Conflitto in Ucraina
26 Luglio 2022
06:01
AGGIORNATO26 Luglio

Le notizie del 26 luglio sulla guerra in Ucraina

Cos'è successo nel 153esimo giorno di guerra in Ucraina. La Russia annuncia nuovo taglio del gas, Zelensky: "La guerra del gas che la Russia sta conducendo contro l'Europa è una forma di terrore". L'Ue raggiunge accordo su piano per taglio consumi gas: Ungheria unica a votare contro. Kiev e l'Onu annunciano primo nave carica di grano ucraino via mare entro pochi giorni. Lavrov: "L'accordo non ferma le operazioni militari russe".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
26 Luglio
22:38

Usa: "Deplorevole ritiro a sorpresa Russia da Iss"

Gli Stati Uniti ritengono "deplorevole" il ritiro a "sorpresa" della Russia dall'Iss. Lo afferma il portavoce del Dipartimento di Stato.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
21:34

Gas, Cingolani: "Con piano riduzione per italiani cambi poco"

"Questa è una risposta dell'Ue molto forte e unità alla Russia. Per quanto riguarda gli italiani cambierà davvero molto poco grazie anche alle nostre riserve. Per l'Italia ci sono delle deroghe ad hoc essendo noi siamo un grande consumatore ma non un grande esportatore". Lo ha detto al Tg1 il ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani commentando l'accordo in Ue sul piano di riduzione per il gas. "Non sarà l'inverno più facile che ricorderemo negli ultimi 30 anni ma il taglio di Gazprom ha un effetto marginale" per l'Italia, ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
21:23

Olena Zelenska: "Non abbiamo dubbi sulla nostra vittoria"

"Non abbiamo dubbi sulla nostra vittoria". È quanto ha affermato la First Lady ucraina Olena Zelenska in un'intervista con Vogue, la cui versione digitale è già online, dove esprime la sua ferma fiducia nella vittoria di Kiev, sottolineando di essere ispirata dai suoi cittadini. "Questi sono stati i mesi più orribili della mia vita e la vita di ogni ucraino", ha detto Olena, secondo alcune anticipazioni di Ukrinform. "Non vediamo l'ora di vincere. Non abbiamo dubbi che prevarremo. E questo è ciò che ci fa andare avanti", ha sottolineato la moglie di Zelensky. L'articolo racconta che la First Lady ucraina si è recentemente recata a Washington dove ha incontrato il presidente Biden, la First Lady Jill e il segretario di Stato Antony Blinken. Nella capitale americana si è anche rivolta al Congresso, dicendo a un gruppo bipartisan di legislatori che stava parlando da madre e figlia, non solo da first lady. Zelenska ha poi mostrato le immagini di bambini ucraini rimasti uccisi dai razzi russi e ha chiesto ai legislatori americani di fornire più armi all'Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
21:13

Russia rivendica conquista centrale a carbone di Svitlodarsk

La Russia ha rivendicato la conquista della centrale a carbone di Svitlodarsk, la più grande dell'Ucraina. Immagini condivise da separatisti del Donbass mostrano alcuni mercenari russi del gruppo Wagner accanto agli edifici amministrativi della centrale, nella regione del Donbass. Le affermazioni russe non sono verificate da fonti indipendenti, mentre altre informazioni riferiscono che sono ancora in corso combattimenti nell'area di questa centrale termoelettrica, contesa fin da maggio. Lo stato maggiore ucraino non ha menzionato la centrale nel suo report serale, riferendo di combattimenti vicino Semyhirja, leggermente più a ovest.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
21:06

Guerini: "Italia chiara su suo posizionamento"

"Penso che sicuramente l'Italia in questa situazione di crisi internazionale molto profonda abbia innanzitutto posto con chiarezza qual è il suo posizionamento" sulla crisi in Ucraina. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, intervenendo alla conferenza della Fondazione Med-Or dal titolo ‘Ucraina e mediterraneo. C’è un filo rosso?’. "Sicuramente l'Italia ha posto con chiarezza qual è la sua posizione, nella consapevolezza che l'aggressione della Russia all'Ucraina rappresentasse una minaccia per la sicurezza globale", ha proseguito Guerini, sottolineando che nella fase precedente all' "aggressione russa", l'Italia è stata "protagonista" sul piano diplomatico, sia bilaterale che multilaterale,  del "tentativo di aprire una discussione con la Russia che potesse avere come effetto la possibilità che la minaccia non si concretizzasse".

