0 CONDIVISIONI
Quale compro

Migliori powerbank di febbraio 2024: la classifica dei più potenti e veloci nella ricarica

Ecco una classifica degli 11 migliori powerbank di febbraio 2024 per i dispositivi Android, iPhone, tablet e notebook con la ricarica rapida e i più potenti con un’elevata capacità di 10000, 20000, 30000 e 50000 mAh.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Quale Compro Team
0 CONDIVISIONI

Le nostre top 11

Migliori powerbank del 2024 classifica e guida all'acquisto
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il powerbank è una comoda e utile batteria portatile, che può essere utilizzata per ricaricare qualsiasi tipo di dispositivo scarico e compatibile come gli smartphone android, iPhone, tablet, action cam, fotocamere, AirPods e anche prodotti energicamente impegnativi come i notebook. Per scegliere una soluzione adatta alle proprie esigenze è importante valutare alcuni fattori come la capacità di energia accumulabile che deve essere sufficiente a completare almeno un'intera carica.

Alcuni modelli sono più leggeri e di piccole dimensioni, ideali per avere una batteria di riserva in viaggio ma con poche ricariche a disposizione. In altri casi, i prodotti risultano più ingombranti e pesanti perché con l'aumentare della capienza aumenta anche il volume e il peso, ma assicurano più cariche anche simultaneamente a 2 o più dispositivi in base alle porte USB in uscita disponibili.

La rapidità della ricarica in entrata e in uscita dipende dalla potenza e dall'amperaggio del powerbank e del dispositivo da collegare. Il tipo di ricarica può cambiare dai modelli wireless e MagSafe che non necessitano di fili, ai classici wired con porte USB-C e USB-A. Il prezzo viene influenzato dalle caratteristiche tecniche che cambiano da un prodotto economico a quello più prestante. Prima della classifica degli 11 migliori powerbank cerchiamo di capire anche quanto siano importanti i mAh nella scelta.

Che cosa sono i mAh?

Per poter esprimere la capacità di corrente elettrica contenuta all'interno di un powerbank si utilizza l'unità di misura dei mAh, che sono una millesima parte di un ampera-ora (Ah). Quando si sceglie una batteria portatile è importante conoscerne la potenza e la capacità del dispositivo da ricaricare. Se uno smartphone ha la capacità di 3279 mAh come l'iPhone 14, per effettuare una carica completa, senza la necessità di una presa elettrica, bisognerà munirsi di un powerbank che abbia una capacità di almeno 5000 mAh.

Quando si viaggia in aereo, capita di andare incontro a delle restrizioni per la capienza delle batterie che vengono trasportate ed è spesso indicata con il Wh (Watt per ora). Quest'ultimo si calcola moltiplicando il valore della capacità in Ah per il Voltaggio (Ah x V) della batteria stessa.

Quanti mAh deve avere un buon powerbank?

Per rispondere alla domanda, bisogna tenere conto che la capacità reale di un caricabatterie portatile corrisponde circa al 30% in meno di quella totale dichiarata perché una parte viene dispersa nella conversione del voltaggio, ossia dai 3,7V del powerbank ai 5V dello smartphone. Per essere considerato accettabile, un powerbank deve avere un minimo di 5000 mAh fino a 30000 mAh.

Quando ci sono tanti dispostivi da ricaricare, potrebbe essere necessaria una capacità di 50000 mAh, ma per caricare degli smartphone, tablet o smartwatch è sufficiente averne di meno a disposizione. Un prodotto con una quantità di mAh superiore avrà un peso maggiore e richiederà più tempo per ricaricarsi completamente. Infine, per i viaggi aerei esistono delle restrizioni di sicurezza che vietano il trasporto di batterie particolarmente capienti, di solito superiori ai 100 Wh.

1. Yobon da 10000 mAh

Il powerbank più economico

yobon

Potenza: 10000 mAh.

Consigliato per: chi cerca un modello entry level che faccia risparmiare sul budget e assicuri più cariche.

Pro: prezzo economico rispetto alla media, diverse colorazioni tra cui scegliere, dimensioni compatte e peso leggero, capienza di 10000 mAh, compatibile con Android e iOS.

Contro: non ha la ricarica rapida, quindi serve qualche ora per completare la carica.

Questo powerbank Yobon ha una capacità di 10000 mAh, ideale per ricaricare più volte uno smartphone e fino a 2 dispositivi contemporaneamente sia Android e sia iOS. Le dimensioni di 140 x 62 x 10 mm risultano molto compatte e il peso di 220g è abbastanza leggero per essere trasportato comodamente in uno zaino.

La ricarica avviene tramite l'utilizzo di due porte USB in uscita da 2,4 A e con una potenza di 12W, quindi non è veloce come i modelli di fascia alta ma è venduto a un prezzo molto economico e inferiore alla media. In ingresso si possono utilizzare una porta micro USB e una USB-C per ricaricare il powerbank, che è disponibile in diverse colorazioni.

Altri powerbank economici consigliati:

2. Iniu BI-B5

Il migliore powerbank da 20000 mAh

iniu

Potenza: 20000 mAh.

Consigliato per: chi trascorre molte ore fuori casa e utilizza spesso il tablet o lo smartphone per lavorare, giocare o guardare i video sul web.

Pro: ricarica ultra rapida da 22,5W, fino a 3 dispositivi contemporaneamente, dimensioni compatte, porta USB-C in ingresso e in uscita, piena compatibilità con Android e iOS.

Contro: peso maggiore della media per una capienza superiore della batteria.

Un modello molto capiente come powerbank Iniu che ha 20000 mAh per caricare un iPhone di ultima generazione fino a 4 volte può essere la soluzione ideale per lunghe giornate fuori casa. Meno facile da trasportare in tasca con il peso di 365g ma con le dimensioni di 134 x 71 x 25 mm è comodo per inserirlo nello zaino. Questa batteria portatile è ottima per chi usa spesso tablet e smartphone perché la ricarica rapida da 22,5 W con le due porte USB-A consente di caricare più della metà della batteria del dispositivo collegato in 30 minuti.

La porta USB-C può essere utilizzata sia in ingresso e sia in uscita ed è compatibile con la ricarica da 20W. Utilizzando tutte le uscite, può caricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente e il display LED indica la batteria residua. Il tempo da impiegare per ricaricare la powerbank è di circa 6 ore con un caricabatterie da 18W e possiede anche una torcia di emergenza per il campeggio.

Altri powerbank da 20000 mAh consigliati:

3. Charmast W3007

Il migliore powerbank da 30000 mAh

charmast

Potenza: 30000 mAh.

Consigliato per: chi cerca un prodotto potente, affidabile e sicuro per ricaricare diverse volte più dispositivi.

Pro: ricarica rapida da 20W, sistema di protezione in caso di surriscaldamento o sovracorrente.

Contro: avere una capienza così elevata significa anche un maggiore peso e volume della batteria.

La batteria portatile Charmast è una soluzione perfetta per caricare contemporaneamente più dispositivi con un'ampia capienza fino a un massimo di 3. Questo powerbank ha una capacità di 30000 mAh, che assicurano più di due cariche di un iPad Pro e oltre sei di un iPhone 12. Nonostante l'elevata capienza del prodotto, le dimensioni di 171 x 72 x 25 mm e il peso di 490g, risultano adatte per essere trasportato nello zaino.

Grazie alle tre porte USB in uscita, si può utilizzare la ricarica rapida da 20W e la porta USB-C è di tipo bidirezionale, ossia supporta sia la corrente in ingresso e sia in uscita. Il display LED indica la quantità di batteria rimanente all'interno del powerbank e bastano solamente 9 ore per una ricarica completa.

Altri powerbank da 30000 mAh consigliati:

4. Smileader con USB-C

Il migliore powerbank da 50000 mAh

Smileader

Potenza: 50000 mAh.

