24 CONDIVISIONI
video suggerito
Guerra in Ucraina

Le notizie del 18 aprile 2022 sulla guerra in Ucraina

24 CONDIVISIONI

Cos'è successo nel 54esimo giorno di guerra. ”È iniziata la battaglia nel Donbass", annuncia Zelensky. Kiev: "Stiamo respingendo l'offensiva russa, non cederemo il Donbass". Kuleba: "Situazione di Mariupol è un blocco ai negoziati". Mosca: Dare armi a Kiev ha conseguenze per mondo intero. Usa e Gb ammettano loro responsabilità". Von der Leyen: "Gli Stati Ue consegnino velocemente armi all'Ucraina".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
22:36

È iniziata la battaglia nel Donbass, annuncia Zelensky

“Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno iniziato la battaglia per il Donbass, per la quale si stavano preparando da tempo. Una grande parte dell’esercito russo è ormai consacrato a questa offensiva”: lo ha annunciato Volodymyr Zelensky.

A cura di Annalisa Girardi
22:15

Il sindaco di Mariupol dice che il 90% della città è distrutta e che 20 mila persone sono state uccise

"Il 90% della città è distrutta" e "il 40% delle case non potranno più essere ricostruite. A tutto questo dobbiamo aggiungere il genocidio: a oggi sono 20mila le persone uccise": lo ha detti il sindaco di Mariupol Vadym Boichenko a Controcorrente su Rete4.

A cura di Annalisa Girardi
22:03

Il governatore di Lugansk dice che l'offensiva russa nell'Ucraina orientale è iniziata

L'offensiva delle truppe russe contro l'Ucraina orientale "è iniziata". Lo ha detto il governatore ucraino della regione di Lugansk, Sergei Gaidai. "È un inferno. L'offensiva è iniziata, quella di cui si parla da settimane. Ci sono combattimenti a Rubizhne e Popasna, combattimenti incessanti in altre pacifiche città".

A cura di Annalisa Girardi
21:40

Almeno otto civili sarebbero stati uccisi nel Donbass dall'artiglieria russa

Lo rivelano le autorità locali ucraine: sarebbero almeno otto i civili ucraini rimasti uccisi dai tiri di artiglieria russa nelle regioni di Donetsk e Lugansk, nel Donbass, dove si registrano pesanti combattimenti. Quattro persone sono morte mentre cercavano di fuggire da Kreminna.

A cura di Annalisa Girardi
21:23

Il sindaco di Melitopol dice che i russi impediscono ai civili di evacuare

"Ogni giorno i russi sembrano farsi più minacciosi e arrabbiati, hanno ucciso centinaia di bambini e migliaia di civili. Adesso a Melitopol hanno bloccato la distribuzione di cibo e medicine, bloccato ogni servizio di emergenza e impedito l'evacuazione dei nostri civili: quasi metà della popolazione di Melitopol è ancora bloccata, sono circa 50-60 mila persone". Lo afferma a Tg2 Post il sindaco di Melitopol Ivan Fedorov, rapito il 12 marzo dai russi e liberato alcuni giorni dopo. E ancora: "I russi dicono che ci hanno invaso per fermare i nazisti ma io non ho mai visto un nazista in Ucraina: non possiamo dare fiducia a Putin perché dopo avere conquistato l'Ucraina andrebbe contro altri paesi".

A cura di Annalisa Girardi
21:11

I russi avrebbero rapito l'ex sindaco di Kherson

L'esercito russo ha rapito l'ex sindaco di Kherson, Vladimir Nikolaenko. Lo rendono noto i media locali.

A cura di Annalisa Girardi
20:59

Il prezzo del gas naturale negli Stati Uniti ha raggiunto i massimi da tredici anni

Volano i prezzi del gas naturale negli Stati Uniti: per la prima volta dal 2008 salgono sopra gli 8 dollari. Sono i massimi da ben tredici anni, a causa delle forte domanda e della guerra in Ucraina.

A cura di Annalisa Girardi
20:54

Allarmi anti-aerei suonano in quasi tutta l'Ucraina

Questa sera è stata dichiarata l'allerta aerea nella quasi totalità delle regioni dell'Ucraina, a partire da quella di Kiev. Le sirene suonano anche a Odessa, Zhytomyr, Cherkasy, Vinnytsia, Kirovohrad, Zaporizhia, Volyn, Rivne, Ivano-Frankivsk, Poltava, Leopoli, Zakarpattia, Chernihiv, Chernivtsi, Mykolaiv, Ternopil, Khmelnytsky, Dnipropetrovsk, Kharkiv, Donetsk, Kryvyi Rih e Sumy.

