21 Settembre 2022
14:10

Twitch ha finalmente deciso di bannare il gioco d’azzardo, anche se non del tutto

Negli ultimi mesi la piattaforma si era riempita di canali che trasmettevano solo contenuti sul gioco d’azzardo, anche in Italia.
A cura di Valerio Berra

Casinò online, con veri croupier che imbastivano la roulette davanti alla telecamera. Slot machine fatte partire a ripetizione e reaction sempre più esagerate. Negli ultimi mesi i contenuti legati al gioco d’azzardo su Twitch sono esplosi, complici anche i contratti offerti dai casinò online agli streamer. Ora la piattaforma di Amazon dedicata alle live ha deciso di mettere un freno. In un comunicato pubblicato nelle scorse ore ha annunciato che dal 18 ottobre verranno vietati tutti i contenuti legati al gioco d’azzardo.

Il ban, come si legge dal comunicato, riguarda però solo alcune categorie: “Il 18 ottobre faremo un aggiornamento delle politiche per vietare lo streaming di siti di gioco d'azzardo che includono slot, roulette o giochi di dadi che non sono autorizzati negli Stati Uniti o in altre giurisdizioni. Questi siti includeranno Stake.com, Rollbit.com, Duelbits.com e Roobet.com". Il divieto quindi lascia fuori, per il momento, alcune categorie: "Continueremo a consentire siti Web incentrati su scommesse sportive e poker”.

Il rapporto tra streamer e gioco d’azzardo

I contratti offerti dalle società che si occupano di gioco d’azzardo agli streamer sono noti. Di solito  permettono al creator di contare su diverse fonti di guadagno: c’è un compenso definito per un minimo di ore di live da fare su dei siti prestabiliti, c’è un bonus per ogni account aperto con il link di affiliazione e ci sono anche dei soldi, spesso solo virtuali, per giocare in diretta. Un pacchetto completo e redditizio che ha portato anche alcuni streamer a emigrare in Paesi dove le norme sulla pubblicità del gioco d’azzardo sono più larghe.

Non tutti hanno accettato. Tra i creator che si sono espressi di recente contro questo tipo di contenuti c'è Salvatore "Surry" Cinquegrana. Durante una live su Twitch in cui era ospite del canale di Dario Moccia aveva detto: "Se tu promuovi il gioco d'azzardo sei una testa di c***o. Su Twitch c'è un botto di gente minorenne che viene influenzata e quindi non puoi fare una roba del genere. Io ci gioco alle slot, ma non in live. Hai una responsabilità come content creator".

Meta si ispira a Twitch per Super, la nuova piattaforma di live streaming
Meta si ispira a Twitch per Super, la nuova piattaforma di live streaming
Zano spiega perché ha smesso di fare live su Twitch:
Zano spiega perché ha smesso di fare live su Twitch: "Ansia e depressione"
7.018 di Valerio Berra
La nostalgia ha vinto: Return to Monkey Island è il gioco più scaricato su Steam e le recensioni sono ottime
La nostalgia ha vinto: Return to Monkey Island è il gioco più scaricato su Steam e le recensioni sono ottime
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni