453 CONDIVISIONI
Coronavirus
10 Settembre 2021
07:34

Usa, Biden impone l’obbligo vaccinale per i lavoratori: “Siamo stati pazienti, ora basta”

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, annuncia l’introduzione di nuove misure contro il Covid, a partire dall’obbligo vaccinale per tutti i dipendenti federali e per i contractor che lavorano per il governo, così come l’obbligo di vaccino o test settimanale per i lavoratori di tutte le aziende private con almeno 100 dipendenti. Le misure messe in campo dall’amministrazione Usa riguardano, potenzialmente, circa 100 milioni di americani.
A cura di Stefano Rizzuti
453 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

La pazienza è finita, per dirla con le parole del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Pazienza nei confronti dei tantissimi americani che non si sono ancora vaccinati, ma che presto saranno costretti a farlo. Il presidente Usa corre ai ripari contro una nuova ondata causata di contagi dalla variante Delta imponendo una serie di misure a partire dall’obbligo vaccinale. Nello specifico Biden ha emanato due ordini esecutivi con i quali ha imposto il vaccino a tutti i lavoratori federali e ha introdotto nuovi obblighi per le aziende (con il rischio di multe fino a 14mila euro): tutti i dipendenti delle imprese con oltre 100 dipendenti devono essere vaccinati o effettuare almeno un test a settimana. “La pazienza si sta assottigliando”, ha d’altronde detto chiaramente Biden sottolineando come queste misure riguardino potenzialmente oltre 100 milioni di americani.

Biden contro no-vax: minoranza crea problemi

Il discorso di Biden alla nazione è durissimo nei confronti dei no vax: “Siamo stati pazienti, ora basta”, dice annunciando le nuove misure anti-Covid “Abbiamo già strumenti per combattere il Covid-19 ma una minoranza di americani, sostenuta da una minoranza di funzionari di governo, continua a creare problemi”, aggiunge. Sono circa 80 milioni gli americani non vaccinati, ha ricordato Biden. Solo il 53% degli statunitensi, infatti ha completato il ciclo vaccinale, mentre ha ricevuto almeno una dose il 62%. Dato, però, ben al di sotto del target del 70% che doveva essere conseguito entro luglio.

Il vaccino obbligatorio per i dipendenti federali

Il primo ordine esecutivo impone il vaccino obbligatorio per tutti i dipendenti federali, oltre 2,1 milioni di persone. A loro si aggiungono anche i contractor che lavorano per il governo. In questi casi non basterà un test, come avviene per esempio con il green pass italiano ed europeo, ma sarà necessario vaccinarsi contro il Covid. Secondo quanto previsto dal piano gli impiegati federali avranno 75 giorni per vaccinarsi e se rifiuteranno il vaccino “saranno sottoposti a un procedimento disciplinare”, come ha spiegato la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. Saranno valutate eccezioni solamente per motivi religiosi o per casi di disabilità. Andando a mettere insieme tutti i dipendenti del ramo esecutivo, compresa la Casa Bianca e le agenzie federali, in realtà il numero di dipendenti sale a circa 4 milioni, a cui aggiungere gli esterni, i contractor che lavorano con il governo.

Vaccino o test per aziende con più di 100 dipendenti

Alle aziende con più di 100 dipendenti, invece, sarà richiesto di garantire che il proprio personale sia vaccinato o effettui almeno un tampone a settimana. L’obiettivo è creare un modello a livello nazionale che venga poi replicato da autorità locali e imprese. Secondo Biden questo obbligo riguarderà circa 80 milioni di persone. Il presidente degli Stati Uniti non impone solo questi obblighi, ma rivolge anche un appello ai privati, sperando che le aziende decidano di obbligare i dipendenti a vaccinarsi, come già avviene in alcuni ambienti di lavoro negli Usa. Biden non introdurrà un green pass come in Europa, assicura, ma chiede esplicitamente di incentivare la richiesta della vaccinazione per entrare in posti come bar e ristoranti. Diverso il discorso sulla scuola, ambito in cui a decidere sono le autorità locali. Come avvenuto, per esempio, nel distretto scolastico di Los Angeles, con l’obbligo del vaccino introdotto per entrare negli istituti. La speranza di Biden è che questo modello venga replicato anche in altri territori.

453 CONDIVISIONI
27471 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni