“Attenzione! Abbiamo avuto notizia che in rete e attraverso una nota applicazione di messaggistica istantanea, sta circolando un messaggio con il quale si comunica che Ferrero distribuirà gratuitamente alcuni prodotti a coloro che forniranno i propri dati personali attraverso il sito http://ferrero-it.site. Desideriamo informarvi che tale pagina web non è gestita da Ferrero e che siamo totalmente estranei a questa iniziativa potenzialmente lesiva, non solo della nostra reputazione, ma anche dei dati personali di coloro che vi accederanno”. Con questo comunicato, pubblicato sul proprio sito web, l’azienda Ferrero mette in guardia da un messaggio che negli ultimi giorni è diventato virale soprattutto su Whatsapp.

Il messaggio-bufala firmato Ferrero – Si tratta di un fantomatico annuncio di regali di prodotti dolciari della Ferrero che, come spiegato bene dall’azienda, non corrisponde a verità. Il messaggio riporta appunto la distribuzione gratuita di alcuni prodotti a coloro che attraverso un link trasmetteranno i propri dati personali. Il rischio, come avverte anche la Polizia tramite Facebook, è che cliccando su questo genere di link si possano generare virus capaci di influire sulle prestazioni dei dispositivi.

"Non rispondere mai a questi messaggi" – Il modo migliore per difendersi, ricorda tra gli altri il presidente dello “Sportello dei Diritti”, è quello di “non rispondere mai a questi messaggi palesemente strani e quindi di non cliccare sui link cui solitamente conducono o rispondere alle richieste di dati personali o bancari”.