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
21:03

Energia, Kiev offre a Ue elettricità e stoccaggio gas

"L'elettricità ucraina è un sostituto diretto per il gas russo già oggi. Già esportiamo verso l'Ue 100 mw, e possiamo aumentare fino da subito a 150-170". Lo ha dichiarato il ministro dell'Energia ucraino, German Galushchenko al termine del Consiglio Energia. "Inoltre noi abbiamo le più grandi capacità di stoccaggio di gas, possiamo offrirne più di dodici unità", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
20:46

Attacco a Chuguyev: seconda persona morta trovata sotto macerie

Il corpo di un uomo di 36 anni è stato ritrovato a Chuguyev sotto le macerie del centro culturale distrutto nell'attacco di ieri. Lo ha scritto su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale di Oleg Sinegubov.

Sale così a due il numero delle persone uccise nell'attacco missilistico a Chuguyev avvenuto la scorsa notte, nel quale è rimasta ferita anche una donna di 46 anni e che ha provocato la distruzione di un centro culturale e di una scuola. Quattro invece le persone salvate dalle macerie.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
20:35

Secondo gli analisti "la Russia aumenta schieramenti a Kherson e Zaporizhzhia"

L'esercito russo sta schierando forze aggiuntive sul fianco meridionale, rafforzando le sue posizioni nelle regioni di Kherson e Zaporizhzhia, secondo la Cnn che cita funzionari ucraini. Secondo gli analisti, la manovra servirebbe a contrastare un'eventuale controffensiva ucraina. Diversi post sui social media ucraini mostrano il movimento di pesanti equipaggiamenti militari su treni e autostrade attraverso la penisola di Crimea e nella regione di Kherson. Altri video mostrano i convogli diretti verso la Crimea, attraverso il rettilineo di Kerch, da Krasnodar in Russia. I portavoce dello stato maggiore ucraino e del comando operativo ucraino del sud hanno rifiutato di commentare, ma l'ufficio del presidente ucraino in Crimea ha affermato che "il movimento di equipaggiamento militare, munizioni e personale dell'esercito russo continua in tutto il territorio della Crimea occupata".

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
20:18

Duda: "Tornerò a Kiev con presidente Lituania"

"I nostri Paesi non ridurranno il loro coinvolgimento in Ucraina, entrambi pianifichiamo ulteriori viaggi a Kiev e non soccomberemo a nessun ricatto da parte della Russia": lo ha dichiarato su Twitter il presidente della Polonia, Andrzej Duda, dopo un incontro con il suo omologo lituano, Gitanas Nausėda. Il presidente ha aggiunto che "anche Lituania e Polonia aumenteranno la cooperazione militare".

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
19:19

BoJo consegna Churchill Award a Zelensky: "Tu come lui"

Un premio intitolato a Winston Churchill al presidente Volodymyr Zelensky, per celebrare il suo coraggio e quello del popolo ucraino dinanzi all'invasione russa. È l'ennesimo tributo consegnato oggi da Londra a distanza "all'amico Volodymyr" da Boris Johnson, premier britannico ormai uscente riconosciuto da Zelensky come il più vicino fra gli alleati occidentali in questi mesi.

Estimatore da sempre del primo ministro della Vittoria, Johnson si è rivolto direttamente in video al premiato durante la cerimonia, paragonandolo apertamente a Churchill. "Tu sei rimasto a Kiev accanto al popolo ucraino" quando "i russi lanciarono il loro attacco a febbraio e i loro squadroni della morte ti davano la caccia", esattamente "come Winston Churchill restò a Londra nel 1940" sotto l'attacco della Germania nazista, ha detto. BoJo ha quindi ricordato le ore drammatiche in cui Zelensky lo chiamò alle 4 del mattino del 24 febbraio per dargli la notizia dell'inizio della "insensata" invasione su vasta scala delle forze di Mosca.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
19:04

Ministro russo Shoigu: "Solo una parte esercito impegnata in operazione speciale"

Solo una parte delle forze armate russe è impegnata nella ‘operazione speciale' in Ucraina, il numero di effettivi è sufficienti a portare a termine tutti i compiti. Lo sostiene il ministro della Difesa russa SergeiShoigu in occasione dell'annuncio delle annuali manovre Vostok, che si terranno nell'est della Russia fra il 30 agosto e il 5 settembre. Alle esercitazioni parteciperanno i reparti del distretto militare orientale.

