Una bambina di poco più di un anno è morta dopo essere stata lasciata da sola in un'auto in una giornata in cui le temperature hanno raggiunti livelli quasi da record per il caldo nello Stato USA dell’Iowa, secondo la polizia. Gli agenti sono stati chiamati in una casa di Sioux City a seguito della segnalazione relativa al malore che aveva coinvolto una bambina bambin poco prima delle 16:00 (ora locale) di ieri 30 giugno. I poliziotti hanno trovato una piccola di appena 16 mesi in una macchina, ha detto la polizia della città di Sioux. La temperatura ieri ha raggiunto i 36° C con una temperatura percepita di 41° a Sioux City.

La bimba è stata portata nell'Unity Point St. Luke's Hospital dove è stata dichiarata morta poco dopo. Non ha mai ripreso conoscenza, ha detto la polizia. Le autorità hanno aperto un’inchiesta sulla tragedia, "ma non sapremo ancora quale sia stata la causa della morte della giovane vittima fino a quando non saranno completate le segnalazioni mediche", ha detto a ABC News il tenente della polizia di Sioux City, il tenente Chris Groves. Non è chiaro per quanto tempo la piccola è rimasta all’interno dell’abitacolo della macchina. Al momento non è stato segnalato alcun fermo in relazione al dramma.

Come si legge sui media Usa, si tratta della sedicesima vittima di una “hot car” (un minore deceduto dopo essere stato abbandonato in un’auto sotto il sole) dall’inizio dell’anno, secondo l’organizzazione no-profit nazionale KidsAndCars.org. Il numero dei decessi l'anno scorso ha raggiunto la cifra record di 52 bambini uccisi, secondo KidsAndCars.org.