Voleva solo imitare e somigliare a una star musicale di cui è fan ma una ragazza polacca di 25 anni ha finito per perdere quasi completamente la vista dopo essersi sottoposta a un intervento di colorazione delle sue pupille. Aleksandra Sadowska, questo il nome della giovane originaria della città di Wroclaw, nella Polonia occidentale, voleva tingere i suoi occhi per farli diventare completamente neri ma si è affidata a un tatuatore del posto la cui procedura però le ha fatto perdere la vista. La ragazza voleva emulare un artista rap locale chiamato Popek, che si è dipinto gli occhi di nero ma durante la procedura più di qualcosa è andato storto e la venticinquenne ha perso completamente la vista da un occhio e parzialmente nell’altro.

Che la procedura non era andata a buon fine la ragazza lo aveva capito subito perché ha sentito subito dei fortissimi dolori agli occhi. Il tatuatore però l’ha rassicurata dicendole che era normale e che avrebbe dovuto solo prendere degli antidolorifici. In realtà era solo il risultato di manovre errate che le hanno lasciato un danno permanente. Quando si è rivolta ai medici era ormai troppo tardi: i dottori le hanno detto che il danno all’occhio estro era irreparabile e che presto avrebbe perso anche la vista nell'occhio sinistro.

Secondo i media locali, il tatuatore ora ​​rischia tre anni di carcere per lesioni involontarie. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe commesso gravissimi errori durante la procedura come l'uso di inchiostro usati per i tatuaggi della pelle che non dovrebbero mai entrare in contatto con l'occhio.