video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Putin epura funzionari e nomina la cugina alla Difesa, Isw: “Cerca successori tra parenti e fedelissimi”

Vladimir Putin ha fatto le sue nuove mosse al ministero della Difesa russo, licenziando ben quattro vice ministri  e nominando al loro posto una cugina e alcuni parenti e figli di suoi fedelissimi. Secondo l’Isw, il Presidente russo starebbe cercando di selezionare possibili successori tra parenti e figli di alti funzionari a lui fedeli.
A cura di Antonio Palma
10 CONDIVISIONI
Anna Tsivileva e Putin
Anna Tsivileva e Putin
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

In quella che appare come una continua epurazione di funzionari nei punti chiavi del potere russo, nelle scorse ore Vladimir Putin ha fatto le sue nuove mosse dando il benservito e licenziando ben quattro vice ministri al Ministero della Difesa e nominando al loro posto una cugina e alcuni parenti e figli di suoi fedelissimi. Lo riporta l'Institute for the study of war nel suo ultimo report sull’andamento della guerra in Ucraina. Secondo il think tank americano, la mossa si innesta nell’ambito di una strategia che sembra indicare una volontà del presidente russo nel cercare di selezionare possibili successori tra i suoi figli e parenti, così come tra i figli di alti funzionari di alto rango a lui fedeli.

Dietro le nuove nomine, salutate con soddisfazione dai media russi, soprattutto per il licenziamento dei precedenti funzionari ritenuti corrotti, secondo l’Isw si nasconderebbe un nepotismo dilagante. Le nomine infatti riguardano Anna Tsivileva, cugina di primo grado di Putin e moglie del neo ministro dell'Energia Sergei Tsivilev; Pavel Fradkov, figlio dell'ex primo ministro russo Mikhail Fradkov che è stato anche il direttore più longevo del servizio di intelligence estero russo; e Leonid Gornin, ex Primo Vice Ministro delle Finanze.

Leonid Gornin
Leonid Gornin

Il Ministero della Difesa russo ha specificato che Tsivileva, in qualità di viceministro della difesa, supervisionerà il sostegno sociale e abitativo alle forze armate russe. Fradkov invece supervisionerà le questioni di gestione della proprietà, le risorse fondiarie e la costruzione delle strutture del Ministero della Difesa. Infine Gornin sarà responsabile della politica di bilancio del Ministero della Difesa e supervisionerà il sostegno finanziario alle forze armate russe. Si tratta di tre attribuzioni chiave del Ministero della difesa russo.

Secondo il think tank, le nomine si collocano nell’ambito dei recenti sforzi di Putin per presentare i suoi parenti e i figli di altri alti funzionari russi al pubblico russo e per nominare consulenti economici presso il Ministero della Difesa per migliorare l'economia in tempo di guerra. Sia Tsivileva che Fradkov ad esempio hanno partecipato al Forum economico internazionale di San Pietroburgo insieme alle figlie di Putin e ai figli di altri alti funzionari del Cremlino. L'ISW ha anche rilevato che il 7 giugno scorso Putin ha tentato di presentare i suoi figli e i figli di funzionari nella sua cerchia ristretta al pubblico russo, “probabilmente per creare le condizioni affinché possano eventualmente assumere ruoli di alto profilo e potere nel governo russo”.

10 CONDIVISIONI
4347 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views