22 Novembre 2022
13:55

Questo messaggio in bottiglia potrebbe essere il più vecchio del mondo

Recentemente scoperto in Scozia, il messaggio è rimasto nascosto per 135 anni sotto le assi del pavimento di una casa di Edimburgo. Ecco cosa c’era scritto.
A cura di Valeria Aiello
Il messaggio in bottiglia di 135 anni scoperto sotto le assi del pavimento di una casa di Edimburgo / Eilidh Stimpson
Il messaggio in bottiglia di 135 anni scoperto sotto le assi del pavimento di una casa di Edimburgo / Eilidh Stimpson

Un messaggio in bottiglia recentemente scoperto in Scozia dopo 135 anni potrebbe essere il più antico ad essere mai stato ritrovato, battendo il più vecchio finora recuperato, che ha 132 anni. Il messaggio era nascosto all’interno di una bottiglia di whisky sotto le assi del pavimento di una casa di Edimburgo, dove un idraulico di nome Peter Allan stava praticando un foro per trovare le tubature di un radiatore. “La stanza era di 3 metri per 4,5 metri, è ho tagliato il pavimento esattamente intorno alla bottiglia, senza sapere che fosse lì. Non riesco a crederci” ha raccontato l’uomo alla BBC.

Stupito dalla casuale scoperta, Allan si è precipitato al piano di sotto per dirlo alla proprietaria di casa, la signora Eilidh Stimpson, che ha deciso di aspettare che i suoi due figli di otto e dieci anni tornassero da scuola per tentare di recuperare il biglietto dalla bottiglia. “Abbiamo cercato di estrarlo con pinze e pinzette, ma ha iniziato a strapparsi un po’ – ha spiegato Stimpson, che di professione è un medico di famiglia – . Non volevamo danneggiarlo ulteriormente, quindi purtroppo abbiamo dovuto rompere la bottiglia con un martello”.

Il messaggio in bottiglia rimasto nascosto per 135 anni sotto le assi del pavimento di una casa di Edimburgo

Rimasto pressoché intatto per ben 7.049 settimane e quattro giorni, il messaggio sul foglio di carta arrotolato era scritto in inglese, con una contorta grafia in corsivo, e recitava:

Il biglietto era arrotolato all’interno di una bottiglia di whisky / Eilidh Stimpson
Il biglietto era arrotolato all’interno di una bottiglia di whisky / Eilidh Stimpson

James Ritchie e John Grieve hanno posato questo pavimento, ma non hanno bevuto il whisky. 6 ottobre 1887. Chiunque trovi questa bottiglia può pensare che la nostra polvere stia volando lungo la strada”.

Incuriosita dal saperne di più sui due uomini, la signora Eilidh ha chiesto a un suo amico di fare alcune ricerche, scoprendo che entrambi erano registrati in un censimento del 1881 come residenti nell’area di Newington, a poco più di una decina di chilometri dall’appartamento, situato nella zona di Morningside. Il signor Allan sospetta che la bottiglia sia stata nascosta sotto il pavimento di quella che un tempo era la stanza di una cameriera, ma finora è emerso ben poco della storia della casa.

Prima di questa scoperta, il messaggio in bottiglia più antico era stato trovato in Australia, nel 2018, da una famiglia che camminava lungo una spiaggia a nord di Perth, sulla costa occidentale, lanciato in mare da un marinaio tedesco e rimasto all’interno di una bottiglia di gin olandese per 132 anni. All’interno c’era un biglietto datato 12 giugno 1886, che spiegava che era stato scritto su una barca a circa 950 chilometri dalla costa, nell’Oceano Indiano.

Se il ritrovamento avvenuto in Scozia verrà confermato come autentico, e la data verificata con precisione, il biglietto dei due operai di Edimburgo potrebbe dunque diventare, con i suoi 135 anni, il messaggio in bottiglia più antico del mondo.

Tanti auguri Jonathan: la tartaruga più vecchia del mondo ha compiuto 190 anni
Tanti auguri Jonathan: la tartaruga più vecchia del mondo ha compiuto 190 anni
Più di 200 balene spiaggiate in Tasmania, la metà potrebbe essere ancora viva
Più di 200 balene spiaggiate in Tasmania, la metà potrebbe essere ancora viva
L'iPhone 14 potrebbe essere presentato il 7 settembre
L'iPhone 14 potrebbe essere presentato il 7 settembre
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni