Piccolo incidente nel pomeriggio di sabato per il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Durante un comizio organizzato proprio dal suo partito, infatti, è improvvisamente inciampato sul palco cadendo rovinosamente a terra. L'episodio sul palco dell'Auditorium di Isernia, dove Berlusconi era intervenuto per un suo discorso a conclusione di un comizio per sostenere Donato Toma, candidato del centrodestra  alla presidenza della Regione Molise alle  prossime elezioni regionali. I presenti si sono subito lanciati a soccorrerlo  e rialzarlo, tra cui lo stesso Toma che era a pochi metri da lui, ma fortunatamente per il Cavaliere non c'è stata nessuna conseguenza seria ed è subito ritornato al microfono per proseguire il suo discorso a sostegno del candidato molisano.

Il brutto fuoriprogramma sul palco è stato notato solo da chi occupava i posti laterali, poiché di fronte era coperto da un leggio. Secondo una prima ricostruzione, sembra che Berlusconi stesse scartando una caramella e non si è accorto di uno scalino salendo sul palco. Durante il successivo discorso Berlusconi ha chiesto ai suoi di convincere "gli indecisi a votare per il centrodestra e a far cambiare idea a chi vuole votare per i nostri avversari" nominando tutti i presenti "Missionari di libertà e benessere". Poi è uscito da una porta laterale ed è salito sul predellino dell’auto affidando a chi non era riuscito ad entrare "la missione di libertà e benessere".