telegram dell'ufficio del presidente. "Nelle direzioni di Kiev, Cernihiv e Sumy le unità delle forze armate ucraine stanno controllando il confine. Non ci sono segni di formazione delle unità di offensiva da parte del nemico", ha proseguito.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
15:08

Svezia: “Non c’è minaccia immediata della Russia ma Mosca imprevedibile”

“Non c’è una minaccia immediata” di un attacco della Russia alla Svezia, “ma abbiamo visto come Mosca si è comportata con un altro stato vicino neutrale, l’Ucraina, e questo spiega il perché sia in corso la discussione sull’adesione alla Nato“, così l’ambasciatore di Svezia a Roma, Jan Björklund, ex leader del Partito popolare liberale e già ministro dell’Istruzione. “Non c’è una minaccia immediata, ma il comportamento della Russia è davvero imprevedibile”, ha spiegato l’ambasciatore, ricordando che “la Russia è una delle maggiori potenze militari al mondo”.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
15:02

Kiev, evacuati oltre 400 bimbi malati di cancro

Più di 400 bambini ucraini malati di cancro sono stati evacuati dalla zona di guerra per poter essere curati all'estero. Lo fa sapere il servizio stampa dell'Ufficio del Presidente dell'Ucraina, secondo quanto riporta l'agenzia ucraina Ukrinform. Per garantire la sicurezza degli spostamenti, i bambini malati di cancro vengono prima portati a Leopoli, al Centro medico pediatrico specializzato dell'Ucraina occidentale (ZUSDMC), guidato da Andriy Sinyuta. Lì, i bambini vengono esaminati e ricevono supporto medico. Quindi, accompagnati da equipe mediche, i piccoli pazienti insieme ai loro parenti vengono portati in Polonia, in una clinica appositamente creata, e da lì vengono predisposte cure permanenti in Polonia o in
altri paesi europei.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:46

Il sindaco di Mariupol: “Aperti corridoi umanitari”

Il sindaco di Mariupol, Vadim Boychenko ha annunciato l’apertura di corridoi umanitari verso Zaporizhzhia per lasciare la città assediata, a partire dalle 14 (le 13 in Italia). A quanto riferisce la Bbc, Boychenko ha spiegato che i residenti potranno salire a bordo di autobus in via Taganrogskaya, che faranno poi sosta anche vicino all’acciaieria Azovstal e nel boulevard Shevchenko. La vice premier Iryna Vereshchuk aveva anticipato che l’evacuazione riguarda donne, anziani e bambini.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:40

Minacce da Mosca alla Moldavia per aver bannato i simboli dell'invasione russa

Mosca minaccia la Moldavia per il bando ai simboli del sostegno all’invasione russa dell’Ucraina, deciso dal parlamento di Chisinau. La Moldova “finirà nella spazzatura della storia”, ha detto il senatore russo Alexei Pushkov, vicino a Putin, rivolgendosi alla presidente del Paese, Maia Sandu che “dovrebbe essere più prudente sulla Russia e i suoi simboli dato che Chisinau non può pagare per il gas russo”. Il messaggio minaccioso arriva dopo che la Moldova ha vietato nel paese l’uso dei simboli Z e V, così come del nastro nero-arancione di San Giorgio, usati in Russia per esprimere sostegno alla guerra contro l’Ucraina. Secondo la presidente Sandu si tratta di simboli divisivi che finiranno nella “spazzatura della storia”. Da qui l’invettiva di Pushkov, considerato un portavoce ufficioso del Cremlino nella politica estera.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:32

Kiev: “Ricevute proposte di Mosca sui negoziati, ora allo studio”

L’Ucraina ha ricevuto le proposte russe sui negoziati tra i due paesi e le sta studiando. Lo ha detto il capo dell’ufficio presidenziale di Kiev Mykhailo Podolyak: “L’Ucraina ha consegnato le proprie proposte sulle disposizioni agli avversari ai negoziati di Istanbul. In particolare, queste riguardano le garanzie di sicurezza per prevenire altri attacchi in futuro al nostro paese. La parte russa le ha studiate e ha presentato la propria posizione. Ora tocca a noi studiare, comparare e trarre conclusioni, sia politiche che legali”, ha detto Podolyak citato da Interfax

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:25

Kiev: “Mosca ha arrestato un maggiore per fallimenti al fronte”

Secondo l’intelligence del ministero della Difesa dell’Ucraina, Mosca ha iniziato a ‘fare pulizia’ tra le proprie fila nelle parti occupate del Donbass per “fallimenti al fronte”. Lo riporta il Kyiv Independent. L’Fsb russo ha arrestato il maggiore Igor Kornet nell’Oblast di Luhansk, è attualmente detenuto in un centro a Rostov sul Don in Russia

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:16

Telefonata Guterres-arcivescovo Kiev: appello per apertura corridoi umanitari 

Colloquio telefonico tra il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, e Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, durante il quale hanno parlato della richiesta di cessate il fuoco alla Russia. Il segretario generale delle Nazioni Unite, fa sapere una nota del dipartimento dell’informazione della Chiesa greco-cattolica ucraina – ha detto all’arcivescovo di Kiev che, d’accordo con Papa Francesco e a nome dell’Onu, ha chiesto un cessate il fuoco pasquale affinché tutti i cristiani possano celebrare pacificamente la Pasqua, compresi i russi che, come i cristiani in Ucraina, il 24 aprile celebreranno la Pasqua. Il cessate il fuoco può inoltre consentire l’evacuazione delle persone dalle città più a rischio, aprendo corridoi umanitari, e l’arrivo sul posto dell’assistenza umanitaria necessaria. Antonio Guterres ha detto di sperare che la sua richiesta di tregua a nome delle Nazioni Unite venga ascoltata. Shevchuk ha informato il segretario generale delle Nazioni Unite che il Consiglio panucraino delle Chiese e delle organizzazioni religiose ha lanciato un appello simile, dando disponibilità a collaborare affinché i corridoi umanitari fossero aperti, in primo luogo, e affinché funzionassero, in secondo luogo. “Tutte le Chiese sono pronte a unirsi all’organizzazione di questi corridoi umanitari, così come all’evacuazione delle persone da luoghi pericolosi e alla consegna di beni umanitari dove è più necessario”, ha detto l’arcivescovo.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
14:06

Zelensky agli alleati: “Aiutateci”

Nuovo appello del presidente Vlodomyr Zelensky  agli alleati affinché forniscano più armi all'Ucraina:
“È ingiusto che l’Ucraina sia ancora costretta a chiedere ciò che i suoi partner hanno nei depositi da qualche parte da anni. Se hanno le armi di cui l’Ucraina ha bisogno qui, di cui ha bisogno adesso, se hanno le munizioni di cui abbiamo bisogno qui e adesso, è loro dovere morale prima di tutto proteggere la libertà. Aiutateci a salvare le vite di migliaia di ucraini”, si legge nel messaggio pubblicato oggi su Telegram.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
13:45

Elezioni in Francia, Zelensky: “Non vorrei perdere rapporto con Macron”

“Ho dei rapporti con Emmanuel Macron e non vorrei perderli”, così in un’intervista a BFM TV, Volodymyr Zelensky commenta la campagna elettorale francese a 4 giorni dal ballottaggio fra il presidente Macron e Marine Le Pen. Il presidente ucraino ha definito Le Pen “persona non grata” in Ucraina dopo la sua difesa dell’annessione della Crimea da parte della Russia: “Se dovesse capire che si è sbagliata, i nostri rapporti potrebbero cambiare”.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
13:39

Kiev: "Vogliono fare di Mykolaiv una seconda Mariupol"

"I militari russi vogliono fare di Mykolaiv una seconda Mariupol. Non abbiamo acqua a causa dei bombardamenti di strutture vitali per la popolazione e ora stanno provando a farlo con l'elettricità. Lo ha detto Dmytro Pletenchuk, portavoce dell'amministrazione di Mykolaiv, all'inviato dell'ANSA a Mykolaiv.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
13:27

Ultimatum russo a soldati ucraini a Mariupol è scaduto, nessun segnale di resa

Scaduto il nuovo ultimatum delle forze russe ai soldati ucraini che stanno difendendo Mariupol e sono asserragliati nell'acciaieria Azovstal: le forze di difesa, così come sottolineato da Bbc e Guardian, non hanno mostrato alcun segnale di resa.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
13:20

Fondo Monetario Internazionale: "Tutelare deboli, essenziale evitare crisi alimentare" 

"Nel rispondere al balzo internazionale dei prezzi delle commodity i governi devono dare la priorità alla tutela dei più deboli. Un obiettivo essenziale è quello di evitare una crisi alimentare mantenendo allo stesso tempo la coesione sociale". Lo afferma il Fondo Monetario Internazionale.

A cura di Chiara Ammendola
20 Aprile
13:07

Putin assicura: "Nel Donbass arriverà la pace grazie alla Russia"

Il presidente russo Vladimir Putin assicura che arriverà la pace nel Donbass grazie alla Russia e che Mosca farà in modo che nella regione la vita in sicurezza torni la normalità. Lo riferisce l'agenzia Tass. Il presidente russo ha precisato che la tragedia del Donbass ha spinto la Russia ad iniziare l'operazione speciale in Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
13:00

Cnn: "Truppe russe tentano avanzata verso Zaporizhzhia”

Le forze armate russe stanno tentando un’avanzata verso la città ucraina sud-orientale di Zaporizhzhia. Lo ha detto oggi il Consiglio regionale della città citato dalla Cnn. “La situazione al fronte suggerisce che il nemico sta cercando di avanzare in direzione di Zaporizhzhia, ma subisce perdite e concentra i suoi sforzi principali sul mantenimento delle frontiere occupate”, ha detto il consiglio in un comunicato. “Le truppe russe continuano a bombardare le posizioni delle nostre truppe e a condurre operazioni offensive in direzione di Pokrovske – Huliaipole”, ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
12:39

Onu: oltre 5 milioni gli ucraini fuggiti dalla guerra

Sono più di 5 milioni gli ucraini che hanno lasciato il loro paese in guerra. Lo riferisce l'Onu.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
12:27

Verso il bando dei tennisti russi dal torneo di Wimbledon, Mosca: "È inaccettabile"

Si va verso il bando dei tennisti russi e bielorussi dal torneo di Wimbledon, secondo quanto riferisce il Times di Londra che cita gli organizzatori del torneo. Immediata la reazione del Cremlino, che definisce "inaccettabile" il paventato divieto.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
12:17

Cremlino: "Consegnata a Kiev bozza chiara sui negoziati"

"La Russia ha consegnato all'Ucraina una bozza di documento sui colloqui formulata chiaramente e attende la risposta. Ora la palla è nel campo di Kiev". Lo ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitrij Peskov citato
dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
12:10

Michel a Kiev: "Storia non dimenticherà i crimini di guerra commessi qui"

"A Borodyanka. Come a Bucha e in tante altre città in Ucraina. La storia non dimenticherà i crimini di guerra commessi qui. Non ci può essere pace senza
giustizia". Lo scrive in un tweet il presidente del Consiglio Ue Charles Michel che sta visitando la città ucraina di Borodyanka.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
12:02

Sindaco Melitopol al Parlamento Europeo: "Noi nazisti? Invenzione di Mosca"

"In Ucraina non c’è nazismo e nessuno lo vede, salvo la propaganda russa e i killer di Putin", ha dichiarato il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, intervenendo alla commissione Affari esteri del Parlamento europeo. "I sogni di milioni di ucraini al momento sono sotto le bombe. I maestri se ne stanno andando, i dottori se ne stanno andando", ha spiegato riferendosi alla sua città.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
11:47

Kiev conferma: “Russia vuole conquistare le regioni orientali entro il 9 maggio”

La Russia vuole spingere l’esercito ucraino fuori dalle regioni orientali e mantenere il “corridoio di terra” verso la Crimea prima del 9 maggio, data in cui Mosca celebra con una parata la Giornata della Vittoria, in memoria della sconfitta della Germania nazista al termine della seconda guerra mondiale. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa ucraino Oleksandr Motuzianyk in un’intervista a Rbc-Ukraine.
“Questa è la ‘vittoria’ che la leadership russa cercherà di ‘vendere’ al suo Paese”, ha detto Motuzianyk. Poi però, ha aggiunto, Mosca non si fermerebbe: “In futuro cercheranno di sviluppare un’offensiva anche in altre regioni, in particolare in quella di Kherson, per occupare il maggior numero di aree possibili”.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
11:32

Ministro Guerini: “Offensiva russa a est desta preoccupazione”

“L’aumento dell’intensità sulla parte est dell’Ucraina dell’offensiva militare russa desta molta preoccupazione“. Lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, a Napoli per la settimana dell’Antimafia itinerante della Dia nel suo trentennale. “Le immagini che arrivano degli attacchi e dei bombardamenti alle città danno il senso di una attività che non risparmia la popolazione civile“, ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
11:22

Kiev: “Distrutto l’ospedale di Mykolaiv”

I bombardamenti della notte hanno distrutto l’ospedale di Mykolaiv. Lo riporta Ukrinform.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
10:52

 Mosca: "Non ci fidiamo più dei negoziatori ucraini" 

La Russia "non si fida più" dei negoziatori ucraini. Lo ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, in un'intervista al canale televisivo Rossiya-24, rilanciata dalla Tass. "Non c'è più fiducia in queste persone da molto tempo", ha detto, commentando i colloqui di pace tra Russia e Ucraina. La portavoce ha poi ribadito l'accusa di "incoerenza" nella posizione negoziale di Kiev già avanzata anche dal Cremlino. "Da parte dell'ufficio di un uomo che si fa chiamare presidente
dell'Ucraina ed è dotato di poteri adeguati, è stata avanzata la richiesta di condurre negoziati", ha ricordato Zakharova, "la Russia non ha rifiutato questa richiesta. Poi, come sempre, è iniziato un circo, letteralmente e in senso figurato, dal regime
di Kiev: prima vengono, poi non vengono, a volte partecipano, a volte no. Mosca era pronta a questo". "E' uno schema classico, che dice che il regime non è indipendente, è controllato. E in secondo luogo, che i negoziati sono usati come distrazione", ha denunciato la portavoce.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
10:49

 Kiev: "20.900 soldati russi uccisi da inizio guerra"

Sono almeno 20.900 i soldati russi uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione: lo rende noto oggi l'Esercito di Kiev sul suo account Twitter. Nel suo ultimo aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca, l'Esercito ucraino indica inoltre che dopo 56 giorni di conflitto si registrano anche 171 aerei da caccia abbattuti, oltre a 150 elicotteri e 165 droni. Inoltre, le forze di Kiev affermano di aver distrutto 815 carri armati russi, 391 pezzi di artiglieria, 2.087 veicoli blindati per il trasporto delle truppe, quattro sistemi di missili balistici a corto raggio, 136 sistemi di lanciamissili, otto navi, 1.504 veicoli, 76 autocisterne per il rifornimento di carburante, 67 unità di difesa antiaerea e 27 unità di equipaggiamenti speciali.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
10:28

Cina chiede lo stop delle sanzioni alla Russia: "Blocco dei beni di altri Stati mina la sovranità"

"Il blocco di beni di altri Stati mina la stabilità economica mondiale e deve essere fermata quanto prima perché colpisce la sovranità", così il rappresentante permanente cinese all'Onu, Zhang Jun, ha detto al Consiglio di sicurezza che "anche il congelamento arbitrario delle riserve valutarie di altri Paesi è una violazione della sovranità ed equivale ad armare l'interdipendenza economica". Sono pratiche, ha aggiunto Zhang – con la Russia nel mirino delle sanzioni di Usa, Ue e alleati -, che "minano le fondamenta della stabilità economica mondiale e portano nuove incertezze e rischi alle relazioni internazionali".

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
10:15

Kiev: "Lyman è il nuovo obiettivo dei russi"

Secondo vertici ucraini, sarebbe la città di Lyman, situata nella regione orientale di Donetsk, il nuovo obiettivo principale di Putin in ottica della conquista totale del Donbass. L'offensiva delle truppe russe è in corso, come ha reso noto su Facebook l’Esercito ucraino, secondo quanto riporta Ukrinform. “Il nemico sta cercando di continuare le sue operazioni offensive nella zona operativa orientale al fine di stabilire il pieno controllo del territorio delle regioni di Donetsk e Lugansk – si legge nel messaggio -. Continuano a lanciare missili e a bombardare le infrastrutture militari e civili in tutta l’Ucraina”.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
10:04

Cosa succede all'acciaieria Azovstal di Mariupol

Si stringe la morsa dell'esercito di Putin attorno all'acciaieria Azovstal di Mariupol, uno dei più grandi stabilimenti metallurgici d'Europa, nella città ormai da oltre un mese sotto assedio delle truppe di Putin. Il Ministero della Difesa russo esorta i militari ucraini asserragliati nell'acciaieria ad arrendersi entro le 13 di oggi: "Se continuano a opporre resistenza, saranno tutti eliminati".

La struttura rappresenta una delle ultime aree sotto il controllo ucraino di Mariupol "Usano bombe a caduta libera, razzi, bombe anti-bunker e tutti i tipi di artiglieria, sia terrestre che navale, per attacchi indiscriminati", ha detto il tenente colonnello Denys Prokopenko.

L'acciaieria Azovstal di Mariupol è stata "quasi completamente distrutta": lo afferma Svyatoslav Palamar, vice comandante del battaglione Azov, citato da Nexta tv, media bielorusso di opposizione. "Bombe super potenti sono state sganciate sull'impianto e i civili sono sotto le macerie", ha denunciato.

L'ipotesi è che l'esercito russo possa sferrare un ulteriore attacco dall'alto nelle prossime ore, e al contempo sfiancare la resistenza ucraina, costringendola alla resa.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
09:51

I russi hanno bombardato lo zoo di Kharkiv e ucciso i dipendenti

Il Feldman Ecopark di Kharkiv, che ospita circa 2000 animali di 300 specie diverse, è stato pesantemente bombardato dall’inizio della guerra – come molte altre zone della città – e diversi animali sono fuggiti o morti. Nonostante ciò due dipendenti avevano deciso di restare per dar dar mangiare a quelli rimasti…

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
09:38

Kiev denuncia: “Nella notte colpita la regione di Lugansk”

Nella regione di Lugansk gli occupanti continuano ad attaccare, stanotte hanno colpito Nividruzhesk nel distretto di Severodonetsk, dove sono stati bersagliati diversi edifici e case e dove hanno colpito il gasdotto. Lo comunica su Telegram il servizio per le emergenze nazionale ucraino, aggiungendo che a Hirske i soccorritori hanno salvato due persone e a coloro che rimangono ancora nella regione vengono portati acqua e cibo.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
09:23

Kiev: “Attaccate le città di Rubizhne e Sievierodonetsk, nella regione orientale del Lugansk”

Le forze russe hanno attaccato nelle ultime 24 ore le città di Rubizhne e Sievierodonetsk, nella regione orientale del Lugansk. Lo riferisce su Facebook il bollettino della mattina dello Stato maggiore ucraino, citato dal Kiyv Independent. Circa 130 soldati russi feriti sono stati portati all’ospedale locale di Novoaydar. Il numero esatto deve ancora essere chiarito, afferma lo Stato maggiore.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
09:02

Michel è arrivato a Kiev, l'annuncio su Twitter del presidente del Consiglio Europeo

Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel è arrivato in treno a Kiev, "cuore dell'Europa libera e
democratica". Lo annuncia Michel via social.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
08:53

Sindaco Mariupol: "Oggi puntiamo a evacuare 6.000 civili"

L'Ucraina punta a evacuare 6.000 civili con 90 autobus da Mariupol nella giornata di oggi, secondo quanto dichiarato dal sindaco della città dopo l'annuncio dell'apertura di un corridoio umanitario. Vadym Boychenko, riferisce l'agenzia Reuetrs, ha affermato che 100.000 civili rimangono nella città assediata e che decine di migliaia sono stati uccisi.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
08:35

Kiev annuncia accordo per corridoio umanitario a Mariupol per la giornata di oggi

Raggiunto un accordo con la Russia per un corridoio umanitario per evacuare i civili da Mariupol oggi. Lo ha annunciato un funzionario ucraino. "Siamo riusciti a trovare un accordo preliminare (con i russi) su un corridoio umanitario per donne, bambini e anziani", ha riferito su Telegram il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
08:16

Regno Unito: "Aumenta presenza militare russa a confine est"

La presenza militare russa al confine orientale dell'Ucraina continua ad aumentare, mentre i combattimenti nel Donbass si stanno intensificando: lo riporta l'intelligence britannica nel suo ultimo aggiornamento sulla situazione in Ucraina pubblicato dal ministero della Difesa di Londra. Secondo i servizi britannici, inoltre, è probabile che l'attività aerea russa nell'Ucraina settentrionale rimanga contenuta dopo il ritiro di Mosca dal nord di Kiev. Tuttavia, esiste ancora il rischio di attacchi con armi di precisione contro obiettivi chiave in tutta l'Ucraina. Gli attacchi russi contro le città del Paese, conclude il rapporto, mostrano l'intenzione di Mosca cercare di interrompere il flusso dei rinforzi e delle armi ucraine nell'est del Paese.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
08:11

Esercito Kiev: "Obiettivo principale di Mosca resta Mariupol"

L'obiettivo principale della Russia rimane la città portuale meridionale di Mairupol, ha affermato oggi l'esercito ucraino nel suo bollettino giornaliero sulla guerra. Le sue truppe stanno continuando gli assalti alle acciaierie Azovstal, dove truppe e civili ucraini continuano resistere. Le forze russe proseguono la loro invasione su larga scala nell'Ucraina orientale per stabilire il pieno controllo sulle regioni di Donetsk e Luhansk, si legge nel bollettino sulla guerra. E la Russia continua a bombardare strutture civili e militari nel Paese, si aggiunge.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
07:53

 Norvegia donerà 100 missili difesa aerea Mistral

La Norvegia donerà 100 missili di difesa aerea Mistral all'Ucraina. Lo ha annunciato in una nota il ministero della difesa di Oslo, secondo quanto riporta il Guardian. Il sistema di difesa aerea Mistral è "un'arma efficace che è stata usata nella difesa marittima e che fornirà un grande beneficio all'Ucraina", afferma il ministro Bjorn Arild Gram nella nota.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
07:36

Cosa ha detto Zelensky nel suo ultimo messaggio notturno rivolto ai leader occidentali

Il presidente ucraino Zelensky nel suo messaggio quotidiano
Il presidente ucraino Zelensky nel suo messaggio quotidiano

Nel consueto messaggio il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rivolto un messaggio ai leader occidentali, dicendo che se l’Ucraina avesse accesso a tutte le armi di cui ha bisogno, la guerra sarebbe “già finita”.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
07:29

Nuovo ultimatum Mosca a resistenza Azovstal, scade alle 13

Le forze russe che stanno assediando la città di Mariupol hanno dato ai soldati ucraini ancora rimasti nell'acciaieria di Azovstal un altro ultimatum: se si arrenderanno entro le 14 ora locale (le 13 in Italia) saranno risparmiati. Lo ha detto il generale russo Mikhail Mizintsev, secondo quanto riportato dal Washington Post che cita media russi. Se si arrenderanno, ha detto Mizintsev, ai soldati ucraini saranno garantite "sicurezza e cure mediche".

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
07:21

Assedio all'acciaieria Azovstal, le truppe ucraine: "Nemico ci supera di 10 a uno"

Le truppe ucraine asserragliate nell'acciaieria di Azovstal stanno vivendo "gli ultimi giorni, se non ore. Il nemico ci supera di 10 a uno". Così su Facebook Serhiy Volyna, comandante della 36a brigata dei marines che difendono Mariupol, aggiungendo: "Ci appelliamo e imploriamo a tutti i leader mondiali di aiutarci. Chiediamo loro di utilizzare la procedura di estrazione e portarci nel territorio di uno stato terzo".

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
07:11

Esplosioni nella città meridionale di Mykolaiv

Esplosioni sono state avvertite nella città meridionale ucraina di Mykolaiv, capoluogo dell'omonima regione. Lo riporta il Kyiv Independendent, aggiungendo che il
sindaco Oleksandr Senkevich ha chiesto ai cittadini di nascondersi nei rifugi.

A cura di Biagio Chiariello
20 Aprile
06:50

Biden: "Occidente continuerà a fornire sostegno a Kiev. Sanzioni dure per Mosca"

"Questa mattina ho avuto un incontro con i nostri partner occidentali per discutere il sostegno a Kiev di fronte all'aggressione della Russia. Ci impegniamo a continuare la nostra assistenza. Imporremo costi pesanti a Mosca" ha scritto su Twitter il presidente americano Joe Biden.

A cura di Gabriella Mazzeo
20 Aprile
06:41

Zelensky sull'attacco al Donbass: "Offensiva finale iniziata"

Il presidente Zelensky aveva anticipato l'attacco russo nel Donbass con un discorso video nella nottata di ieri. "La battaglia per il Donbass è iniziata" ha detto. Ha poi aggiunto che "una parte significativa dell'esercito russo è ora concentrata sul Donbass.

A cura di Gabriella Mazzeo
20 Aprile
06:22

Mosca intima la resa all'acciaieria Azovstal

Mosca ha intimato alle truppe ucraine asserragliate nell'acciaieria Azovstal di arrendersi. Lo ha reso noto Mikhail Mizintsev, capo del Centro di gestione della difesa nazionale russa. "Questo comunicato viene immediatamente trasmesso alla parte ucraina tramite la vicepremier Iryna Vereshchuk attraverso i canali di comunicazione operativi", ha affermato Mizintsev aggiungendo che il messaggio sarà trasmesso ininterrottamente alle unità ucraine dentro Azovstal tramite i canali radio ogni 30 minuti a partire dalla mezzanotte, ora di Mosca.

A cura di Gabriella Mazzeo
20 Aprile
06:03

Kirby (Pentagono): "Aerei da combattimento all'Ucraina"

Secondo il portavoce del Pentagono John Kirby, l'Ucraina ha ricevuto "aerei da combattimento e pezzi di ricambio per rafforzare la sua aviazione".

A cura di Gabriella Mazzeo
2598 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni