Risparmio energetico
15 Settembre 2022
11:24

Cosa sono le prese intelligenti e quanto si risparmia in bolletta usando le smart plug

Monitorano i consumi e possono essere gestite a distanza attraverso applicazioni. Come funzionano le prese che si collegano allo smartphone.
A cura di Valerio Berra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Risparmio energetico

Costano poco, sono facili da installare e soprattutto potrebbero aiutare chiunque a superare indenne un inverno che si preannuncia molto complesso per quanto riguarda i costi delle bollette. Le prese intelligenti, o smart plug, sono delle prese in grado di connettersi alla rete Wi Fi di casa. Possono essere regolate con applicazioni, con sistemi di domotica che già fanno parte delle nostre abitazioni o ancora possono essere integrate con le funzioni degli assistenti vocali. Queste prese smart consentono, se ben utilizzate, un risparmio in bolletta. Esattamente come succede per le valvole termostatiche e i termostati intelligenti.

In breve quindi una smart plug è una presa elettrica senza fili alla quale attaccare i dispositivi elettronici. Oltre questa definizione però ci sono decine di usi che possono aiutarci a gestire gli elettrodomestici che abbiamo in casa, avviandoli o spegnendoli in base ai nostri orari. Installarle è semplice: non serve rifare l'impianto elettrico, basta attaccarle alle prese già esistenti come fossero degli adattatori.

A cosa servono le prese smart e come funzionano

Un modello di prese smart
Un modello di prese smart

Le prese smart vengono utilizzate per tre funzioni. Primi di tutto c’è la possibilità di accendere e spegnere gli elettrodomestici a distanza. Nel caso dei modelli in cui è possibile inserire una programmazione questo può servire per accendere e spegnere gli elettrodomestici quando non ci servono. Così facendo ad esempio è possibile, banalmente, spegnere di notte tutti quegli elettrodomestici che solitamente vengono messi solo in stand by, a partire dalle televisioni.

L’integrazione con gli assistenti vocali in commercio consente poi di ampliare le opzioni di questi dispositivi. Integrando le prese smart ad apparecchi come Alexa o Google Home è possibile utilizzare le prese smart per accendere o spegnere le luci di casa al mattino, oppure gestire altri dispositivi come ventilatori o stufe elettriche. Alcuni modelli poi sono in grado di monitorare i consumi per registrare il consumo di corrente per ogni dispositivo.

Quanto si risparmia usando le prese intelligenti in casa

Non è possibile fare una stima precisa di quanto si riesca a risparmiare con le smart plug. Tutto dipende dal numero di prese che si sceglie di installare, dalle proprie abitudini energetiche e soprattutto dalle scelte che si fanno una volta iniziato il monitoraggio. Secondo il portale Idealista.it, installano le smart plug è possibile risparmiare fino al 20% dei consumi.

Quanti tipi di smart plug esistono: caratteristiche e differenze

Presa smart con diversi sensori
Presa smart con diversi sensori

Attualmente sul mercato esistono decine di modelli di smart plug. La caratteristica principale da osservare quando si sceglie di acquistarne una riguarda il numero di sensori presenti. Quelle base hanno solo la possibilità di collegarsi al WiFi di casa: in questo modo sono in grado di essere gestite da un’applicazione ed è possibile anche collegarle nella maggior parte dei casi agli assistenti vocali.

Più si sale con la fascia di prezzo, più è possibile accedere a nuove funzioni. Ci sono alcune prese smart che permettono di tenere una cronologia con il rilevamento di tutti i consumi e altre che invece hanno un rilevatore di temperatura in grado di interrompere il flusso di corrente in caso di surriscaldamento del dispositivo a cui sono collegate. Altre ancora possono rilevare, e segnalare immediatamente, i picchi di tensione elettrica.

25 contenuti su questa storia
Aumento delle bollette della luce, come risparmiare fino a 500 euro in casa
Aumento delle bollette della luce, come risparmiare fino a 500 euro in casa
Come funziona la caldaia a condensazione: i vantaggi e quanto si risparmia
Come funziona la caldaia a condensazione: i vantaggi e quanto si risparmia
Come ridurre il consumo di gas in cucina: i trucchi per risparmiare sulla bolletta
Come ridurre il consumo di gas in cucina: i trucchi per risparmiare sulla bolletta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni