12 Maggio 2022
16:15

Presto potrai chiedere a Google di rimuovere i tuoi dati dai risultati di ricerca

Serviranno pochi click per effettuare la richiesta: basta passare per i tre punti messi accanto ai singoli risultati nella barra di ricerca di Google. L’operazione non implica però l’automatica rimozione dei dati.
A cura di Lorena Rao

In occasione di I/O, conferenza annuale di Google rivolta a sviluppatori e sviluppatrici, la società ha presentato un nuovo strumento che permette di rimuovere i dai personali dai risultati di ricerca. "Quando cerchi su Google e trovi risultati su di te che contengono il tuo numero di telefono, l'indirizzo di casa o l'indirizzo email, sarai in grado di richiederne rapidamente la rimozione dalla Ricerca di Google, non appena li trovi" ha affermato la società tramite un post sul blog ufficiale. Serviranno pochi click per effettuare la richiesta: basta passare per i tre punti messi accanto ai singoli risultati nella barra di ricerca di Google. La funzione arriverà nei prossimi mesi. Alla conferenza è emerso inoltre che la versione per app di Google sarà quella di riferimento.

Bisogna però sottolineare che l'operazione non implica automaticamente la rimozione dei dati. In parte questo dipende del sito che ospita i diversi dettagli personali, ad esempio giornali web. In più le richieste dovranno superare una valutazione, compiuta attraverso la combinazione di strumenti algoritmici e umani. Lo ha affermato lunedì scorso Ron Eden, product manager di Google, il quale ha aggiunto che i richiedenti potranno ottenere i risultati rapidamente. L'annuncio di questo strumento, il cui lancio è previsto nei prossimi mesi, arriva dopo un aggiornamento delle norme risalente ad aprile scorso che ha esteso i tipi di dati personali presi in considerazione da Google per la rimozione dai risultati di ricerca.

Durante I/O, il colosso Big Tech ha presentato anche i nuovi occhiali in Realtà Aumentata (AR), capaci di tradurre nella propria lingua e in tempo reale le parole dell'interlocutore. A differenza dello strumento di rimozione dei dati, gli occhiali AR di Google non hanno nemmeno una finestra di lancio approssimativa. Ciononostante, quanto mostrato alla conferenza lascia ben intendere le potenzialità della tecnologia nel prossimo futuro.

Presto non potrai più condividere il tuo account Netflix con amici e parenti
Presto non potrai più condividere il tuo account Netflix con amici e parenti
Presto potrai bloccare anche i call center che chiamano dal cellulare
Presto potrai bloccare anche i call center che chiamano dal cellulare
Presto su WhatsApp potrai nascondere lo stato online a tutti
Presto su WhatsApp potrai nascondere lo stato online a tutti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni