1.112 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
15 Marzo 2022
16:28

Due giornalisti uccisi in Ucraina, Pierre Zakrzewski e Okeksandra Kurshinova morti in un bombardamento

Pierre Zakrzewski e Okeksandra Kurshinova sono stati uccisi lunedì in Ucraina durante un bombardamento che ha visto anche il ferimento di un altro giornalista che era con loro.
A cura di Antonio Palma
1.112 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Un reporter di Fox news channel è stato ucciso in Ucraina, lo ha confermato martedì l'emittente statunitense. Pierre Zakrzewski è stato ucciso lunedì in Ucraina durante un episodio che ha visto il ferimento anche del corrispondente della rete Benjamin Hall e di una giornalista locale Okeksandra Kurshinova, secondo una nota inviata dall'emittente.  "È con grande tristezza e angoscia che condividiamo la notizia riguardo al nostro amato reporter Pierre Zakrzewski", ha scritto l'amministratore delegato di Fox news channel, Suzanne Scott, in una nota ai dipendenti della rete. Pierre è stato ucciso a Horenka, fuori Kiev, in Ucraina. "Pierre era con Benjamin Hall ieri a raccogliere notizie quando il loro veicolo è stato colpito" spiegano dall'emittente statunitense . Hall è stato gravemente ferito alle gambe, colpite da alcune schegge provocate dall'esplosione. "Oggi è  un giorno straziante per Fox News Media e per tutti i giornalisti che rischiano la vita per raccontare delle notizie", si legge ancora nella nota dell'emittente statunitense.

Pierre Zakrzewski, fotografo-eroe dell'Afghanistan

“Pierre era un fotografo di zone di guerra che durante il suo lungo lavoro con noi ha coperto quasi tutte le notizie internazionali per FOX News, dall'Iraq all'Afghanistan alla Siria. La sua passione e il suo talento di giornalista erano impareggiabili. Con sede a Londra, Pierre lavorava in Ucraina da febbraio. Era un grande talento e non c'era un ruolo che no abbia ricoperto per aiutare sul campo – dal fotografo all'ingegnere, dal montatore al produttore – e ha fatto tutto sotto un'immensa pressione con un'abilità tremenda" ricordano i colleghi.  "Era profondamente impegnato a raccontare le cose che vedeva e il suo coraggio, la sua professionalità e l'etica del lavoro erano rinomati tra i giornalisti di ogni media. Era estremamente popolare: tutti nel settore dei media che hanno seguito le storie dagli esteri conoscevano e rispettavano Pierre" conclude la nota. L'anno scorso Zakrzewski era stato uno dei personaggi chiave nel portare via dall'Afghanistan una serie di giornalisti freelance afghani e le loro famiglie. A dicembre era stato insignito del premio "Eroe sconosciuto" per il suo incredibile lavoro, sia dal punto di vista tecnico sia, soprattutto, umano. Il fotografo era in auto, assieme al giornalista Hill, per raccontare l'avanzata dei soldati russi in Ucraina quando è stato attaccato dai militari, che hanno sparato verso la loro macchina

La giornalista Okeksandra Kurshinova uccisa nello stesso bombardamento

Nello stesso bombardamento ha perso la vita anche un'altra giornalista, Okeksandra Kurshinoa, reporter ucraina. Kurshinoa è finita sotto il fuoco di un bombardamento d'artiglieria nella parte nord-est del villaggio di Gorenka, costato la vita anche al reporter Pierre Zakrzewski. Lo riferisce l'agenzia di stampa France Presse. Secondo quanto indicato dalla presidente e amministratrice delegata di Fox News, Kurshinoa accompagnava i due colleghi occidentali in Ucraina.

La morte del giornalista americano Brent Renaud a Irpin

Sono a questo punto tre gli operatori dei media che negli ultimi giorni sono morti nella Guerra in Ucraina. Domenica scorsa infatti è morto il giornalista americano Brent Renaud, ucciso in Ucraina a Irpin, sempre nei dintorni di kiev  mentre stava filmando i profughi in fuga dalla città sotto i bombardamenti. Il Giornalista americano Brent Renaud era in Ucraina per filmare profughi in fuga quando la vettura su cui viaggiava è stata bersagliata dai colpi di arma da fuoco ad un posto di blocco. Nello stesso tragico fatto ferito anche un altro giornalista che viaggiava con lui .

1.112 CONDIVISIONI
2843 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni