445 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
WhatsApp

WhatsApp, arriva l’annuncio ufficiale: “Ora si possono modificare i messaggi”

Dalla sua pagina ufficiale su Facebook, Mark Zuckerberg ha annunciato una nuova funzione di WhatsApp, forse una di quelle attese da più tempo: gli utenti potranno modificare il testo dei messaggi entro 15 minuti dal loro invio.
A cura di Valerio Berra
445 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Su WhatsApp ora si possono modificare i messaggi dopo averli inviati. Questa volta non è un’anticipazione, un rumors registrato dal buon WaBetaInfo o qualche indiscrezione di cui si parla nel sottobosco tech. La notizia arriva direttamente da Mark Zuckerberg. Con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ha scritto: “Ora puoi modificare i tuoi messaggi WhatsApp fino a 15 minuti dopo che sono stati inviati!”. Nel messaggio lanciato da Zuckerberg si vede anche quale dovrebbe essere l’uso della nuova funzione: correggere gli errori di battitura.

Insieme al suo messaggio Mark Zuckerberg ha pubblicato anche uno screenshot in cui si vedono due diversi messaggi. Uno inviato, in cui si può leggere “Beast of luck” e uno che invece è in fase di modifica in cui invece si può leggere “Best of luck”. La differenza è di una lettera ma il significato cambia parecchio. Passiamo da “Bestia della fortuna” a qualcosa tipo “Ti auguro il meglio”. Zuckerberg non fornisce altri dettagli, almeno per il momento.

Come funziona l'opzione “Modifica”

Il primo paletto che verrà inserito nella funzione modifica è quello del tempo. Le uniche modifiche potranno essere fatte entro 15 minuti dall’invio del messaggio. E questa è un’informazione certa. Possiamo poi ricostruire altri elementi partendo dalle informazioni anticipate nei giorni scorsi dai siti specializzati. La prima è che i messaggi modificati non saranno uguali agli altri ma avranno un simbolo per far capire che il messaggio è stato aggiustato in corso d’opera.

Non solo. Visto che ora è possibile utilizzare WhatsApp da diversi dispositivi, secondo il blog specializzato WeBetaInfo, dovrebbe essere possibile modificare il messaggio soltanto dal dispositivo da cui è stato inviato. L’obiettivo di Meta infatti è quello di tutelare il contenuto originale della conversazione, senza permettere che modifiche in corso d’opera snaturino il senso dei messaggi scambiati da due utenti.

445 CONDIVISIONI
75 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views