A cura di Annalisa Girardi
20:50

Sfruttare la guerra in Ucraina per attaccare l'Europa: il messaggio dell'Isis su Telegram

Lo Stato islamico ha lanciato un appello ai miliziani in un messaggio diffuso su Telegram: sfruttare il caos della guerra in Ucraina per attaccare l’Europa e vendicare i leader uccisi.

A cura di Annalisa Girardi
20:32

Macron dice che non parla con Putin da quando sono stati scoperte le uccisioni di massa

"Non parlo con Putin da scoperta uccisioni di massa": a dirlo è il presidente francese Emmanuel Macron in un'intervista con ‘Ca Vous' su France 5. "Il mio dialogo con Putin è meno intenso ora.. i crimini di guerra sono chiari", ha aggiunto spiegando di non aver più parlato con Vladimir Putin da quando sono venute alla luce le uccisioni di massa che avrebbero compiuto le forze russe.

A cura di Annalisa Girardi
20:21

La Russia ha completato il raggruppamento delle forze per l'attacco a est dell'Ucraina

Le forze russe hanno finito di raggruppare le truppe in vista dell'offensiva nell'est dell'Ucraina, secondo quanto afferma il ministero della Difesa russo. "Il trasferimento di truppe aggiuntive sta rafforzando il gruppo offensivo. I combattimenti più intensi sono in corso nelle regioni di Slobozhansky e di Donetsk. La Russia si sta preparando per un'offensiva nell'Ucraina orientale per stabilire il controllo pieno dei territori di Donetsk e Lugansk e assicurare la loro stabilità", scrive la Cnn, citando il portavoce del ministero, colonnello Oleksandr Motuzyanyk, che ha tenuto una conferenza stampa. Le forze ucraine avrebbero invece ripreso il controllo delle regioni di Kharkiv e Izium.

A cura di Annalisa Girardi
20:08

Pentagono: "La Russia sta muovendo artiglieria pesante nell'est dell'Ucraina"

La Russia sta muovendo "artiglieria pesante e velivoli" nell'est dell'Ucraina. Lo affermano fonti del Pentagono alla Cnn: "Sembra che Mosca abbia imparato la lezione dai fallimenti nel nord dell'Ucraina", hanno sottolineato.

A cura di Annalisa Girardi
20:01

Il ministero della Difesa russo dice di aver colpito 16 obiettivi militari in Ucraina

Le forze aeree russe hanno colpito 16 obiettivi militari in Ucraina con missili di alta precisione segnatamente nelle zone di Popasna, Barvinkove e Krasniy Lyman: lo ha detto portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov.

A cura di Annalisa Girardi
19:41

Anche l'Ucraina potrebbe aver usato bombe a grappolo, dice il New York Times

L'esercito ucraino potrebbe aver usato bombe a grappolo nel villaggio di Husarivka, che era stato occupato dai russi. Lo riferisce il New York Times, dopo aver esaminato l'area. "Non è sorprendente, ma è sicuramente sconcertante sentire che sono emerse prove secondo cui l'Ucraina potrebbe aver usato munizioni a grappolo. Sono armi inaccettabili che uccidono e mutilano civili in tutta l'Ucraina", ha commentato Mary Wareham, direttrice della divisione armi di Human Rights Watch. Nelle scorse settimane Mosca è stata più volte accusata di aver usato questo tipo di armi, vietate a livello internazionale.

A cura di Annalisa Girardi
19:35

Leopoli, Mosca dice di aver distrutto un deposito di armi inviate da Usa e Ue

Lo ha annunciato Mosca: a Leopoli, in un attacco missilistico, l'esercito russo avrebbe distrutto un deposito di armi inviate da Usa ed Europa agli ucraini.

A cura di Annalisa Girardi
19:18

Si continua a combattere a Mariupol, l'analisi del funzionario USA

Si continua a combattere a Mariupol. Secondo un alto funzionario della Difesa statunitense, citato dalla Cnn, le forze ucraine continuano a resistere. "La nostra valutazione è che Mariupol è ancora contesa", ha affermato. Sarebbero circa 12 i battaglioni impiegati sul campo dalla Russia, ma gli ucraini da ormai ben oltre un mese e mezzo continuano a difendere la città portuale.

A cura di Annalisa Girardi
19:05

L'Ue condanna i bombardamenti "indiscriminati" sui civili a Leopoli

L'Unione europea ha condannato i bombardamenti "indiscriminati" sui civili operati dai russi nel corso dell'invasione dell'Ucraina, dopo che altre vittime sono state provocate dal lancio dei missili su Leopoli. Il capo della diplomazia Ue, Josep Borrell, ha scritto in un comunicato: "La Ue condanna il continuato, indiscriminato e illegale bombardamento di civili e di infrastrutture civili da parte delle forze armate russe".

A cura di Annalisa Girardi
18:56

Nel Donbass segnali dell'inizio dell'offensiva russa

Lo ha riferito lo stato maggiore delle forze armate ucraine su Facebook, secondo quanto riporta l'agenzia Unian: nel Donbass ci sarebbero segnali dell'inizio di un'operazione offensiva della Russia. Attacchi missilistici e bombardamenti su infrastrutture industriali e civili sarebbero in corso in questo momento: "Si stanno registrando segnali dell'inizio dell'operazione offensiva nella zona operativa orientale. Il nemico ha intensificato le operazioni offensive nelle aree di Severodonetsk, Popasnyansky, Kurakhiv e Zaporizhzhya mentre la battaglia per Mariupol continua, con attacchi al porto", riporta l'agenzia.

A cura di Annalisa Girardi
18:37

Zelensky ha consegnato il questionario per l'adesione dell'Ucraina all'Unione europea

“Oggi abbiamo fatto un altro passo per l’adesione del nostro Paese all’Unione europea. Ciò verso cui il nostro popolo sta andando e per cui combatte”: lo ha detto Volodymyr Zelensky consegnando il questionario compilato per il riconoscimento di Paese candidato a entrare in Ue.

A cura di Annalisa Girardi
18:26

Gli USA vogliono aumentare la pressione economica verso la Russia

Gli Stati Uniti vogliono aumentare la pressione economica sulla Russia. Lo ha fatto sapere il dipartimento del Tesoro statunitense in vista del G20 dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali, che si terrà a Washington nei prossimi giorni.

A cura di Annalisa Girardi
18:15

La Russia ha espulso alcuni diplomatici bulgari

A riferirlo è il ministero degli Esteri russo, citato da Interfax: Mosca ha espulso alcuni dipendenti dell'ambasciata bulgara nella capitale russa. "Il 18 aprile, l'ambasciatore della Repubblica di Bulgaria presso la Federazione Russa Atanas Krystin è stato convocato al Ministero degli Esteri russo, dove gli è stata consegnata una nota del ministero che dichiarava ‘persona non grata' i dipendenti dell'Ambasciata bulgara a Mosca", si legge nella nota del ministero degli Esteri russo, che non specifica però quante persone sarebbero coinvolte nella misura. La decisione sarebbe stata presa in seguito all'espulsione di dieci diplomatici russi da Sofia avvenuta lo scorso marzo.

A cura di Annalisa Girardi
18:06

Mosca avrebbe comunicato ai parenti di un marinaio morto sul Moskva del suo decesso

Yulia Tsyvova, la madre di un marinaio del Moskva, ha raccontato alla stampa di aver ricevuto una telefonata dal ministero della Difesa russo, che le comunicava la morte del figlio Andrei, di appena 19 anni, nell'affondamento dell'incrociatore. A riportarlo è il Guardian. Se tutto fosse confermato, si tratterebbe del primo parente notificato ufficialmente dalle autorità del decesso di un membro dell'equipaggio del Moskva. La donna ha anche raccontato di non aver ricevuto alcuna informazione circa la data dei funerali.

A cura di Annalisa Girardi
17:48

Ex collaboratore di Putin: "Nave Moskva affondata da un missile Nato"

foto di repertorio dell'incrociatore russo
foto di repertorio dell'incrociatore russo

Sergei Markov, commentatore politico russo ed ex stretto collaboratore di Vladimir Putin, ha dichiarato alla BBC che la nave da guerra russa Moskva è affondata dopo essere stata colpita da un missile Nato che è stato spostato in Ucraina a gennaio.  Markov, in un'intervista al programma World at One della BBC Radio 4, ha affermato che la perdita della nave è stata un fallimento da parte dell'esercito russo, ma che ciò era dovuto al fatto che la Russia stava combattendo non solo l'Ucraina ma "una coalizione" di grandi stati tra cui gli Stati Uniti.