"Attiriamo l'attenzione sul fatto che solo una parte delle forze armate della Federazione russa è impegnata nell'operazione militare speciale e la sua dimensione è sufficiente per realizzare tutti i compiti assegnati dal comandante in capo", ha detto Shoigu, citato dall'agenzia stampa Tass. Sia i servizi ucraini che di diversi paesi occidentali affermano che la Russia ha un problema di carenza di uomini nell'invasione dell'Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
18:46

Premier israeliano Lapid a Mosca: "Rapporti importanti; pronti a dialogo"

Di fronte all'aumentare delle tensioni tra Israele e Russia, legate al blocco delle attività dell'Agenzia ebraica nella Federazione, il premier israeliano Yair Lapid ha cercato di gettare acqua sul fuoco, ricordando che le relazioni tra i due Paesi "si basano sulla storia, connessione continua e interessi reciproci. La comunità ebraica (in Russia) è al centro di queste relazioni", ha aggiunto, assicurando che se ci sono questioni legali di cui parlare, lo Stato ebraico è "pronto al dialogo", mantenendo "le importanti relazioni tra i due Paesi".

Le dichiarazioni di Lapid sono una risposta indiretta al portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, che stamane ha esortato a "non politicizzare" la questione, sottolineando che si tratta di una questione legale, che non dovrebbe toccare le relazioni bilaterali.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
18:14

Ucraina, mandato cattura contro due ex ministri di Yanukovich

Le autorità di Kiev hanno emesso un mandato di cattura contro due ex ministri, accusati di tradimento per aver partecipato alla stesura del patto di Kharkiv nel 2010. Si tratta di Oleksandr Lavrynovych e Kostiantyn Hryschenko, che furono rispettivamente titolari della Giustizia e gli Esteri, nel governo del presidente Viktor Yanukovich. Secondo l'Ufficio statale d'indagini, che ha dato notizia del mandato, entrambi sono fuggiti all'estero. Siglato da Yanukovich e dall'allora presidente russo Dmitri Medvedev, il Patto di Kharkiv prolungava il controllo russo sulla base navale in Crimea, territorio che Mosca ha poi unilateralmente annesso nel 2014.  Rovesciato con la protesta di Euromaidan nel 2014, Yanukovich si è rifugiato in Russia. Nel 2019 è stato condannato in Ucraina a 13 anni di carcere per tradimento e spionaggio.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
17:06

Diplomatici polacchi non parteciperanno a eventi russi o bielorussi

I diplomatici polacchi non parteciperanno a eventi o riunioni in cui è presente una rappresentanza ufficiale russa o bielorussa. Lo ha detto alla radio il viceministro degli Esteri polacco Pavel Jablonski, spiegando che la Russia e la Bielorussia "devono essere completamente escluse dai forum internazionali, a causa dell'invasione dell'Ucraina da parte della prima e per il sostegno a Mosca della seconda". La Russia, ha affermato Jablonski, “non è più un normale alleato ma un aggressore che viola il diritto internazionale”. Quanto a Minsk, il viceministro ha ricordato la distruzione, all'inizio di luglio, del cimitero militare polacco di Mikuliszki, sottolineando che si tratta di un atto "barbaro, di una bestialità senza precedenti".

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
16:42

Macron: "Ipocrita chi rifiuta di parlare di guerra"

Il presidente francese, Emmanuel Macron, nel corso della sua missione in Africa, denuncia "l'ipocrisia" di coloro che in Africa rifiutano di parlare di "guerra" in merito al conflitto in Ucraina. Macron è in missione in Africa con tappe in Camerun, Benin e Guinea-Bissau.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
16:14

Il Fmi taglia stime Pil globale, aumentati rischi di recessione

Il Fmi taglia le stime di crescita mondiali. E avverte: i rischi sono al ribasso e le chance di recessione aumentate. Sono "quasi il 15%" per le economie del G7, ovvero "quattro volte il livello usuale", e quasi "una su quattro per la Germania". Per gli Stati Uniti "una recessione tecnica potrebbe già essere iniziata". Il pil mondiale è atteso crescere quest'anno del 3,2% e del 2,9% nel 2023 (-0,4 e -0,7 punti percentuali rispetto ad aprile). Se i rischi legati all'Ucraina, all'inflazione e al Covid si materializzassero il mondo potrebbe rallentare al +2,6% nel 2022 e al +2,0% nel 2023, un livello toccato solo cinque volte dal 1970.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
15:14

Il presidente turco Erdogan incontrerà Putin il 5 agosto a Sochi

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan incontrerà il presidente russo Vladimir Putin a Sochi il 5 agosto. Lo ha reso noto la presidenza turca.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
15:11

Guerini al Copasir, arriva quarto decreto armi

Dovrebbe esserci anche il quarto decreto interministeriale sull'invio di armi all'Ucraina – a quanto si apprende – tra i temi dell'audizione al Copasir del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, mercoledì prossimo alle 12. Come per gli altri tre decreti precedenti, il titolare della Difesa riferirà al Comitato l'elenco secretato dei materiali e mezzi da inviare alle forze armate di Kiev che si stanno opponendo all'invasione russa. Gli invii sono coordinati tra gli Stati ‘donatori' nel corso di riunioni periodiche del cosiddetto ‘gruppo Ramstein': l'ultima c'è stata la scorsa settimana.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
15:04

Cingolani: "Per l'Italia il risparmio di gas sarà del 7%"

"Con i numeri e le regole stabilite" a livello Ue, "noi dovremmo risparmiare circa il 7% rispetto alla media" ponderata "annuale degli ultimi cinque anni". Così il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, commentando l'intesa raggiunta tra i ministri europei sul piano Ue d'emergenza per il gas. "Quando abbiamo fatto il piano di differenziazione del gas spostando i 30 miliardi di metri cubi russi su altri fornitori abbiamo già previsto un risparmio che è uguale o superiore a questo numero. Le nostre azioni sono già compatibili con questo piano, per cui ci riteniamo soddisfatti", ha sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
14:49

Governo inglese estende le sanzioni anti Mosca

Vengono sanzionati anche Sarvar e Sanjar Ismailov, nipoti dell'oligarca russo-uzbeko Alisher Usmanov, un super miliardario titolare in passato di vastissimi interessi a Londra e in Gran Bretagna, già inserito da tempo nella lista nera. E colpiti infine, "in coordinamento con gli alleati di Ue e Usa, due gruppi di cittadini siriani": accusati rispettivamente di contribuire al reclutamento di militari inviati a combattere dalla Siria in Ucraina fra i ranghi delle forze russe e di collaborare alle attività di "repressione interna del regime" di Damasco del presidente Assad. "Noi non resteremo a guardare il tentativo della Russia e dei complici del Cremlino di sopprimere la libertà del popolo ucraino – ha commentato Liz Truss – e continueremo a imporre sanzioni dure su tutti coloro che cercano di legittimare l'invasione illegale di Putin, fino a quando l'Ucraina prevarrà". In totale il governo Johnson ha sinora colpito oltre 1100 individui oltre cento entità nell'ambito delle sue sanzioni anti-russe.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
14:26

Cingolani: "Entro l'inverno quasi indipendenti da Russia"

"Entro l'inizio dell'inverno saremo quasi indipendenti dalle forniture russe ed entro l'anno prossimo la situazione sarà piuttosto sicura, senza grandi dipendenze dalla Russia. Anzi, senza alcuna dipendenza dalla Russia". Lo ha detto il ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani intervenendo alla sessione pubblica del Consiglio Affari Energia.

A cura di Ida Artiaco
26 Luglio
13:54

Ungheria unica a votare contro piano gas dell'Ue

Il piano d'emergenza sul gas è stato approvato in Consiglio Affari Energia questa mattina con la sola opposizione dell'Ungheria. Lo riferiscono fonti diplomatiche. Per l'approvazione del pacchetto era richiesta la maggioranza qualificata. Il voto contrario di Budapest è stato quindi ininfluente.

A cura di Chiara Ammendola
26 Luglio
13:39

Gas, ministro Kiev a Ue: “Sanzioni funzionano, vanno aumentate”

"Dal nostro punto di vista, le sanzioni sono quello che funziona. Vediamo che la Russia sta cercando di manipolare e dire che non funzionano, ma non è vero. E nella nostra posizione abbiamo bisogno di avere le sanzioni e di aumentarle contro la Russia". Lo ha dichiarato il ministro dell'Energia dell'Ucraina, German Galushchenko, al suo arrivo al Consiglio Energia dell'Ue a Bruxelles. "Penso che ci siano molte decisioni da prendere in una volta sola. Ed è molto importante la decisione sulla riduzione dei consumi" di gas, "è quello che abbiamo fatto in Ucraina quando abbiamo affrontato questa crisi con la Russia prima della guerra", ha aggiunto

A cura di Chiara Ammendola
26 Luglio
13:22

Ucraina, Consiglio Ue proroga di 6 mesi sanzioni contro Mosca 

Il Consiglio dell'Ue ha prorogato di sei mesi, fino al 31 gennaio 2023, le misure restrittive nei confronti di settori specifici dell'economia della Federazione russa. "Queste sanzioni, introdotte per la prima volta nel 2014 in risposta alle azioni della Russia che hanno destabilizzato la situazione in Ucraina, sono state notevolmente ampliate dal febbraio 2022, alla luce dell'aggressione militare non provocata e ingiustificata della Russia contro l'Ucraina. Attualmente consistono in un'ampia gamma di misure settoriali, comprese le restrizioni su finanza, energia, tecnologia e beni a duplice uso, industria, trasporti e beni di lusso", spiega il Consiglio in una nota.

A cura di Chiara Ammendola
26 Luglio
13:21

Ue proroga sanzioni contro Mosca di sei mesi

Il Consiglio dell'Ue ha prorogato di sei mesi, fino al 31 gennaio 2023, le misure restrittive nei confronti di settori specifici dell'economia della Federazione russa. "Queste sanzioni, introdotte per la prima volta nel 2014 in risposta alle azioni della Russia che hanno destabilizzato la situazione in Ucraina, sono state notevolmente ampliate dal
febbraio 2022, alla luce dell'aggressione militare non provocata e ingiustificata della Russia contro l'Ucraina. Attualmente consistono in un'ampia gamma di misure settoriali, comprese le restrizioni su finanza, energia, tecnologia e beni a duplice uso, industria, trasporti e beni di lusso", spiega il Consiglio.

A cura di Susanna Picone
26 Luglio
12:22

UE, raggiunto accordo su piano per taglio consumi gas

I ministri dell'Energia dell'Unione Europea hanno raggiunto l'accordo sul piano di emergenza presentato dalla Commissione europea per il taglio dei consumi di gas. Lo rende noto la presidenza ceca dell'Ue.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
11:08

L'autoproclamata repubblica di Donetsk: "Liberi entro la fine di agosto"

Il primo vice ministro dell'Informazione della autoproclamata repubblica di Donetsk, Daniil Bezsonov, prevede che la stessa Dpr sarà "liberata" dalle truppe ucraine entro la fine di agosto. Lo scrive la Tass. "Sono sicuro che il territorio della DPR sarà completamente liberato entro la fine di agosto", ha dichiarato al canale televisivo Soloviev Live.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
10:48

ONU: "Almeno 5.237 civili morti dall'inizio della guerra"

L'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha reso noto che almeno 5.237 civili sono morti e 7.035 sono rimasti feriti in Ucraina dall'inizio dell'invasione delle truppe russe. Lo riporta Novaya Gazeta Europa sottolineando che l'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ritiene che le cifre effettive siano considerevolmente più elevate "per il fatto che la ricezione di informazioni da alcune località in cui sono in corso intense ostilità è stata ritardata e molti rapporti sono ancora in attesa di conferma".

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
10:44

Erdogan, appello a Russia e Ucraina: "Rispettino l'accordo sul grano"

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lanciato un appello a Russia e Ucraina affinché rispettino l'accordo per il transito del grano bloccato nei porti ucraini dall'inizio della guerra. Un accordo che riguarda i porti di Odessa, Chornomorsk e Yuzhny, su cui sono sorte subito preoccupazioni per il bombardamento russo proprio su Odessa. Erdogan ha infatti dichiarato che se l'accordo saltasse "sarebbe un fallimento per tutti". "Ci aspettiamo che le parti rispettino gli accordi e agiscano di conseguenza, senza venir meno alle responsabilità che si sono prese", ha detto Erdogan in un'intervista a Trt, emittente nazionale.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
10:08

UE: "Entro oggi raggiungeremo un accordo politico sul gas"

"Prevedo che oggi avremo una discussione politica interessante" sull'emergenza gas in UE "perché gli Stati membri hanno posizioni di partenza differenti, ma mi aspetto un accordo politico alla fine della giornata". Lo ha detto la commissaria europea all'Energia, Kadri Simson, arrivando al Consiglio Energia straordinario a Bruxelles. "È importante sottolineare che ora il riempimento dei depositi sotterranei di gas continua" e ha raggiunto il "al 66%", ha sottolineato Simson, indicando che "nelle ultime settimane gli Stati membri sono riusciti ad attirare più gas di quello che consumano in estate".

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
09:19

Kuleba: "La guerra del gas di Putin contro l'Europa è una continuazione della guerra all'Ucraina"

"La guerra del gas di Putin contro l'Europa è una continuazione diretta della sua guerra all'Ucraina. Ovunque possa recare danno, lo farà. Userà ogni dipendenza che l'Europa ha nei confronti della Russia per rovinare la vita normale di ogni famiglia europea". A scriverlo su Twitter il ministro degli esteri ucraino Kuleba.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
08:53

Ue: "Nessuna ragione tecnica per lo stop alla fornitura gas Gazprom"

"Sappiamo che non vi sono ragioni tecniche" per ridurre la fornitura di gas da parte di Gazprom. "È un passo politicamente motivato e dobbiamo essere pronti a ciò. È esattamente per questa ragione la preventiva riduzione della nostra domanda di gas è una strada strategica". A dichiararlo la commissaria europea all'Energia, Kadri Simson, al suo arrivo alla riunione straordinaria dei ministri dell'Energia.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
07:53

Bombardato il centro di Kharkiv, colpita una zona residenziale

Kharkiv è stata colpita stamattina dai bombardamenti russi. Il sindaco, Igor Terekhov, ha affermato che l'attacco è stato sferrato al centro della città, in una zona residenziale.  "Un altro bombardamento notturno della città", ha scritto, mentre il capo dell'amministrazione statale regionale di Kharkiv, Oleg Synegubov, ha affermato che l'attacco è avvenuto intorno alle 5 del mattino. "Gli occupanti hanno attaccato le infrastrutture civili del distretto Slobid di Kharkiv. A causa dei bombardamenti, il tetto di un autosalone è andato a fuoco. Alcuni altri proiettili hanno aree aperte", ha commentato.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
07:09

Nuovo attacco missilistico russo a Odessa

Ancora una volta le forze armate russe hanno bombardato Odessa. Il sindaco, Igor Terekhov, ha affermato che il raid è stato effettuato al centro della città.

A cura di Davide Falcioni
26 Luglio
06:55

Taglio Gas russo, Ue: "Annuncio Gazprom conferma necessità di ridurre i consumi"

"L'annuncio di Gazprom di una riduzione dei flussi di gas attraverso Nord Stream è esattamente il tipo di scenario a cui si riferiva la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, la scorsa settimana e che ha portato lei e il Collegio a fare la proposta di solidarietà per risparmiare gas". Lo afferma il portavoce della Commissione, Eric Mamer. "Questo sviluppo convalida la nostra analisi. Ci auguriamo quindi che domani il Consiglio adotti una risposta adeguata", aggiunge. Più possibilità di deroghe, modifiche al meccanismo di allerta energetica ma nessuna apertura al target del 15% per la riduzione della domanda di gas. Domani, a quanto riferisce un alto funzionario Ue, sarà questo a grandi linee il piano sull'emergenza gas che approderà al Consiglio Affari Energia. "Nell'ultima bozza l'allerta può essere proposta dalla Commissione ma va approvata dalla maggioranza qualificata al Consiglio Ue o può essere richiesta da 5 Paesi membri", spiega la fonte europea, precisando che la presidenza ceca "non ha intenzione di abbassare il target del 15%".

A cura di Antonio Palma
26 Luglio
06:44

Casa Bianca: L'attacco russo a Odessa mette a rischio l'accordo sull'esportazione di grano

"L'attacco della Russia al porto ucraino di Odessa nel Mar Nero mette in dubbio un accordo sul grano" lo ha affermato la Casa Bianca. "Gli Stati Uniti continueranno a esplorare le opzioni con la comunità internazionale per aumentare le esportazioni dell'Ucraina attraverso rotte via terra" ha aggiunto Washington.

L'annuncio arriva dopo che il Cremlino ha detto che non si aspettava che l'attacco missilistico di sabato contro le infrastrutture militari in Ucraina avrebbe influenzato il piano per riavviare le esportazioni dal paese.

Appena 12 ore dopo che Mosca ha firmato l'accordo con Kiev per consentire il monitoraggio delle esportazioni di grano, la Russia ha preso di mira Odessa – attraverso la quale sarebbero avvenute le spedizioni – con attacchi missilistici. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha prontamente definito l'attacco "barbarie"

Gli scioperi a Odessa hanno suscitato una forte condanna da parte delle Nazioni Unite, dell'Unione Europea, degli Stati Uniti, della Gran Bretagna, della Germania e dell'Italia.

A cura di Antonio Palma
26 Luglio
06:29

Zelensky: "La guerra del gas che la Russia sta conducendo contro l'Europa è una forma di terrore"

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskiy ha affermato che l' Europa dovrebbe rispondere alla "guerra del gas" della Russia aumentando le sanzioni contro Mosca. "Abbiamo sentito nuove minacce per il gas all'Europa… Questa è una guerra aperta del gas che la Russia sta conducendo contro un'Europa unita", ha detto Zelensky, riferendosi all'annuncio di Gazprom di una nuova riduzione delle consegne di gas in Europa. Il colosso energetico statale russo ha dichiarato che ridurrà ulteriormente le consegne di gas in Europa tramite il gasdotto Nord Stream a 33 milioni di metri cubi al giorno, circa il 20% della capacità del gasdotto. Da mercoledì partirà la riduzione delle consegne di gas.

Durante il videomessaggio quotidiano, Zelensky ha aggiunto: “Non importa cosa accadrà alle persone, come soffriranno – per la fame dovuta ai porti bloccati, dal freddo invernale e dalla povertà… o per l'occupazione. Queste sono solo diverse forme di terrore”. “Ecco perché si deve rispondere. Non pensare a come riportare indietro la turbina, ma a rafforzare le sanzioni", ha affermato Zelensky.

A cura di Antonio Palma
26 Luglio
06:14

Lavrov: aiutiamo gli ucraini a rovesciare il regime di Zelensky

Il principale diplomatico russo ha affermato che l'obiettivo generale di Mosca è quello di rovesciare il governo del presidente ucraino Volodymyr Zelensky mentre gli attacchi aerei russi continuano a colpire le città in tutta l'Ucraina. Parlando agli inviati al vertice della Lega araba al Cairo, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha affermato che Mosca è determinata ad aiutare gli ucraini “a liberarsi dal peso di questo regime assolutamente inaccettabile”.

A cura di Antonio Palma
26 Luglio
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 26 luglio sulla guerra

La Russia annuncia nuovo taglio del gas, Zelensky: "La guerra del gas che la Russia sta conducendo contro l'Europa è una forma di terrore". Kiev e l'Onu annunciano primo nave carica di grano ucraino via mare entro pochi giorni. Lavrov: "L'accordo non ferma le operazioni militari russe". Usa: L'attacco della Russia al porto di Odessa mette in dubbio l'accordo sul grano. Gli Stati Uniti hanno donato oltre 500.000 dosi di vaccino Covid-19 all'Ucraina

A cura di Antonio Palma
2841 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni