Grande commozione a Montebelluna, nella provincia di Treviso, per la scomparsa di Giorgia Badalamenti, una giovane donna che ha perso la sua battaglia contro la fibrosi cistica. Giorgia, che aveva trentadue anni, sin da bambina è stata costretta a convivere con quella malattia ma nonostante le difficoltà ha sempre vissuto intensamente, dedicandosi con passione a svariate attività. A raccontare la sua storia sono i quotidiani locali. Giorgia viene descritta come una ragazza sempre col sorriso sulle labbra, che amava gli animali, lo sport, le passeggiate in montagna. “Guardate quanto sono serena io. Siatelo anche voi”, le ultime parole che la giovane donna ha rivolto ai suoi genitori, Marcello e Maria, prima di chiudere per sempre gli occhi. Le sue condizioni si erano aggravate nelle ultime settimane del 2018. Era stata affidata alle cure dell'ospedale di Verona dove i medici hanno fatto il possibile per aiutarla e dove è rimasta ricoverata fino alla fine.

Toccanti i messaggi apparsi dopo la sua scomparsa su Facebook. Giorgia faceva parte, tra le varie cose, dell'associazione animalista Ginomeraviglia che le ha dedicato uno splendido post: "Oggi abbiamo perso un’amica e un membro importante del nostro gruppo. Giorgia era il coraggio e l’amore per la vita. Chiunque l’abbia conosciuta ha certamente imparato una grande lezione di determinazione e forza, noi abbiamo avuto questa fortuna e ha lasciato il segno non solo nel mondo animalista dei volontari, ma anche in tutti coloro che l’hanno incontrata quotidianamente. Noi sappiamo che Giorgia rimane vicino a noi sempre: in tutti gli animali che ha accolto e curato, nelle famiglie adottanti che l’hanno conosciuta, nella nostra battaglia quotidiana per cambiare le cose. Grazie per tutto quello che hai fatto, per la tua disponibilità e il tuo sorriso sempre in viso anche nei momenti più difficili".  “La fibrosi cistica ti ha portata via…Ma con noi è rimasto il tuo sorriso, la tua energia positiva. La tua allegria sempre presente. Eri troppo giovane per andartene. Ti conoscevo poco ma tu avevi un dono. Trasmettevi positività a chiunque”, un altro dei messaggi apparsi su Facebook. I funerali di Giorgia si terranno lunedì 18 febbraio, alle 15, nel Duomo di Montebelluna.