A cura di Davide Falcioni
17:14

Guterres (ONU) a colloquio con Erdogan: "Sostegno ai colloqui Mosca Kiev"

Immagine

Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, in una colloquio con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha espresso sostegno per i colloqui tra Mosca e Kiev a Istanbul ribadendo la necessità di creare corridoi umanitari per l'evacuazione dei civili. Lo riportano i media internazionali.

A cura di Davide Falcioni
17:06

L'Italia ha accolto 96.512 profughi ucraini dall'inizio della guerra

Sono 96.512 i profughi ucraini accolti finora in Italia: 49.900 donne, 11.479 uomini e 35.133 minori. Rispetto a ieri – informa il Ministero dell'Interno – l'incremento è di 560 ingressi nel territorio nazionale. Le destinazioni principali restano Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Davide Falcioni
15:59

UNHCR: "Almeno 2.072 civili uccisi, 169 erano bambini"

L'Unhcr ha comunicato che sono 2.072 i civili rimasti uccisi nella guerra in Ucraina, di cui 169 erano bambini. I feriti accertati assommano a 2.818 di cui 270 minori. La causa principale è attribuibile a bombardamenti sia di tipo missilistico sia aereo.

A cura di Davide Falcioni
15:26

Comandante ucraino scrive a Papa Francesco: "Le preghiere non bastano, ci aiuti a salvare i civili"

Il maggiore Sergiy Volyna, comandante della 36-ma brigata dei Marines ucraini, assediati a Mariupol, ha inviato una lettera a Papa Francesco chiedendo di intervenire "per salvare la popolazione civile allo stremo nella città". "Sua Santità, Papa Francesco! Mi rivolgo a Lei  per chiedere aiuto: è giunto il momento in cui solo le preghiere non bastano più. Aiuti a salvarli. Porti la verità nel mondo, aiuti ad evacuare le persone e salvi le loro vite dalle mani di Satana, che vuole bruciare tutti gli esseri viventi".

A cura di Davide Falcioni
15:16

UNHCR: "Quasi 5 milioni di profughi ucraini dall'inizio della guerra"

Immagine

Secondo l'UNHCR sono quasi cinque milioni le persone  che hanno lasciato l'Ucraina dallo scorso 24 febbraio. L'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati parla per l'esattezza di 4.934.415  profughi, precisando che si tratta in maggior parte di donne e bambini.  L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) precisa che anche 215mila persone di nazionalità non ucraina, in gran parte  studenti e lavoratori immigrati, si sono trasferiti in Paesi vicini  dopo lo scoppio della guerra.

A cura di Davide Falcioni
14:47

Putin: "Le sanzioni occidentali alla Russia sono un autogol"

Immagine

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i paesi occidentali hanno segnato un autogol imponendo sanzioni alla Russia sull'Ucraina. Secondo il Cremlino tali misure hanno portato a un "deterioramento dell'economia in Occidente". Parlando dello stato dell'economia interna russa, Putin ha affermato che l'inflazione si sta stabilizzando e che la domanda al dettaglio nel paese si è normalizzata.

A cura di Davide Falcioni
14:26

Nella notte violenti bombardamenti a Kramatorsk: distrutte case e scuole

Otto tra edifici residenziali e scuole sono stati distrutti la scorsa notte da un bombardamento russo a Kramatorsk, nell'Ucraina orientale,  la città dove il 9 aprile sono rimasti uccisi oltre 50 civili mentre aspettavano i treni per l'evacuazione. Ad annunciarlo il capo dell'amministrazione militare regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, citato da Unian. "Almeno otto case, scuole e infrastrutture sono state distrutte. I bombardamenti di artiglieria lungo l'intera linea del fronte non si sono fermati per tutta la notte. L'esercito russo ha sparato più intensamente nelle direzioni Mariinsky, Avdiivsky e Ocheretinsky", ha detto.

A cura di Davide Falcioni
24 CONDIVISIONI
4272 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views