Consigliato per: chi utilizza prodotti con una batteria particolarmente grande come gli altoparlanti bluetooth e i tablet.

Pro: capacità di 50000 mAh, 4 porte USB in uscita e fino a 4 dispositivi collegati contemporaneamente, ricarica rapida da 22,5W, solidità e compattezza, display per la percentuale residua e torcia di emergenza.

Contro: peso e dimensioni superiori alla media, capienza talmente elevata da non essere consentita nei viaggi aerei per delle restrizioni di sicurezza.

Questo powerbank da 50000 mAh Smileader ha una caratteristiche molto difficile da trovare, ossia ha una capacità estremamente elevata. Non è adatto per i viaggi in aerei ed è pesante da portare in tasca con il peso di 990g, ma si può mettere al braccio con il laccetto integrato. Le dimensioni di 181 x 97 x 57 mm sono al limite per un comodo trasporto nello zaino o nella borsa e possiede una torcia di emergenza per il campeggio o per le improvvise interruzioni di corrente.

Si possono ricaricare fino a 4 dispositivi contemporaneamente, grazie alla presenza di 4 porte in uscita con supporto alla ricarica rapida da 22,5 W. La maggior parte degli smartphone si ricaricano al 60% in soli 30 minuti e bastano solo 10 ore per ricaricare completamente il powerbank che possiede 3 porte USB in ingresso. Comodo il display LED che indica la percentuale di energia rimanente all'interno della batteria portatile.

Altri powerbank da 50000 mAh consigliati:

5. Vrurc da 10000 mAh

Il migliore powerbank wireless

vrurc

Potenza: 10000 mAh.

Consigliato per: chi preferisce prodotti senza fili e meno ingombranti per essere comodamente trasportati in tasca.

Pro: buona capienza da 10000 mAh, ricarica rapida da 15W per la connettività MagSafe e da 22,5W per le porte USB in uscita, peso molto leggero e dimensioni minimali.

Contro: su iPhone non c'è la ricarica rapida che è esclusiva dei battery pack ufficiali di Apple.

Una comoda batteria portatile wireless Vrurc con sistema MagSafe per un comodo aggancio magnetico e senza fili. La ricarica rapida wireless da 15W e una da 22,5W per i dispositivi collegati tramite la porta USB-A, ma supporta anche la potenza di 20W e 18W con l'USB-C bidirezionale. Grazie alla ricarica wireless, si possono caricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente, inclusi gli iPhone e le AirPods Pro.

Il punto di forza è anche la facilità di trasporto con soli 192g di peso e le dimensioni ridottissime di 109 x 69 x 17 mm con un design progettato per non coprire l'obiettivo della fotocamera. Si può facilmente portare in mano, utilizzando il laccetto integrato, e appoggiare magneticamente un ring holder di metallo che permette di mantenere lo smartphone comodamente sollevato sulla scrivania.

Altri powerbank wireless consigliati:

6. Apple battery pack

Il migliore powerbank MagSafe per iPhone

apple battery pack

Potenza: 1460 mAh per 7,62V.

Consigliato per: i possessori di iPhone che vogliono un powerbank e un alimentatore MagSafe in un'unica soluzione.

Pro: il design è l'ideale per un iPhone, ha la ricarica rapida da 15W con cavo Lightning, l'aggancio magnetico è perfetto e ottima qualità dei materiali, sistema di gestione della carica per tempi prolungati.

Contro: prezzo superiore alla media ma è l'unico powerbank a garantire la ricarica rapida MagSafe da 15W e un minore deterioramento della batteria.

Un leggero ed elegante powerbank MagSafe Apple battery pack per iPhone è l'ideale per aumentare il tempo di utilizzo con una batteria supplementare. La capacità di 1460 mAh con un voltaggio di 7,62V, che su 3,85V della batteria di un iPhone equivalgono a 2905 mAh, assicura una carica del 60% al recente modello base di iPhone 14. Il prodotto è davvero minimale, grazie alle ridotte dimensioni di 95 x 63 x 11 mm e il peso di soli 114g che rendono comodo l'utilizzo dello smartphone anche durante la ricarica.

Il MagSafe Battery Pack di Apple consente di collegare un alimentatore da 27W o superiore con cavo Lightning e utilizzare il caricabatterie wireless per avere fino a 15W di potenza. In questo modo, si possono caricare contemporaneamente sia la batteria portatile e sia l'iPhone, sfruttando anche un sistema di protezione delle condizioni della batteria in caso di surriscaldamento e tempi di utilizzo prolungati.

Altri powerbank per iPhone consigliati:

7. Anker 323

Il migliore powerbank da 10000 mAh

Anker

Potenza: 10000 mAh.

Consigliato per: chi ha pochi dispositivi da collegare e vuole un prodotto robusto e affidabile.

Pro: ottima qualità costruttiva, buona capienza da 10000 mAh, fino a 2 dispositivi contemporaneamente, porta USB-C bidirezionale.

Contro: non ha la ricarica rapida ma una normale da 12W.

Un modello solido e compatto di powerbank da 10000 mAh Anker per avere sempre con sé una batteria di riserva affidabile e capiente. Il peso di 350g lo rende adatto a essere trasportato durante dei viaggi con zaino o borsa. La porta USB-C supporta la ricarica bidirezionale per ricevere la corrente in ingresso e trasferirla in output ai dispositivi collegati.

Si possono caricare fino a due dispositivi contemporaneamente e con un massimo di 12 W tra la porta in uscita USB-A e USB-C, quindi la ricarica avverrà in maniera più lenta ma sicura. Il prezzo è molto conveniente perché al di sotto dei 30 euro e, se si hanno meno di due dispositivi da collegare, è perfetto per non rischiare di restare con la batteria scarica.

Altri powerbank da 10000 mAh consigliati:

8. Euary da 5000 mAh

Il migliore powerbank da viaggio

euary

Potenza: 5000 mAh per pezzo.

Consigliato per: chi deve organizzare al meglio lo spazio a disposizione nella propria borsa o ha solo le proprie tasche per posizionare una batteria di riserva.

Pro: peso leggero per essere comodamente trasportato, dimensioni estremamente piccole per un powerbank, capienza totale di 10000 mAh.

Contro: piccola capienza che rende necessario portare entrambi i pezzi per più di una carica completa.

Una soluzione per avere sempre il proprio smartphone a disposizione è quella di prendere una coppia di powerbank Euary con 5000 mAh per singolo pezzo. Le dimensioni di 90 x 61 x 9 mm li rendono estremamente compatti e comodi per qualsiasi situazione. Il peso è di soli 100g a testa, quindi sono molto leggeri da mantenere e conservare in tasca o in borsa.

Possiede due porte in uscita USB-A, che possono essere utilizzate per caricare fino a due dispositivi contemporaneamente e una porta in ingresso USB-C. Il design è molto moderno e presenta 4 led per segnalare lo stato della batteria residua. Infine, la ricarica avviene in maniera sicura, grazie a un sistema di protezione da cortocircuito e da sovraccarico.

Altri powerbank da viaggio consigliati:

9. Xiaomi da 10000 mAh

Il migliore powerbank per ricarica rapida

xiaomi

Potenza: 10000 mAh

Consigliato per: chi ha poco tempo a disposizione per ricaricare i dispositivi e tornare a lavoro.

Pro: ricarica rapida da 22,5W e fino a 3 dispositivi contemporaneamente, ottima capienza da 10000 mAh,

Contro: le dimensioni non sono più piccole della media ma sufficientemente compatte per i viaggi.

Questo powerbank con ricarica rapida di Xiaomi è perfetto per avere una batteria supplementare da 10000 mAh pronta all'utilizzo in pochissimo tempo. Solido e compatto con le dimensioni di 148 x 74 x 15 mm è perfetto per uno zaino. Il design è elegante e la scocca risulta liscia e solida per resistere agli urti e alla polvere.

È possibile collegare contemporaneamente due porte USB-A e una porta USB-C e supporta ricarica rapida da 22,5W e bastano appena 5 ore in presa per riaverlo completamente disponibile. Si possono collegare fino a 3 dispositivi contemporaneamente

Altri powerbank con ricarica rapida consigliati:

10. AXNEB Power Bank Solare Wireless 30800mah

Il migliore powerbank per ricarica solare

Immagine

Potenza: 30800mah.

Consigliato per: chi trascorre molto tempo in zone particolarmente soleggiate fuori casa.

Pro: l'assemblaggio del powerbank è molto funzionale, ha un ottimo grip quando lo si tiene in mano.

Contro: alcuni utenti trovano il prezzo molto alto ma competitivo e in linea con le funzionalità offerte.

Molto utile la AXNEB Powerbank solare wireless, che possiede un'alta capacità da 30800 mAh con cui è possibile ricaricare più volte telefoni cellulari, cuffie, tablet e smartwatch. Il powerbank è progettato per essere waterproof, a prova di polvere e sabbia, e a prova di urto. È, inoltre, anche ottimo da portare per scalate, passeggiate ad alta quota, campeggi, gite di pesca, lavoro e viaggi di piacere.

Non c'è bisogno di nessun cavo, perché il powerbank è totalmente wireless e può caricare fino a cinque dispositivi contemporaneamente.

Altri powerbank con ricarica solare consigliati:

11. Veger da 10000 mAh

Il powerbank più leggero

Immagine

Potenza: 10000 mAh.

Consigliato per: chi non vuole portare con sé pesi ingombranti ma trascorre molte ore fuori casa.

Pro: peso molto leggero e forma molto sottile, il powerbank sta tranquillamente all'interno di una tasca.

Contro: su alcuni dispositivi, la ricarica potrebbe risultare un po' lenta.

Perfetto per non occupare molto spazio nella borsa, il Veger PowerBank da 10000mAh misura solo 4,17 x 2,71 x 0,63 pollici e pesa 162 grammi. Con la tecnologia di ricarica 3A è tre volte più veloce rispetto ai precedenti modelli e possiede ben tre porte che permettono di ricaricare fino a due dispositivi contemporaneamente. È compatibile con dispositivi Android ed Apple, sia cellulari sia tablet.

Supporta la ricarica a bassa corrente e può ricaricare anche dispositivi piccoli come auricolari bluetooth e smart watch. Il display led sul dispositivo, inoltre, mostra l'esatta percentuale di energia residua della power bank, ricordando quando è il momento di ricaricarla.

Altri powerbank leggeri consigliati:

Come scegliere il migliore powerbank

Il powerbank può essere una vera e propria salvezza, quando siamo fuori casa, in campeggioin viaggio per lavoro o all'università e non disponiamo di una comoda presa elettrica per ricaricare i dispositivi. Non tutti i modelli assicurano una carica completa e rapida, quindi è importante valutare pochi ma fondamentali fattori che permettono di fare la scelta ideale. Le caratteristiche principali da tenere in considerazione, quando si compra una batteria portatile, comprendono in primis la capacità in mAh dell'energia accumulabile e l'amperaggio della porta in uscita che trasferisce la corrente in maniera più o meno rapida.

Per trasportare facilmente una batteria in tasca o nello zaino e avere una maggiore comodità, scegliere un prodotto di piccole dimensioni e con un peso leggero è l'ideale. Alcuni powerbank possono anche effettuare un tipo di ricarica differente dalla classica porta USB, infatti è possibile avere una soluzione wireless su cui appoggiare il dispositivo scarico e con sistema MagSafe. Il prezzo può variare di molto perché i prodotti più capienti, con la ricarica rapida e senza fili hanno un costo di produzione superiore.

Caratteristiche tecniche

La capacità di una batteria indica la quantità di energia elettrica che può accumulare per essere utilizzata alla necessità, si misura in mAh (milliamperora) e fornisce delle indicazioni su quante ricariche può eseguire e quanti giorni può durare prima di dover collegare il powerbank a una fonte di corrente. Il valore riportato sui prodotti è la capacità moltiplicata per la tensione di 3,7V, mentre gli smartphone usano una tensione di 5V, quindi la capacità effettiva è inferiore a quella indicata. Per intenderci, se si acquista un modello da 20000 mAh, allora si potrà caricare un iPhone con una batteria di circa 3000 mAh per circa cinque volte e non di più.

Dall'amperaggio possiamo capire se la batteria portatile è capace di effettuare una ricarica rapida, ma bisogna sempre considerare la capacità del dispositivo di assorbimento. In generale, se un prodotto ha una porta in uscita da 2,4A, la sua potenza in Watt (1V x A) sarà data dalla moltiplicazione tra l'amperaggio e la tensione del dispositivo da ricaricare (2,4A x 5V = 12W). Quindi, le ricariche da 20W e 22,5W sono rispettivamente possibili se il powerbank possiede delle porte USB in uscita da 4A e 4,5A.

Tipologia, dimensioni e peso

I powerbank possono avere una forma differente come quelli cilindrici, rettangolari e ultra sottili come una carta di credito oppure simili a una scatola perché più capienti. Nei primi casi, le dimensioni risultano più compatte fino ad arrivare ad essere più sottile di 1 cm e il peso ridotto per i modelli con piccola capacità, infatti può scendere anche sotto i 200g per aumentare la comodità del trasporto fuori casa e in viaggio.

Nei modelli più ingombranti la leggerezza e la portabilità sono sostituiti da una maggiore capienza della batteria, che assicura molte ricariche a più dispositivi collegati contemporaneamente. Il peso può raggiungere circa 1 KG e le dimensioni possono arrivare fino ai 18 cm di lunghezza.

Connettività

Le batterie portatili hanno diverse tipologie di porte in ingresso e in uscita che definiscono il numero di dispositivi da poter collegare e la velocità della ricarica. Esistono diverse tipologie di porte USB come il tipo A per le ricariche da 22,5W, il tipo C per i 20W con cui si possono ricaricare anche i notebook e la Micro USB che è la più lenta e meno utilizzata.

Alcuni modelli hanno anche il formato Lightning di Apple che può essere utilizzato esclusivamente per ricaricare il powerbank. La connessione può avvenire in maniera wired, ossia tramite il cavo, oppure senza fili in modalità wireless e con sistema MagSafe per il posizionamento magnetico. Avere il quick charge a disposizione è molto importante perché permette di ricaricare più della metà della batteria di uno smartphone recente in meno di 30 minuti.

Prezzo

I powerbank sono alla portata di tutti e nella maggior parte dei casi hanno un costo davvero irrisorio per la funzione che offrono. Per un modello duraturo e affidabile, si parte da un prezzo molto economico che si aggira intorno ai 16 euro e comprende di solito le batterie di riserva da 10000 mAh.

Nella fascia media rientrano i prodotti con 20000/30000 mAh e la ricarica rapida, ma il costo sale a circa 30 euro. Quelli di fascia alta con una capienza di 50000 mAh o particolarmente efficienti possono raggiungere i 50/60 euro, tranne l'Apple battery pack degli iPhone che costa intorno ai 120 euro.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
0 CONDIVISIONI
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Migliori ripetitori Wi-Fi: la classifica di marzo 2024 con i modelli più potenti e per tutte le tasche
Migliori ripetitori Wi-Fi: la classifica di marzo 2024 con i modelli più potenti e per tutte le tasche
Migliori tavolette grafiche del 2024: guida all'acquisto, modelli e prezzi a confronto
Migliori tavolette grafiche del 2024: guida all'acquisto, modelli e prezzi a confronto
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views