video suggerito
video suggerito
TikTok

Cosa sappiamo sulla challenge della patatina piccante di TikTok legata alla morte di un ragazzo

Più che una challenge, la sfida della “patatina piccante” è una strategia di marketing messa in campo dal brand Paqui. Le patatine vengono vendute su Amazon in confezioni a forma di lapide.
A cura di Valerio Berra
2 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

H. W.  aveva 14 anni. Frequentava la Doherty Memorial High School a Worcester nel Massachusetts, Stati Uniti. Il 1° settembre era a scuola con i suoi compagni quando a un certo punto ha cominciato a sentirsi male. Aveva dei dolori allo stomaco e così l’infermiera della scuola ha deciso di farlo andare a casa. Nel pomeriggio, verso le 16:30, è arrivata una chiamata d’emergenza alla polizia di Worcester. H. non respirava più. È stato portato in ospedale e qui i medici hanno potuto solo dichiarare il decesso.

Queste informazioni sono le uniche cose certe nella storia di H. Secondo il Boston Globe il malore a scuola è stato confermato da Dan O’Brien, portavoce della Doherty Memorial High School. Mentre la chiamata al numero d’emergenza e il decesso accertato in ospedale sono state confermate da Sean Murtha, portavoce della polizia. Quello che non è chiaro sono le cause prima del malore e poi della morte del ragazzo. Secondo la famiglia entrambi sarebbero riconducibili alla One Chip challenge vista dal ragazzo su TikTok.

La challenge della patatina piccante

L’accusa della famiglia è che il ragazzo abbia visto su TikTok una sfida che consiste nel mangiare una singola piccantissima patatina, nello specifico una tortilla chip. Più che una challenge è una strategia di marketing. Il brand Paqui produce delle confenzioni a forma di lapide che contengono una sola patatina sigillata in una busta. Il packaging cambia con gli anni. L’edizione del 2023 prevede una patatina aromatizzata con peperoncini Carolina Reaper e Naga Viper. Costa 17,99 dollari e può essere acquistata su Amazon.

AMAZON | La patatina piccante in vendita su Amazon
AMAZON | La patatina piccante in vendita su Amazon

I termini della challenge sono proposti dalla stessa Paqui. Non bisogna solo mangiare la patatina ma anche resistere più tempo possibile senza bere o mangiare niente. Come anni di sfide piccanti sui social dimostrano, bere latte può aiutare a eliminare il senso di bruciore. Chi riesce a sopportare gli effetti della challenge per un’ora ha vinto. Sul sito ci sono tutta una serie di indicazioni da seguire. Si spiega che la challenge è riservata agli adulti. Si sconsiglia di mangiare la patatina a chi è sensibile al cibo piccante, a chi è allergico al peperoncini e a chi è in gravidanza. Dopo aver toccato la patatina bisogna lavarsi le mani. Nel caso di sintomi come nausea o difficoltà a respirare bisogna chiedere l’aiuto di un medico.

PAQUI | Le condizioni della challenge proposte dal brand Paqui
PAQUI | Le condizioni della challenge proposte dal brand Paqui

Quali legami ci sono con la morte del ragazzo

I collegamenti tra la morte del ragazzo e la challenge della patatina piccante non sono stati confermati da nessun esame medico. La correlazione tra i due eventi è stata suggerita da Tashia Roberts, cugina di H. È lei che due giorni fa ha aperto una raccolta sulla piattaforma GoFundMe in cui ha raccontato alla storia di H.: “Il 1 settembre, il figlio più giovane di mia zia Lois, H., è morto all'età di 14 anni per quelle che sospettiamo essere complicazioni dovute alla One Chip challenge”. Nel messaggio Tashia specifica che mancano i risultati dell’autopsia.

La raccolta fondi è stata aperta per le spese del funerale: “La nostra famiglia ha intenzione di seppellire H. nelle prossime settimane, quindi spero che con l'aiuto di questa comunità compassionevole potremo raccogliere fondi sufficienti per alleviare il peso delle spese funebri per i suoi genitori e fratelli durante questo momento incredibilmente difficile”. Al momento la raccolta ha raggiunto 22.455 dollari.

@cheekyboyos

Replying to @spicymamabears Comment what we should do next 😬 #spicy

♬ original sound – the cheeky boyos

2 CONDIVISIONI
341 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views